Cagliari, i tifosi: “Vittoria del cuore, 3 punti pesantissimi”

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Parma

pubblicato il 17/02/2019 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
2017

Il Cagliari torna alla vittoria alla Sardegna Arena, la prima del 2019 e la prima dopo un periodo terribile, costellato di assenze importanti. I rossoblù hanno battuto il Parma con il risultato di 2-1 grazie a una gara super di Leonardo Pavoletti.

Come in ogni post-partita abbiamo chiesto ai tifosi cosa ne pensano della prestazione dei rossoblù.

Vi lascio ai loro commenti. Buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Giovanni: “Vittoria di nervi, è stata positiva la determinazione ma ci vorrà altro per condurre al meglio il finale di stagione, bisogna recuperare qualche infortunato”.

Fabrizio: “Finalmente una partita con Despodov. Due gol!”.

Mauro: “Partita dai due volti, molta sofferenza, vittoria di orgoglio. Grande Pavoletti, e speriamo che la sfortuna ci abbandoni”.

Mario: “Avevo pronosticato la vittoria del Cagliari per 2-1 in rimonta. La squadra ha disputato un ottimo primo tempo ed è andata in svantaggio immeritatamente. Nel secondo tempo si è giocato con il coltello tra i denti e con il cuore. 3 punti importanti, ma c’è tanto da lavorare. Quella di Joao Pedro è stata un’espulsione stupida, da censurare e da multare”.

Marco: “Vittoria col cuore, ma i problemi restano”.

Celestino: “Finalmente una vittoria, una boccata di ottimismo e un’iniezione di fiducia, anche se i problemi ci sono sempre. Torno a casa senza voce ma felice. Forza Cagliari sempre”.

Filippo: “Un calcio alla sfortuna, speriamo bene per il futuro. Si deve migliorare il gioco”.

Antonio: “Non abbiamo disputato una grande partita, tuttavia sono rispuntati gli attributi che hanno contribuito a conseguire una vittoria di primaria importanza per il proseguo del campionato. Bisognerebbe eliminare qualche errore e le solite stupidaggini che danneggiano la squadra, vedi Joao. Forza Cagliari!”.

Daniele: “É bastato inserire una seconda punta per cambiare un po’ le cose. Maran ci stava facendo perdere anche questa…”.

Marco: "Speriamo sia solo il punto di partenza per arrivare alla 34° giornata salvi e contenti... oltre al risultato positivo di oggi, la goduria sarà non vedere Joao Pedro almeno domenica prossima: tra infortuni e mercato poco soddisfacente, sembra che JP10 sia troppo sicuro del posto da titolare.., stai a casa un pochino".

Blog Cagliari Calcio 1920 (Fan Page)

Sasuke: “Bisognava vincere! Il Parma era messo benissimo in campo, nel primo tempo ha fatto un tiro in porta e ha segnato mentre noi ci siamo innervositi! Pavoletti strepitoso, Barella ok! L’arbitro ha sbagliato molto e JP10 era troppo nervoso, deve giocare a pallone, non a dare calci. Forza Cagliari!”.

Matteo: “La verità è che il Cagliari merita tifosi molto migliori... oggi abbiamo vinto, ok, ma piuttosto che assistere alle contestazioni pietose viste oggi è di gran lunga meglio lo stadio vuoto... Alla luce di questo, la vittoria di oggi vale doppio, proprio perché ottenuta anche contro il pubblico!”.

Giovannino: “Ero all'Arena e lo spettacolo non è stato dei migliori. La squadra non ha un gioco o uno schema, oltre che quello di buttare il pallone in avanti, che quasi sempre diventa preda degli avversari. La vedo male”.

Francesco: “Il solito percorso minimo della salvezza: una vittoria sporadica con una diretta concorrente e, per il resto, una catastrofe e inimmaginabili sofferenze i per i tifosi...”.

