Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Ranieri: "Troppi errori ma grande partita in entrambi i tempi"

"Radunovic? Ci parlerò e vedremo, abbiamo un secondo all'altezza"

Condividi su:

Cagliari-Milan è terminata con il risultato di 1-3 e Claudio Ranieri è appena arrivato in sala stampa per commentare la prestazione contro gli uomini di Pioli.

Ecco le sue parole:

“Troppi errori? Concordo sugli errori ma abbiamo fatto una gran partita in entrambi i tempi. Sono orgogliosi dei miei, hanno dato tutto, poi dall'altra parte ci sono campioni che approfittano degli errori concessi. Ma devo fare i complimenti ai miei ragazzi.

Volevamo trovare Luvumbo e Petagna e ci siamo riusciti, gli abbiamo lasciato la loro metà campo perché sono molto bravi nel possesso, abbiamo cercato di togliergli la verticalità, il gol nostro arriva da un recupero che abbiamo fatto. Vanno fatti i complimenti al Milan per come ha giocato.

La squadra c'è, lotta. Bisogna salvarsi, ma sono orgoglioso della mia squadra per come sta giocando. Non va per adesso, ma non molliamo. Radunovic? Ha fatto un altro errore, parlerò con lui e vedremo. Sappiamo di avere anche un secondo all'altezza.

Ho dei grandi giocatori e dei grandi uomini. Questi risultati non ci devono condizionare. Stiamo ad un bivio, bisogna continuare così, non dobbiamo mollare di un centimetro.

Luvumbo? Al VAR c'è Irrati, mi fido di loro, hanno detto che non ci saranno rigorini. Non mi interessa questo, guardo la prestazione. Luvumbo aveva un crampo a fine partita, nulla di che.

Nel primo tempo abbiamo lasciato il gioco a loro, non volevamo andare in pressing nella loro metà campo. Siamo stati più pericolosi noi, stavamo facendo bene. Dopo il primo gol non abbiamo mollato ma siamo stati poco attenti sul secondo gol. Sono stati bravi anche loro. Nel secondo tempo dovevamo andare a pressare alti. Siamo usciti a testa alta. Sono orgoglioso dei miei ragazzi.

Assenza di un regista? Sì e no. La manovra l'abbiamo impostata bene, siamo usciti bene anche dietro.

Shomurodov? Non è facile. Lui si dà da fare, non è al meglio della condizione come tutti gli altri attaccanti eccetto Luvumbo. Mi auguro che ritorni in forma, tra un mese spero di avere Lapadula.

Oristanio? Aveva fatto molto bene col Torino, dopo l'Inter ho ritrovato l'Oristanio di inizio campionato. È una mina vagante, può creare problemi alle difese avversarie".

Condividi su:

Seguici su Facebook