BUIO A SAN SIRO

Il Milan batte il Cagliari 4-1

pubblicato il 29/08/2021 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2021

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dalla redazione di blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti (Semplici-Ceppitelli) nel dopo gara.

92' Triplice fischio di Serra, Milan-Cagliari termina 4-1 per i rossoneri, stasera straripanti. Al contrario, pessima la prestazione del Cagliari che ora avrà il tempo di leccarsi le ferite durante la sosta per le Nazionali.

91' Tutti in piedi per Giroud: Pioli concede un meritato applauso all'ex Chelsea sostituendolo con Castillejo.

90' Concessi 2 minuti di recupero. 

87' Destro di Rebic favorito dall'ennesima sponda magistrale di Giroud, pallone alto di poco.

86' Cambi anche nel Cagliari: fuori Pavoletti e Deiola, dentro Pereiro e Ceter.

85' Cambio nel Milan: fuori Brahim Diaz e dentro Daniel Maldini.

84'     Giallo per Nandez, fallo su Hernandez.

80' Dieci minuti alla fine del match, Cagliari sotto di tre reti. Intanto Daniel Maldini si avvicina a bordo campo.

78' Punizione sull'out di destra per il Cagliari, Lykogiannis spara sul primo palo trovando la pronta respinta di Maignan.

75' Cambi nel Cagliari: dentro Farias e Lykogiannis, fuori Strootman e Dalbert.

73'     Giallo per Brahim Diaz, fallo in ritardo su Joao Pedro.

71' Meno di venti minuti più recupero al termine della sfida, parziale sempre sul 4-1 in favore del Milan.

68' Triplo cambio nel Milan: fuori Leao, Saelemaekers e Tonali, dentro Rebic, Florenzi Bennacer.

67' Milan ad un passo dal 5-1! Leao riceve dalle retrovie e si beve Zappa con ub controllo orientato di petto, pallone in mezzo da parte del portoghese e chiusura miracolosa della difesa sarda prima della zampata di Giroud! 

64' Problemi alla schiena per Ceppitelli, al suo posto dentro Zappa. Poi Hernandez confeziona da fermo un gran cross per Giroud che Godin sventa con un ottimo intervento. Angolo per il Milan.

62'     Ammonizione per Godin, trattenuta ai danni di Leao. Non una grande serata per l'ex Inter e Atletico Madrid.

61' Il Milan prosegue nel suo eccellente palleggio nel tentativo di stanare i rossoblu.

58' Calabra crossa col mancino per Giroud, colpo di testa del francese deviato da Godin. Corner.

55' Colpo di testa pericoloso di Pavoletti su cross millimetrico di Marin, pallone fuori non di molto.

52' Conclusione sballata di Saelemaekers, pallone altissimo.

49' Milan subito aggressivo, il Cagliari prova a trovare la via giusta per pungere.

46' Inizia la ripresa a San Siro, nessun cambio nelle due formazioni.

                                                                                                                                                                                                                          

47' Duplice fischio di Serra, un Milan superlativo demolisce il Cagliari in 45 minuti: 4-1 il parziale, ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

45' Serra concede 2 minuti di recupero.

43' GIROUD FA 4-1 DAL DISCHETTO, MILAN TRAVOLGENTE! Niente da fare per il Cagliari, adesso i sardi devono solamente limitare i danni fino al termine della prima frazione. Doppietta per Giroud all'esordio a San Siro.

42' Rigore per il Milan, Strootman si trovava sulla linea dell'area di rigore al momento del tocco di mano.

41'     Ammonizione per Strootman, fallo di mano dell'olandese su un tiro di Brahim Diaz dalla distanza.

39' Carboni recupera il pallone in zona d'attacco e cerca pavoletti con un cross, Maignan legge la traiettoria e fa sua la sfera in uscita alta.

38'     Cartellino giallo per Deiola in seguito ad un'evidente trattenuta ai danni di Diaz.

36' Chance per Pavoletti! Corner di Marin che sfila in area e raggiunge Pavoletti, destro dell'ex Genoa e pallone che esce di un metro abbondante. Squillo del Cagliari.

34' Altra occasione per il Milan! Hernandez si beve Ceppitelli in un fazzoletto e mette la palla in mezzo per Giroud, il francese riesce solamente a sfiorarla mancando di un soffio la propria doppietta personale.

31' Superato il primo terzo di gara, il Cagliari tenta di riassestarsi dopo un uno-due devastante a livello psicologico.

28' Radunovic! Grande intervento del portiere rossoblù a salvare il Cagliari dal 4-1 di Tomori! Il Milan in campo è ovunque.

27' Problemi per Dalbert, gioco fermo per consentire le operazioni mediche.

24' 3-1 MILAN! GIROUD! Brahim Diaz riceve da Hernandez e poi serve un pallone d'oro in area all'ex Chelsea, sinistro di prima intenzione del francese e pallone nel sacco! Ora per il Cagliari si fa dura.

23' Ritmi alti in campo, le due compagini stanno dando vinta ad un incontro decisamente divertente,

20' Conclusione dai 25 metri di Calabria, il pallone sfila sul fondo non di molto.

