Giulini in ritiro con la squadra, Cellino in barca con gli amici

Vigilie differenti per i due presidente nell'attesa del match tra Cagliari e Brescia

pubblicato il 24/08/2019 in News da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Due modi differenti di intendere e vivere il calcio, due stili differenti, due caratteri diversi. Cagliari-Brescia è anche (e soprattutto) la gara tra Tommaso Giulini e Massimo Cellino. A confronto, il passato ed il presente (oltre che il futuro) del club isolano. Il tutto alla prima di campionato, non uno qualsiasi, perché siamo arrivati alla stagione delle cento candeline a tinte rossoblù. ed è anche una prima volta: mai Cellino si era presentato da avversario davanti al “suo” Cagliari.

Sale la febbre -  Diametralmente opposti – i due presidenti - anche nel modo in cui hanno deciso di arrivare al fischio d’inizio (si gioca domani alle 20:45 alla Sardegna Arena). Giulini trascorrerà la vigilia con la squadra, in ritiro con i suoi ragazzi “uno del gruppo, ma senza particolari scaramanzie”. Non così per Massimo Cellino (che in preda al demone della scaramanzia), non starà insieme ai ragazzi di Corini ma che ha già trovato posto alla Darsena, in barca a bordo della sua "Nelie" “in compagnia di qualche amico ed un panino”, in quella che ha definito “una vigilia surreale, un incubo”.

Anche questo è Cagliari-Brescia.