Cagliari, qual è il tuo stile di gioco?

Vediamo come si delinea lo stile di gioco dei rossoblù, e quali siano i loro punti di forza e debolezza

pubblicato il 29/03/2018 in Numeri e Statistiche da Marco Zucca
Condividi su:
Marco Zucca
2017

Nei giorni scorsi abbiamo esaminato quali siano i 5 giocatori del Cagliari più incisivi secondo il sito di analisi e statistiche sul calcio WhoScored. Il portale ha anche provato a comprendere come si delinei lo stile di gioco della compagine rossoblù.

I ragazzi di Lopez, nonostante uno schema - il 3-5-2 - che preveda numerose sortite lungo le fasce e cross invitanti per le punte, amano attaccare centralmente. Ecco il perché dei non numerosi tiri in porta della squadra, che pure si dimostra abile nei duelli aerei, in primis col suo bomber Pavoletti, autore finora di 8 reti, 7 di testa, e con i mediani.

La compagine isolana cerca spesso durante la gara il lancio lungo, grazie ai difensori o ai centrocampisti. I rossoblù sono aggressivi, in particolare nella linea mediana, spesso rimangono rintanati nella propria metà campo, facendo uno sterile possesso palla non finalizzato all’azione offensiva, mentre in difesa sono capaci di adottare con profitto la trappola del fuorigioco in diverse circostanze. 

Quanto alle debolezze, ce ne sono tante: il Cagliari non riesce a finalizzare numerose azioni da gol, anche in virtù di una scarsa capacità ad eludere il fuorigioco avversario. I sardi commettono inoltre molti falli in zone pericolose, difendendosi male sui tiri da lontano, che spesso il portiere non riesce a neutralizzare.

Numerosi dati, dunque, che siamo certi il tecnico insieme al suo staff abbiano già analizzato e stiano cercando, durante la sosta, di tradurre in prestazioni più convincenti.