Maran: "Una prestazione di grande volontà"

"Vogliamo tornare a far sognare i tifosi"

pubblicato il 16/02/2020 in Sala stampa da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)
2019

Cagliari-Napoli è terminata con il risultato di 0-1 e Rolando Maran è appena arrivato in sala stampa per commentare con i giornalisti presenti la prestazione dei suoi.

Ecco le sue parole:

“La prestazione non è stata la migliore che abbiamo mai fatto ma c'è stata grande volontà, eravamo costretti a giocare per linee orizzontali e questo ci ha rallentato molto. Davanti avevamo la squadra che per anni si è giocata con la Juve lo scudetto eppure siamo rimasti in partita fino all'ultimo e abbiamo perso solo per una giocata di Mertens. Dal punto di vista di impegno e volontà abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare.

Ora c'è da ragionare, non è questione di prendere provvedimenti ma dobbiamo trovare la strada giusta per uscire da questa impasse. Probabilmente questa partenza a razzo ha illuso un po' tutti ma questa è una cosa che ho sempre detto, dopo la Lazio ho sempre detto che probabilmente tutta questa aspettativa che abbiamo creato ci ha condizionato, dobbiamo ritrovare la leggerezza dei primi tempi, quella con cui affrontavamo le partite.

Abbiamo avuto assenze pesanti ed è un momento in cui rinunciare a determinati giocatori non è semplice. Radja per noi è un riferimento in campo e fuori e potete immaginare quanto pesi la sua assenza. Pisacane ha giocato come terzino per dare solidità e questo ci ha permesso di rischiare molto poco contro una squadra contro il Napoli.

Ceppitelli per noi è un giocatore che con me è quasi sempre stato titolare, lo abbiamo perso nel nostro momento migliore e, come per quello che ho detto prima, ci sono momenti in cui le assenze pesano più di altri... Vale per Radja come per lui.

Pereiro? Ha fatto una prova positiva ma deve trovare continuità. Quando ho visto la gara contro l'Inter del Napoli, sapevo che avremmo dovuto aspettarci una gara simile. Pereiro ha fatto bene.

Le contestazioni? Siamo dispiaciuti, noi giochiamo per dare gioia e ultimamente non ci stiamo riuscendo. L'unico pensiero che abbiamo è tornare a fare sorridere i nostri tifosi e regalare gioia a chi ama questa maglia, vogliamo tornare a dare loro quello che si aspettano. Ma dobbiamo focalizzarci su quella che è la nostra dimensione, senza avere troppe aspettative. I ragazzi sono usciti stremati dal campo, stanno dando tutto. Cerchiamo davvero di fare finire questo momento. C'è molto rammarico".