Pisacane: "Battagliato, sofferto e vinto"

"Per i nostri tifosi"

pubblicato il 25/09/2019 in Zona mista da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

Napoli-Cagliari è terminata sul 0-1 e Fabio Pisacane, tra i migliori dei rossoblù, ha commentato così la prestazione dei sardi contro gli uomini di Ancelotti.

"Nel primo tempo abbiamo trovato lo spazio e le occasioni per calciare in porta, ci sta poi soffrire in casa del Napoli, contro un top club che lotta per obiettivi importantissimi. Noi abbiamo battagliato, sofferto e poi trovato il colpo di testa vincente. Abbiamo messo in campo uno spirito battagliero.

Sappiamo quanto la nostra gente tenga alla partita contro il Napoli. Quando affronti gli Azzurri devi concedere più di qualcosa, ma con fortuna, concentrazione e voglia di lottare si può anche ottenere un grande risultato.

Domenica affrontiamo l'Hellas Verona in casa, sarà una partita ancora più dura e importante, dove potremo dare valore alla vittoria di oggi. Bisognerà mantenere l'umiltà vista a Napoli, dovremo essere affamati di punti.

La classifica in questo momento non fa testo. Noi andiamo avanti per la nostra strada, questo è un campionato durissimo perché chi è salito non vuole fare da comparsa e tutti si sono rinforzati con giocatori di alto livello. Sappiamo che il nostro cammino è duro ma con l'umiltà giusta possiamo toglierci soddisfazioni.

Ho passato la mia infanzia a Napoli, ora lotto per la maglia che indosso. Cagliari è la città che mi accolto come ospite, oggi ci vivo con la mia famiglia e non posso che impegnarmi a fondo per il rossoblù. La dedica va alla mia famiglia, che mi sopporta e supporta in tutto, ma soprattutto a chi mi ha dato la possibilità di giocare su questi palcoscenici: il Presidente Giulini, gli allenatori Rastelli, Lopez e Maran che mi hanno trasmesso ognuno qualcosa. Per me la riconoscenza conta molto".