Allarme Coronavirus: il Cagliari lavora al rientro anticipato in Sardegna

C’è da lasciare il ritiro di Coccaglio

pubblicato il 23/02/2020 in News da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

Allarme Coronavirus. Pochi minuti prima della mezzanotte del 22 febbraio, il Governo Conte è intervenuto con un decreto legge, che tra i vari provvedimenti, blocca anche il calcio. Niente gare in Veneto e Lombardia, dove si registrano focolai per un totale di 72 contagiati e 2 vittime. Rinviate (data da definire) Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Atalanta-Sassuolo. 

Come riportato da L’Unione Sarda, appresa la decisione del Governo, il Dg Passetti ha chiamato Maran per informare la comitiva rossoblu (in ritiro a Coccaglio, Veneto) di quanto avvenuto. Nelle prossime ore, il Cagliari farà rientro in Sardegna. Da quanto filtra, il club isolano sta lavorando per anticipare la partenza verso Elmas, senza dover attendere il volo serale di rientro già programmato.