Joao Pedro, presentata la memoria difensiva: tempi e scenari. I dettagli

Il brasiliano è assistito dagli avvocati Mari e De Toni

pubblicato il 11/04/2018 in News da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2015

I legali di Joao Pedro (Mari e De Toni), nella giornata di ieri hanno depositato la memoria difensiva del brasiliano presso il Tribunale Antidoping. Insieme a questa, anche la consulenza tecnica circa gli integratori incriminati e ritenuti dalla difesa contaminati.

Come riporta l’Unione Sarda, ora la Procura Antidoping valuterà le carte della difesa. Entro 20/30 giorni si attende la decisioni: proscioglimento del calciatore o (come più probabile) il suo deferimento.

Così fosse, verrà fissata la data per il procedimento davanti al Tribunale Antidoping. Joao Pedro è stato sospeso in via cautelare per 60 giorni (prorogabili a 90) dopo esser stato trovato positivo per ben due volte ai controlli.

In caso di condanna, non avendo richiesto le contoanalisi, Joao Pedro rischia uno stop fino ad un anno.