17' MILAN INCREDIBILMENTE IN GOL CON BRAHIM DIAZ! Leao calcia dalla distanza, Diaz si ritrova sulla traiettoria e devia il pallone in porta impedendo qualsiasi intervento di Radunovic! 2-1 del Milan, Cagliari nuovamente sotto.

15' PAREGGIO IMMEDIATO DEL CAGLIARI!! DEIOLA! Cross nel cuore dell'area di rigore di Joao Pedro, Deiola svetta di testa e spedisce il pallone nell'angolino! Maignan devia la sfera sul palo ma non basta, il Cagliari pareggia! 1-1 a San Siro, giochi immediatamente riaperti.

12' MILAN IN VANTAGGIO! TONALI! Calcio di punizione delizioso dell'ex Brescia, Radunovic non ci arriva e il Milan mette la freccia! 1-0 per i rossoneri a San Siro, Cagliari che deve rincorrere.

9' Miracolo di Carboni su Leao! Giroud manda in porta Leao col tacco, il portoghese esita al momento del tiro e viene rimontato da Carboni in scivolata! Intervento provvidenziale del neo azzurrino!

6'     Prima ammonizione del match ai danni di Dalbert, il brasiliano ha colpito il pallone ma è stata punita l'eccessiva irruenza dell'entrata.

5' Errore di Theo Hernandez nel tentativo di servire Leao in profondità, pallone sul fondo.

2' Primo squillo rossonero: cross di Saelemaekers, colpo di testa di Giroud e pallone alto.

1' Fischio d'inizio, primo pallone mosso dal Cagliari!

Squadre in campo, Milan-Cagliari sta per cominciare!

Buonasera da parte di Antonello Cossu a tutti i lettori di blogcagliaricalcio1920.net e benvenuti alla cronaca testuale di Milan-Cagliari, match valido per la 2^ giornata del campionato di Serie A. Le due formazioni stanno per ultimare il riscaldamento sul manto di San Siro e tra poco torneranno negli spogliatoi per le raccomandazioni definitive. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.


MILAN-CAGLIARI: FORMAZIONI UFFICIALI

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Krunic, Tonali; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

Cagliari (3-5-2): Radunovic; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Strootman, Marin, Dalbert; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Semplici.

MILAN-CAGLIARI: PROBABILI FORMAZIONI

L'undici titolare dovrebbe essere riconfermato quasi in toto. In porta però non ci darà Cragno, ai box per una distrazione alla coscia destra, ma il suo vice, Boris Radunovic, per quello che sarà il suo debutto col Cagliari. Davanti al portiere serbo si vedrà la solita difesa a 3, composta da Godin al centro, mentre ai lati andranno Carboni e uno tra Walukiewicz e Ceppitelli.

A centrocampo sugli esterni spazio a Nandez (nuovamente convocato nonostante abbia la valigia pronta) a destra, mentre per la fascia sinistra c'è Dalbert. In mezzo alla mediana le chiavi del gioco verranno affidate ancora una volta a Kevin Strootman, mentre le due mezzali saranno Deiola e Marin.

Davanti si punta tutto sulla coppia Joao Pedro-Pavoletti, con il 10 che è fresco di doppietta mentre l'altra punta vuole subito sbloccarsi.

MILAN-CAGLIARI: LA VIGILIA DI SEMPLICI

Mister Leonardo Semplici ha presentato Milan-Cagliari nella consueta conferenza stampa pre gara.

Ecco le sue parole:

"Con i ragazzi abbiamo lavorato sulla mentalità e il gioco e mi auguro di averla preparata al meglio. Ceppitelli lo considero uno dei titolari, ovviamente cambio gli interpreti a seconda di quello che mi serve in gara ed è anche vero che ha avuto dei problemi nelle settimane precedenti, quindi è partito dalla panchina, ma per noi è uno dei titolari, abbiamo scelto di tenerlo.

Farias sarà a disposizione domani, si è allenato bene. Il mercato? Quando ci saranno delle uscite ci saranno delle entrate, come ho detto, e la società è al lavoro per darmi una rosa competitiva e da qui a martedì ci saranno delle operazioni.

La condizione fisica della squadra è buona, non so la percentuale, ma abbiamo lavorato tanto e secondo me siamo a buon punto. Abbiamo lavorato sulla fase di non possesso e certi errori fatti contro lo Spezia mi auguro di non rivederli, il Milan è una squadra forte con grandi obiettivi  e per questo abbiamo lavorato in generale su tutti gli aspetti.

Vorremmo un certo tipo di attaccante ma bisogna vedere anche cosa offre il mercato, sicuramente l’aspetto umano è in primis ma poi cerchiamo certe caratteristiche e dovremo adattarci alle situazioni che si possono presentare e che ci possano dare un aiuto.

Radunovic? È un po’ che non gioca titolare ma ha grandi qualità, speriamo di porter recuperare Alessio per il rientro dalle nazionali.

