Cagliari, le ultimissime di formazione

Rossoblu in campo al Mapei Stadium (18:00) contro il Sassuolo

pubblicato il 20/09/2020 in La probabile formazione da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2020

Finalmente si torna in campo, anche se non è passato poi così tanto tempo dall'ultima volta: la stagione passata per il Cagliari si è conclusa l'1 agosto. Poco più di un mese e mezzo dopo si torna in campo, e l'avversario si chiama Sassuolo. Già, proprio il club che lanciò Eusebio Di Francesco, il nuovo allenatore dei rossoblu. Ma quella del Mapei Stadium sarà una sfida carica di ricordi non solo per lui: Romagna e Tripaldelli incrocieranno le squadre in cui sono cresciuti, inevitabile l'emozione.

I sardi vogliono i tre punti per iniziare a dire la loro in questa Serie A, dove, visti i tempi che corrono, può succedere di tutto.

Le scelte - Il Cagliari targato Di Fra si vestirà da 4-3-3: offensività e fantasia al potere sperando nel bel gioco. In porta ci sarà anche quest'anno, nonostante le pressanti voci di mercato, Alessio Cragno. Davanti al Nazionale una difesa a quattro con al centro gli interpreti dell'anno scorso, aspettando il colpo Godin: Walukiewicz si conferma pilastro per il futuro, mentre sarà ballottaggio tra Klavan e Pisacane. L'estone viene da un leggero affaticamento, ma è più probabile che parta lui dal primo minuto rispetto al numero 19.

Sulle fasce altro ballottaggio: per la corsia di destra se la giocano infatti il nuovo arrivato dal Pescara Gabriele Zappa con il più rodato Paolo Faragò. Le chiavi dell'out mancino invece saranno con estrema probabilità di Lykogiannis, visto che Tripaldelli, altro neo acquisto, ha disputato solo due allenamenti con la squadra.

A centrocampo spazio a una mediana a tre: in cabina di regia ci sarà Razvan Marin, venuto dall'Ajax per sostituire Luca Cigarini. Ai lati del rumeno ci saranno i due percussori dei rossoblu: Nandez e Rog.

E davanti? Staffetta tra Simeone e Pavoletti per chi farà la punta centrale, con il Cholito avvantaggiato. Sugli esterni largo a Joao Pedro e Sottil. Il brasiliano dovrebbe partire da sinistra, sebbene l'ala non sia il suo ruolo congeniale, ma come affermato da lui stesso, si saprà adattare. Sottil invece è un esterno puro, che ama accentrarsi sul mancino e calciare in porta.

Questo il probabile undici titolare, salvo sorprese dell'ultimo minuto: buon campionato Cagliari!