Cagliari, un consiglio per gli acquisti? Il vichingo dai capelli biondi

L’islandese Bjarnason potrebbe fare al caso della compagine rossoblù

pubblicato il 07/07/2016 in Calciomercato da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca

Il Cagliari cerca il nome giusto per il centrocampo: dopo l’arrivo di Ionita i sardi puntano un nuovo mediano, considerando le partenze di Fossati, Munari e Cinelli. Padoin, a detta del presidente Giulini, dovrebbe essere schierato laterale destro, sostituendo di fatto Balzano, pronto a trasferirsi a Cesena. Ecco la necessità di un nuovo innesto.

Un nome che ci sentiamo di consigliare alla dirigenza rossoblù è quello di Birkir Bjarnason. L’islandese, in forza al Basilea (29 presenze e 10 reti per lui), ha disputato un Europeo da autentico protagonista, abbinando corsa a qualità tecnica e conducendo la propria nazionale agli storici e sorprendenti quarti di finale.

Il classe ’88 è una vecchia conoscenza del calcio italiano, avendo militato nel Pescara e nella Sampdoria. Bjarnason ha dichiarato nella giornata di ieri di avere nostalgia del nostro Paese, sia dal punto di vista sportivo che culinario (gli mancano gli “arrosticini” abruzzesi).

Il “biondo vichingo”, che può giocare a destra o sinistra della linea mediana e anche sulla trequarti, potrebbe fare proprio al caso del Cagliari. Il valore di mercato si aggira intorno ai 5 milioni, ma ci sarebbe da battere la concorrenza di alcune squadre che si sono fatte avanti: le tedesche Borussia Mönchengladbach ed Hertha Berlino e la Roma di Spalletti, oltre a qualche club inglese. Ma chissà che l’amante della buona cucina non possa essere “preso per la gola” da un buon piatto di malloreddus!