Pisacane, nel solco della sofferenza

Analizziamo l'annata disputata dal difensore campano

pubblicato il 01/06/2018 in Approfondimenti da Marco Castoni
Condividi su:
Marco Castoni
2017

Fabio Pisacane è diventato con merito una risorsa a cui è difficile rinunciare all'interno della squadra rossoblù. Anni di gavetta e la vita in generale, hanno forgiato il carattere del difensore campano arrivato alla soglia dei trent'anni nel massimo campionato italiano.

La stagione appena conclusa ha visto un Pisacane limitato dagli infortuni, lottare settimanalmente alla ricerca di una maglia da titolare nell'undici schierato da Lopez.

Pestazioni solide caratterizzate dal consueto piglio impregnato di grinta e determinazione, hanno fatto il paio con altre fortemente negative in linea con l'intera formazione isolana. Le sue virtù tuttavia, spesso messe in discussione a fronte di un tasso tecnico non elevato, rimangono indispensabili e rappresentano qualità difficilmente riscontrabili nella maggior parte dei suoi compagni.

Il futuro prossimo rossoblù passerà anche dall'apporto del guerriero campano, che siamo certi non smetterà di smentire anche i detrattori più accerrimi.

Voto alla stagione: 6,5