Silvestrone: "Sono fiducioso. Difficile rifiutare la nostra offerta. La palla ora passa a Cellino"

Luca Silvestrone sulla cessione della Cagliari Calcio

pubblicato il 23/05/2014 in News da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

È stata una giornata di intenso lavoro quella di ieri per Luca Silvestrone e i suo collaboratori. Atterrati ad Elmas, si sono recati presso la sede della Cagliari Calcio in Viale La Playa per studiare i bilanci della società rossoblù.

Bilanci in ordine, la società è sana, lo si sapeva, lo sapeva bene anche Silvestrone che comunque ha voluto dire:

“Il presidente Cellino ha sempre lavorato bene e i bilanci ne sono una conferma. Ad avercene di società così!”.

L’obbiettivo nonché il compito della missione a Cagliari è quello di far avere tutte le informazioni contabili e relative ai vari asset di proprietà della Cagliari Calcio entro lunedì a chi di dovere del fondo USA. Per quella data è previsto l’incontro con Massimo Cellino (a Miami o Boston) e l’offerta attuale di 85 milioni di euro potrebbe essere ritoccata verso l’alto pur di arrivare alla conclusione della trattativa e al passaggio di consegne:

“C’è da organizzare la prossima stagione, abbiamo fretta”, ha detto Silvestrone in più occasioni non ultima in quella di ieri appena giunto in terra sarda. 85 milioni o forse più, dunque. Un’offerta che Cellino difficilmente potrà rifiutare, in considerazione anche dei gravi problemi economici che vive con il Leeds.

“Adesso la palla passa al presidente Cellino, sono fiducioso, difficile rifiutare un’offerta così importante”, ha concluso Silvestrone.