Gino: “Era fondamentale vincere: male Joao, bravo il bulgaro a dare una scossa, Barella deve fare ancora di più, Cigarini deve giocare, Lykogiannis può riposare ancora un po’, Ionita serve, Pavo fondamentale, buona la difesa e la cattiveria agonistica, male gli Sconvolts! Il gruppo è questo. Noi tifiamo Cagliari, nonostante Maronn, Maran e Maraner…”:

Sebastiano: “L’ingresso di Despodov ha consentito una disposizione in campo più razionale, con Joao che, portato dietro le punte, ha giocato meglio. Segnalerei anche la buona regia di Cigarini e la continua sfortuna per gli infortuni…”.

Giovi: “A chi diceva che Despodov non era pronto vorrei ricordare che, da quando è entrato lui in coppia con Pavo, la squadra ha iniziato a girare e a far male lì davanti. Forza ‘magico’ Casteddu!”.

Raffaele: “Indubbiamente hanno messo tanto cuore, pressing e grinta, ma manca ancora un gioco ben preciso! Prestazione superlativa di Cigarini e Barella e l'ingresso di Despodov dimostra che Pavoletti, per potersi dedicare al gol, ha bisogno di una spalla che gli liberi spazi!”.

Mauro: “Al di là delle solite delle solite cugurre, che fanno formazioni e dalla tastiera vincono, cambiano, criticano e soprattutto offendono la dirigenza (che si vinca o che si perda) è stata un’ottima gara. Posso fare una sola considerazione: Pavoletti non deve rimane solo, Despodov ha spaziato a destra e a manca portandosi dietro il doppio difensore di Pavo. Spero che Maran capisca… forza Cagliari sempre!”.

Francesco: “Tre punti fondamentali, non dimentichiamo che il Parma ha impensierito squadre ben più quotate. Con forza, pazienza e umiltà il nostro scudetto (che si chiama salvezza) arriverà. Forza Cagliari”.

Le voci dallo stadio

Massimo: “Quando si è fatto male Pellegrini, fino a quel momento tra i migliori, ho pensato: ‘ecco, è finita’. Adesso segnano e tutti a casa. Quando hanno segnato davvero stavo per andarmene. Meno male che non l’ho fatto”.

Luigi: “È una vittoria importante per il morale ma questi ragazzi hanno bisogno di qualcuno che gli dia un aiuto sotto il profilo psicologico perché, secondo me, sono molto giù e tutti questi infortuni non aiutano a stare tranquilli. Mi auguro che il  periodo negativo sia finito”.

Silvio: “Quando Pavoletti ha segnato mi sono sentito come Padoin che andava a baciare tutti. Dev’essere stata la fine di un incubo, e speriamo lo sia davvero”.

Brunello: “Questi ragazzi avevano bisogno di un segnale positivo ed è arrivato. Hanno vinto questa gara con una grande grinta e stando uniti, e sono arrivati tre punti contro un avversario davvero difficile. Ora sotto con la Sampdoria”.

Gianluca: “Sarà pure vero che Despodov non è al massimo ma se il suo inserimento, se pur non al 100%, permette a Pavoletti di essere più libero e segnare, ci metto la firma!”.

Vincenzo: “Grandi ragazzi, forza Casteddu!”.

Licia: “Prima o poi dovevano arrivare questi tre punti e sono contenta che siano arrivati in casa, davanti a una Nord vergognosa che non ha sostenuto la squadra per mezzo secondo!”.

Marcello: “Tre punti che ridanno morale, ci fanno tirare il fiato e ci fanno felici! Grazie ragazzi!”.

Patrizia: “Dopo l’infortunio di Pellegrini, nonostante l’ottima partenza, ero convinta che avremmo perso pure questa. Per fortuna sono stata smentita. Che cuore questi ragazzi!”.

Michele: “Siamo più forti di tutto, non molliamo mai! Orgoglioso di voi!”.