Spalletti: "Buona partita, gestita bene senza forzare"

"Dobbiamo crescere ancora, molte squadre devono entrare in forma"

pubblicato il 26/09/2021 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
Fonte foto: Eurosport

La gara tra Napoli e Cagliari è terminata con il risultato di 2-0 e Luciano Spalletti è appena arrivato ai microfoni di DAZN per commentare la prestazione contro i sardi.

Ecco le sue parole:

“In cosa dobbiamo crescere? Abbiamo già perso se iniziamo a guardare i numeri positivi. Dobbiamo migliorare sulla trequartisti per andare a chiudere le partite anche quando le altre squadre fanno densità, come oggi.

Come si sta in vetta alla classifica? Bene però dobbiamo ancora crescere. C’è potenzialità, stasera abbiamo fatto una buona partita, gestita bene senza forzare. Se l’avessimo chiusa prima sarebbe stato meglio. Prendi un tiro in porta e magari prendi gol, quando si cresce bisogna vedere come si reagisce. Dobbiamo stare sul pezzo perché ci sono squadre che devono entrare a regime e potranno fare tanti punti, come noi in questo momento qui.

Anguissa? In Italia le sue caratteristiche sono evidenti. Va a completare il Napoli che dal punto di vista fisico era un po’ carente. Nell’intervallo chiede sempre notizie di come si sviluppa la partita. Un calciatore forte e un gran ragazzo.

Il gruppo? Chi non si sente il titolare quando entra nel secondo tempo, non può fare il titolare nemmeno dall’inizio. Significa che ha una personalità orientata a sé stesso e non al gruppo. I giocatori si devono sentire titolari di 10 minuti, 15 minuti, 20 minuti. Fino ad ora c’era la possibilità di fare poco turn-over, è tutto da vedere. Ci sono molte squadre che ancora devono entrare in forma, ancora un po’ anche noi. Giocheremo tante partite e ci vogliono i calciatori che si sono allenati bene, non quelli con la puzza sotto al naso. Quando vedo calciatori che buttano via la qualità non mettendoci anche l’atteggiamento, divento una belva”.