Verso il Napoli, Semplici: "Vogliamo un risultato positivo"

"Cragno sta bene ed è recuperato"

pubblicato il 01/05/2021 in Conferenze Stampa da Alexandra Atzori (collegata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (collegata)
2021

Vigilia di Napoli-Cagliari. I rossoblu arrivano da 3 vittorie di fila e puntano a strappare almeno un punto nella tana dei partenopei. La squadra di Gattuso invece vuole la Champions e ultimamente è tra le più in forma del campionato, per cui si prospetta una gara veramente ostica per i sardi. Un risultato positivo per gli isolani significherebbe arrivare in fiducia allo scontro diretto contro il Benevento, partita cruciale della stagione. 

Alla vigilia del match, il tecnico dei sardi Leonardo Semplici parlerà per le 14:00 in videoconferenza per presentare la gara ai media. Per il nostro giornale sarà collegata Alexandra Atzori.

Amici di Blog Cagliari Calcio 1920 buongiorno, tra poco comincerà la conferenza stampa di Leonardo Semplici in vista della gara di domani contro il Napoli.

Ecco il mister, ecco le sue dichiarazioni:

"Siamo abituati a vivere partita dopo partita, il Napoli è la squadra che insieme all'Atalanta è quella che sta meglio, stanno facendo punti e lottano per un obiettivo importante. Noi sappiamo che troveremo delle difficoltà ma anche noi abbiamo un obiettivo da raggiungere e dovremo usar tutte le nostre qualità per ottenere il risultato migliore.

Il fatto che Joao sia in diffida è una situazione che stiamo valutando, se non dovesse giocare vedremo con chi sostituirlo, è una decisione difficile e sono convinto che in ogni caso scenderemo in campo con voglia e determinazione per fare un risultato positivo.

Per quanto riguarda le situazioni di alcuni giocatori vedremo, noi viviamo anche la gara di domani come se fosse l'ultima e la formazione che metteremo in campo sarà sempre la migliore possibile, senza pensare alla prossima. L'obiettivo è tornare con un risultato positivo. Non ho paure o preoccupazione, c'è la serenità di avere un gruppo importante e dobbiamo essere bravi a non fare passi indietro rispetto al carattere e la mentalità mostrati nelle scorse gare.

Dopo la gara contro l'Inter ho chiesto ai ragazzi di continuare con quel modo di interpretare le gare, solo così avremmo potuto arrivare al risultato. I ragazzi si sono resi conto che la posizione non rispecchiava ciò che era stato fatto in precedenza e in tutti c'era la voglia di ribaltare una situazione difficile. Il campionato è ancora lungo e dobbiamo dimostrare ancora tanto. Il Napoli è una squadra forte e dobbiamo affrontarla con attenzione e disciplina, dobbiamo interpretarla bene sotto l'aspetto difensivo e offensivo.

Riuscire a fare breccia in una squadra che sta giocando bene come il Napoli non è facile ma dobbiamo avere coraggio e fare ciò che abbiamo provato in settimana, dobbiamo mettere in campo le qualità che abbiamo e cercare di trovare l'equilibrio migliore che possiamo.

Deiola e Carboni? Sono due giocatori importanti, si stanno facendo trovare pronti e sono contento di ciò che stanno mettendo in campo. Non lascio nessuno indietro, cerco di coinvolgere tutti e devo metterli nelle condizioni di esprimere le loro qualità. In porta chi ci sarà? Lo vedrete domani. A proposito di sardi, vorrei fare l'augurio a tutti i sardi d un buon Sant'Efisio.

Radja? Come ho già detto tante volte è l'ago della bilancia, ha delle qualità che possono essere importanti. Si è allenato bene in settimana e la settimana scorsa ha riposato, contro il napoli ci serviranno tutte le sue qualità.

Milan-Benevento non la guarderò perchè soffro già abbastanza per il Cagliari, gli avversari non li guardo.

Mauro ha detto che Napoli-Cagliari è una finale? Non ha tutti i torti, sarebbe importante tornare con un risultato positivo.

Cragno è recuperato e sta bene, si è allenato con noi".