Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Primavera in viaggio per Firenze sull'asse Cagliari-Olbia-Livorno, Carta: "Inusuale ma nessun problema"

La squadra in viaggio da stasera tra bus e nave causa sciopero dei voli: "Non abbandoniamo la mentalità vincente"

La Redazione
Condividi su:

La Primavera di Max Canzi si reca a Firenze per proseguire nel meraviglioso percorso che l'ha portata per il momento al secondo posto in classifica. I rossoblù, oltre ai classici crucci di una partita, dovranno sobbarcarsi anche la trasferta poco agevole causata dallo sciopero dei voli, che costringerà tutta la compagnia a spostarsi in nave sull'asse Cagliari-Olbia-Livorno, per giungere e allenarsi venerdì in terra fiorentina. 

A questo proposito, ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del Cagliari il Responsabile del Settore Giovanile, Pierluigi Carta: 

"Trasferta difficile? Una traversata del genere non è certo abituale, le circostanze non ci hanno dato alternative, ma non rappresenta un problema. È dalla scorsa stagione che si sta facendo un lavoro significativo, finalizzato alla crescita individuale e collettiva, e il campo sta parlando in maniera chiara. Sappiamo che sabato sarà una partita molto dura, come tutte le altre affrontate finora, al cospetto di una Fiorentina affamata di punti. Noi, però, dovremo esserlo ancora di più, non dobbiamo mai abbandonare la mentalità vincente. C'è un gruppo granitico e coeso, che ha una grandissima determinazione nel voler centrare gli obiettivi fissati. La nostra mente è rivolta soltanto alla gara di sabato, per dare continuità di prestazione e risultati.

Il primo posto? Dobbiamo raggiungere la salvezza prima possibile, poi potremmo fare altri discorsi con più leggerezza. Affrontiamo ogni gara con il piglio dimostrato dall'inizio del torneo, tutti si stanno rendendo utili anche quando chiamati in causa a gara in corso, è prioritario seguire questa strada mantenendo le nostre mentalità e caratteristiche".

Condividi su:

Seguici su Facebook