Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Ranieri: "Rosso? L'arbitro aveva visto bene, il VAR ha pesato sulla decisione"

"Sassuolo-Inter? Non mi stupisce la vittoria dei neroverdi"

Condividi su:

Cagliari-Lecce è terminata con il risultato di 1-1 e Claudio Ranieri è appena arrivato in sala stampa per commentare la prestazione contro gli uomini di Gotti.

Ecco le sue parole:

"È un punto guadagnato, sull'1-1 loro hanno preso due pali. Rosso? L'arbitro ha visto bene all'inizio, poi il VAR ha pesato un po' sulla sua decisione. C'è un abisso tra il giallo e il rosso.

Augello? Era stanco, ho messo Azzi perché il Lecce ha messo uomini nuovi sulle fasce. Sassuolo Inter? Non mi stupisce la vittoria dei neroverdi, quando devi salvarti puoi tirare fuori qualsiasi risultato.

In parità numerica siamo stati bravi. Mina deve gestire le energie, ha molti dolori, con noi si allena pochissimo, è un ragazzo che va allenato col bilancino. Quando si butta terra e fa stretching è perché ha molte tensioni nei muscoli. Ma è troppo importante per noi.

Ammonizione? Ho detto all'arbitro che Gaetano non l'ha quasi toccato, mi è sembrato che ritraesse la gamba. Poi alla fine bisogna accettare la decisione.

Se non si riesce a vincere bisogna sapere non perdere. Ora c'è il Milan, pensiamo a quello.

Abbiamo fatto un secondo tempo in dieci col caldo, la squadra sta bene nonostante qualche infortunio. In campo metto quelli in forma.

Ho messo Obert perché ha la stessa reattività di Almqvist, Nandez invece non ce la faceva più, veniva anche da un'influenza.

È stato un secondo tempo sporco, brutto e cattivo. Il Lecce ha messo dentro tanti palloni, poi Gotti è stato bravo a mettere Almqvist.

Luvumbo? Deve capire che il metro degli arbitri è diverso dal suo metro. I giocatori devono andare oltre il fallo. Molte volte chiede troppo il fallo e gli arbitri si innervosiscono.

Dei miei giocatori nessuno ha staccato la spina, ora viene il difficile e non possiamo avere rimpianti a fine campionato.

Milan? Dobbiamo affrontarlo concentrati e determinati, cercando di metterli in difficoltà".

Condividi su:

Seguici su Facebook