Maran: "Grandissima vittoria nel segno di Cerri"

"Un pubblico straordinario"

pubblicato il 02/12/2019 in Sala stampa da Alexandra Atzori (inviata)
Condividi su:
Alexandra Atzori (inviata)
2019

La gara tra Cagliari e Sampdoria è terminata con il risultato di 4-3 e Rolando Maran ha appena fatto il suo ingresso in sala stampa per rispondere alle domande dei giornalisti presenti sulla prestazione dei suoi contro i liguri.

Ecco le sue parole:

"Di buon umore? Abbastanza (ride). A maggior ragione dopo una gara come questa bisogna stare con i piedi per terra. Nel primo tempo siamo stati straordinari e non si capisce come potessimo essere sotto di due gol. Dopo il 3-1 saremmo potuti soccombere ma siamo stati lucidi, abbiamo spinto e siamo stati premiati prima con il pareggio e poi con il gol di Alberto, che mi fa doppiamente piacere. È stato ripagato per il suo impegno e la sua serietà. E che dire di questo pubblico che ci ha spinto anche nei momenti più difficili e oggi avevo detto infatti ai ragazzi che avremmo dovuto superare le scorie rimaste da Lecce. E così è stato.

Radja nel momento più difficile ha tirato fuori una giocata che ha cambiato la gara e Joao ha fatto due grandi gol ma vorrei soffermarmi su Cerri che ha fatto una cosa importantissima. Cerri ha passato un periodo particolare e questo gol è ciò che gli serviva, avrei voluto metterlo prima ma non volevo rischiare il terzo cambio perché avevo qualcuno in campo che non stava benissimo.

Abbiamo provato ad attaccare la porta con i tre quarti che dovevano andare a rimorchio ma oggi abbiamo avuto diverse occasioni che abbiamo ciccato per pochi centimetri. Delle volte basta un cross per segnare e altre volte ne servono molti. Oggi bisognava spingere lateralmente​.

Fatemi godere cinque minuti questo risultato e poi pensiamo a giovedì.

Finché dribbliamo le idee su Europa e cose varie sbagliamo tutto, noi dobbiamo essere ambiziosi e pensare gara per gara anzi, allenamento per allenamento​.

La classifica va guardata per gratificarci per il lavoro fatto ma questa gratificazione deve servire per vincere la prossima gara, e basta. Sappiamo che dobbiamo fare qualcosa di straordinario per colmare il gap con le squadre che ci stanno davanti​.

Abbiamo concesso troppo gol facili oggi, è vero che la Samp ha un potenziale in attacco straordinario ma abbiamo concesso troppo​

Più che gli allenamenti in vista di giovedì e domenica saranno importanti i recuperi. Ora valuterò come stanno".