Cagliari straccia record! Rendimento interno: rossoblu miglior squadra d'Europa

Nelle maggiori serie cadette europee, la corazzata di Rastelli detiene questo speciale record

pubblicato il 01/02/2016 in Numeri e Statistiche da Pietro Piga
Condividi su:
Pietro Piga

Il Cagliari guarda tutti dall'alto. La vittoria sul campo dell'Avellino, e la sconfitta del Crotone, hanno permesso ai rossoblu di conquistare il primo posto in classifica in Serie B, scavalcando di un solo punto gli uomini di Ivan Juric.

Con i ko interni dei calabresi e del Brescia, rispettivamente contro Perugia e Livorno, la squadra guidata da Massimo Rastelli è l'unica ancora imbattuta tra le mura amiche. Un dato che testimonia la superiorità tra le mura amiche della formazione sarda, che ha centrato 11 vittorie in 12 gare e pareggiato in una sola occasione, quella contro il Como. Nelle sfide al Sant'Elia, inoltre, sono state realizzate 30 reti e subite 8, mettendo a segno almeno 2 gol in 10 partite, mentre nelle restanti, col Como e la Ternana, solo uno.

Il rendimento casalingo del Cagliari, se confrontato con quello delle formazioni partecipanti alle maggiori serie cadette europee, è a dir poco eclatante.

In questi campionati, l'unica compagine ad essere ancora imbattuta è quella spagnola del Leganes, seconda della graduatoria in Segunda Division, che però, rispetto ai rossoblu, ha segnato 21 reti. Ad eguagliare il numero di marcature dell'organico sardo sono gli inglesi l'Hull City, primi della classe in Championship, che hanno subito anche meno gol, appena solo 6. A scorrere, ci sono i francesi del Clemort (quinti in Ligue 2) e i tedeschi del Friburgo (secondi nella Bundesliga 2).

Il re dell'Europa, al momento, si chiama Cagliari, intenzionato a tenersi fino alla fine della stagione la corona, sia nel Vecchio Continente che in Serie B.