Nainggolan: "Futuro? Se Giulini vuole io resto"

"Sognare l'Europa? Perché no"

pubblicato il 27/06/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

La gara tra Cagliari e Torino è terminata con il risultato di 4-2 e Radja Nainggolan, autore del terzo gol dei rossoblù, ha commentato così, ai microfoni di Sky, la prestazione contro i granata.

Ecco le sue parole, così come riportato da TMW:

"Io mi metto sempre a disposizione, così come i compagni fanno con me. Due giorni fa mi sono messo da solo in gruppo perché mi sentivo pronto. Un po' mi gestisco, un po' do. È bello giocare con questo gruppo.

Spogliatoio? Il mister è arrivato sapendo che io avevo qualche difficoltà. Mi è piaciuto come gestisce il gruppo, sta portando le sue idee pur non avendo troppo tempo per provare. L'importante è aver fatto qualcosa in questo periodo: perché non credere in un'altra striscia in queste partite che mancano?

Europa? Prima ci pensavo, con le difficoltà un po' meno. Ma sognare, perché no.

L'anno prossimo? Non so niente, non ho sentito nessuno. Io sono sereno. Finisco quest'anno, poi vedremo. Se il presidente avrà voglia di fare uno sforzo, io ci sto.

Futuro da allenatore? Mah non saprei... Ho esperienza e i ragazzi si mettono a disposizione. Sono contento di vedere giovani come Carboni che giocano così in Serie A".