Dall’ultima gara contro il Milan siamo cambiati abbastanza, avremo davanti una squadra cambiata e che ha fatto un mercato importante, ma hanno mantenuto lo staff. È una squadra forte e noi cercheremo di mettere in campo le nostre qualità e proveremo a fare risultato

Dragusin e Caceres io non li ho visti ancora qui, se arrivassero sarebbero importanti ma per ora se ne parla solo sui giornali. Stiamo cercando giocatori per completare la rosa e il mercato lo seguono Capozucca e il presidente. Nandez? Mi auguro e ormai spero che rimanga, è un giocatore importante e lo abbiamo visto lunedì, non aveva mai giocato nelle amichevoli e non mi aspettavo giocasse così. Mi auguro rimanga.

In generale c’è grande attenzione alla Primavera, ci sono diversi ragazzi che seguiamo. Oggi porteremo il portiere della Primavera di venire con noi, si è sempre allenato con noi e siamo contenti di questo.

Carboni in under 21 ci rende felici perché il ragazzo è cresciuto molto e se l’è meritato. All’inizio del mio percorso qui, lo scorso anno aveva avuto qualche problema per il Covid e a suon di pretazioni si è meritato di essere tiotlare con me e si è attirato l’attenzione del CT. Questo ci riempie di orgoglio" .

MILAN-CAGLIARI: I ROSSOBLU CONVOCATI DA SEMPLICI

Ecco gli uomini scelti da mister Semplici per Milan-Cagliari:

1 Aresti

2 Godin

8 Marin

10 Joao Pedro

14 Deiola

15 Altare

16 Strootman

17 Farias

18 Nandez

20 Pereiro

21 Oliva

22 Lykogiannis

23 Ceppitelli

25 Zappa

27 Grassi

29 Dalbert

30 Pavoletti

31 Radunovic

32 Ceter

34 Fusco

40 Walukiewicz

44 Carboni.

MILAN-CAGLIARI: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Il match di domenica sera tra Cagliari e Milan a San Siro verrà diretto dal Sig. Marco Serra di Torino. 

Sarà coadiuvato dagli assistenti Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Andrea Zingarelli di Siena.

Quarto ufficiale Luca Massimi di Termoli.

Addetti al VAR Marco Guida di Torre Annunziata e Alessandro Lo Cicero di Brescia.

MILAN-CAGLIARI: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

Il Milan è la squadra contro cui il Cagliari ha subito il maggior numero di sconfitte in Serie A (8V, 27N, 43P). L'ultima vittoria rossoblù risale al maggio 2017 (2-1 al Sant'Elia), da quel momento sono arrivate sei sconfitte e due pareggi in otto partite.

Il Milan ha tenuto la porta inviolata nelle ultime cinque sfide contro il Cagliari in Serie A, l’ultima squadra contro cui i rossoneri hanno registrato più clean sheet di fila nel torneo è stata il Chievo nel 2016 (sette).

Il Milan ha perso solo tre delle 39 sfide interne contro il Cagliari in Serie A (8%), tra le squadre affrontate almeno 20 volte in casa nel torneo solo contro il Verona i rossoneri hanno fatto meglio in percentuale (zero sconfitte in 29 match).

Il Milan ha tenuto la porta inviolata nelle ultime sei partite di campionato, solo tre volte nella sua storia ha registrato almeno sette clean sheet di fila in Serie A: nel febbraio 1994 (nove), nell’ottobre 1993 (sette) e nel gennaio 1972 (sette).

Il Milan potrebbe vincere entrambe le prime due gare stagionali di Serie A in due campionati di fila per la prima volta dal biennio 2002/03–2003/04, con Carlo Ancelotti alla guida.

Il Cagliari è imbattuto da quattro trasferte di campionato (2V, 2N), a partire dagli anni 2000 solo due volte i sardi hanno infilato una striscia più lunga senza sconfitte fuori casa in Serie A: otto nel dicembre 2019 con Rolando Maran e cinque nel novembre 2006 con Marco Giampaolo.

Il Cagliari ha pareggiato tre delle ultime quattro gare di campionato (1P), tante quante nelle precedenti 22 in Serie A (6V, 13P).

Stefano Pioli (59%) è il secondo allenatore nella storia del Milan con la percentuale di vittorie più alta in Serie A (41 vittorie in 70 panchine), dietro soltanto a Lajos Czeizler (64%: 73/114).

Tra i giocatori che hanno segnato almeno cinque gol in Serie A dall’inizio della scorsa stagione, il fantasista del Milan Brahim Díaz è l’unico che non è ancora andato a segno in incontri domestici.

João Pedro non ha trovato il gol in nessuna delle ultime quattro sfide di Serie A contro il Milan, dopo che era andato a segno in tutte le precedenti tre; l’attaccante brasiliano può diventare il quarto giocatore del Cagliari con almeno tre reti nelle prime due gare stagionali dei rossoblù nel massimo campionato dopo Luigi Riva nel 1968/69 (4), Roberto Boninsegna nel 1968/69 (3) e Pasquale Foggia nel 2007/08 (3).