Nainggolan: "Vittoria fortemente voluta, gran regalo di Cerri"

"Siamo un grande gruppo"

pubblicato il 02/12/2019 in Zona mista da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)

La gara tra Cagliari e Sampdoria è terminata con il risultato di 4-3 e Radja Nainggolan, tra i più positivi nella gara odierna, è appena arrivato in zona mista per rispondere alle domande dei giornalisti presenti.

Ecco le sue parole:

“Penso che sarebbe stato più deludente perdere dopo 11 partite con la Samp, con tutto il rispetto. Il calcio è così, abbiamo voluto fortemente la vittoria e ci siamo portati gli episodi dalla nostra parte.

In campo cerco di portare la mia esperienza e la mia qualità perché penso di poterlo fare. Siamo un mix di giovani ed esperti che sta facendo bene. 

Cerri? Sono contento per lui perché ci ha fatto un bel regalo. Sta lavorando forte e sta dimostrando di poterci stare.

Dopo essere andati in svantaggio credo che già il pareggio sia stata una grande prova di maturità, il fatto che lo abbia fatto Alberto, che era abbastanza criticato, vale doppio. Magari adesso farà 10-15 gol e sarà sempre acclamato come oggi.

Io sono venuto qua con la mia esperienza alle spalle, ci siamo dati coraggio a vicenda soprattutto quando non riuscivamo a segnare e loro lo hanno fatto solo due azioni. Stiamo maturando tutti e questa di oggi ne è la prova. Dopo Lecce c'è stata tanta delusione e la reazione di oggi è stata la prova di come tutti siamo importanti. Io non ho rivincite personali con nessuno, sono qui per fare cose importanti.

Non penso ai premi, sono concenteato sulla mia prestazione e sui miei compagni che lottano su ogni pallone".