Di Francesco: "Juve superiore, ma potevamo fare meglio"

"Assenze pesanti"

pubblicato il 21/11/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2020

Juventus-Cagliari è terminata con il risultato di 2-0 ed Eusebio Di Francesco è appena arrivato ai microfoni di DAZN per commentare la prestazione contro gli uomini di Pirlo.

Ecco le sue parole:

“Avevamo cercato di preoparare la partita in un certo modo, volevamo essere più aggressivi ma la qualità della Juve ha avuto la meglio. Ciò che non mi è piaciuto è stato mollare dopo un po’, quando hai di fronte una squadra forte devo compensare la qualità con la corsa.

Primo tempo timido? Non volevamo, altrimenti avrei messo 4 centrocampisti. Non ci è riuscito perché la Juventus ha qualità importanti, ci hanno costretto a difendere bassi e alla fine contro di loro prendi gol ugualmente. Nel secondo tempo siamo migliorati un po’ ma c’è da lavorare, paradossalmente abbiamo rischiato più nel primo tempo. 

Uscite dalla difesa sull’out di sinistra? Dovevamo uscire prima in avanti perché avevamo tre difensori centrali. Spesso abbiamo sprecato qualcosa in uscita perché ci è mancata un po’ di qualità. I miei ci hanno provato nonostante le assenze, contro certe squadre paghiamo le defezioni. Non possiamo permettercelo.

Idea di gioco? Quando eravamo alti stavamo facendo bene, provavamo ad accorciare sui portatori di palla. A tre o quattro per me non cambia, i principi erano gli stessi. Abbiamo cercato di mantenere la stessa identità, dovevamo essere più bravi a recuperare palla e ripartire dal basso”.