Streaming illegali, la Finanza chiude 114 siti web

I dettagli dell’operazione “Free Football”

pubblicato il 09/09/2019 in News da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Bloccati dalla Guardia di Finanza di Brescia 114 siti internet di streaming illegale tra eventi sportivi, film e serie Tv con violazione del diritto d'autore.

L'operazione, che prende il nome di "Free football", è stata coordinata dalla Procura bresciana.

A tutti gli Isp (Internet service provider) operanti in Italia è stato notificato da parte dei finanzieri un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip di Brescia, di 114 domini web controllati on-line e rientranti all'interno del settore della diffusione illecita - in modalità streaming - di partite di calcio e contenuti audiovisivi senza un accordo con il legittimo distributore.

I contenuti 'pirata' venivano offerti sia in modalità "streaming live" (cioè in diretta) che in modalità "streaming on demand", a seconda delle richieste. Sono stati scoperti palinsesti ai quali tutti gli utenti interessati potevano accedere con estrema facilità.