Pirlo: "Stasera volevamo e dovevamo vincere, lo abbiamo fatto"

"Era importante per la squadra"

pubblicato il 21/11/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2020

La gara tra Juventus Cagliari è terminata con il risultato di 2-0 e Andrea Pirlo è appena arrivato ai microfoni di DAZN per commentare la prestazione contro i rossoblù.

Ecco le sue parole:

“Gli interpreti possono cambiare ma il nostro modo di giocare deve rimanere lo stesso. Era importante avere il dominio del gioco e stasera lo abbiamo fatto. Per la squadra era importante.

Stasera ci sono state diverse ottime prestazioni nonostante il rientro dalle Nazionali dei giocatori. Volevamo e dovevamo vincere e ci siamo riusciti.

Giocatori di gamba? Ne abbiamo molti ma può capitare che perdano la palla in zone avanzate e poi faremmo fatica a recuperare.

Morata? È il giocatore che ci aspettavamo. Ha avuto un periodo di ambientamento, ora sta molto meglio. È un giocatore importante per la nostra manovra, le nostre uscite palla al piede.

La qualità? Ce l’abbiamo ma non basta quella. Per dominare il gioco bisogna muovere la palla velocemente a due tocchi. Stasera lo abbiamo fatto è i giocatori si sono anche divertiti, sono segnali importanti per la squadra. Divertimento? Sì, ai giocatori piace giocare la palla in avanti, si divertono quando possono farlo.

Ricercavamo questo tipo di pressione da inizio anno. Appena si perde la palla bisogna cercare di recuperarla velocemente per poi giocarla.

Dybala? Appena sarà al top lo metteremo nella sua posizione, attaccante/seconda punta. Ha lavorato bene ultimamente, veniva da due settimane di antibiotici per un vecchio virus. Stasera ha fatto vedere anche un po’ di gamba, ora sta meglio.

Ronaldo? Ha dato grande disponibilità nell’allenamento e nelle partite. È un esempio per tutti e lo dimostra in tutte le partite. Un consiglio? Di continuare così, se fa due gol a partita c’è poco da dire”