Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

PARI ALLA PRIMA

Pereiro in pieno recupero: 1-1 a Como

Condividi su:

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dall'intera redazione. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel dopo gara.

96' Triplice fischio di Manganiello! Pareiro risponde a Mancuso nei minuti di recupero, l'esordio di Cagliari e Como termina con la posta divisa a metà tra le due contententi.

93' Gaston Pereiro stoppa il pallone e  - a circa 25 metri dalla porta - fa partire un sinistro potentissimo che non lascia scampo a Ghidotti! Un lampo di Pereiro al Senigallia ed il Cagliari torna in gioco!

93' GASTON PEREIRO! UNA GEMMA DELL'URUGUAIANO ED IL CAGLIARI PAREGGIA!

90' Sei minuti di recupero concessi da Manganiello, ultime speranze per il Cagliari.

88'       Cesare Bovo viene ammonito per proteste.

89' Pereiro attraversa l'area di rigore portandosi sulla destra, poi crossa per Nandez accorrente dalla parte opposta: il colpo di testa dell'ex Boca termina sul fondo.

86' Il Como chiuderà in dieci la gara a causa di un problema fisico accusato da Bertoncini.

84' Cambio nel Cagliari: fuori Viola e dentro Marko Rog.

80' Di Pardo si allarga a destra e tenta di confezionare un cross per gli attaccanti al centro ma colpisce male il pallone sprecando la chance.

76' Ultime sostituzioni da parte di Gattuso: Ioannou e Mancuso lasciano il campo, al loro posto Gabrielloni e Cagnano.

74' Ioannou si ferma per un fastidio muscolare, Binks ferma il gioco calciando fuori la palla.

70' Venti minuti più recupero al termine della sfida, il Como conduce per 1-0 grazie alla rete firmata da Mancuso nel primo tempo.

67' Doppia sostituzione nel Como: fuori Blanco e Parigini, dentro Bertoncini e Kabashi.

67' Cambio nel Cagliari: fuori Pavoletti e dentro Pereiro.

64' Il Cagliari pressa con maggiore convinzione da qualche minuto a questa parte, gli uomini di Gattuso faticano a creare trame pulite.

61' Mischia in area del Cagliari in seguito ad un corner, Cerri si avventa sul pallone senza colpirlo e alla fine Radunovic recupera il possesso con un brivido.

58' Blanco subisce fallo da Makoumbou, Manganiello comanda un calcio di punizione per i biancoblù.

55' Doppio cambio di Bovo, oggi sostituto di Liverani: fuori Desogus e Deiola, dentro Lapadula e Nandez.

53' Cambio nel Como: fuori Baselli e dentro Arrigoni.

51' Radunovic salva il Cagliari! Obert perde un pallone sanguinoso consegnandolo a Parigini, l'esterno si presenta davanti al portiere e gli calcia addosso divorandosi il raddoppio! Corner per i padroni di casa.

49' Il Cagliari fa girare il pallone alla ricerca di un varco nelle linee del Como.

46' Inizia la ripresa!

46' Manganiello manda le due formazioni sugli spogliatoi sul parziale di 1-0 per il Como. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

45' Manganiello concede un minuto di recupero.

44' Desogus conquista un corner, Viola va sulla bandierina ed il Cagliari porta su i saltatori.

41' Cerri commette fallo su Goldaniga nel tentativo di intercettare il pallone del compagno, punizione in favore del Cagliari.

38' Sette minuti più eventuale recupero al termine del primo tempo, il Como attualmente è in vantaggio 1-0 grazie alla rete di Mancuso.

35'       Giallo anche per Desogus.

34'       Baselli viene ammonito per un intervento duro su Luvumbo.

33' Pavoletti mette giù un pallone difficile e calcia in porta col destro, Scaglia mura il tentativo col corpo.

30' Luvumbo si accentra e lascia partire un sinistro potente ma impreciso, nessun problema per Ghidotti.

26' Di Pardo scocca un destro potente dalla distanza, il pallone sfiora il palo ed esce.

23' Il Como continua a spingere sulle ali dell'entusiasmo, il Cagliari prova invece a riorganizzarsi.

20' Mancuso mette dentro un traversone di Blanco favorito da una sponda di Cerri nel cuore dell'area di rigore. Como avanti al ventesimo.

20' COMO IN VANTAGGIO! MANCUSO!

17' Le due formazioni non si risparmiano fisicamente in questi primi minuti di gioco, i ritmi in campo sono già alti.

13' Cerri sfiora il gol acrobatico! Cross di Iovine per l'ex attaccante del Cagliari, il centravanti si avvita e spedisce la sfera sul fondo di pochissimo!

10' Ghidotti nega a Pavoletti il vantaggio! Grande parata del portiere di casa su un colpo di testa a colpo sicuro del capitano rossoblù! Corner per il Cagliari.

9' Altra conclusione dalla distanza dei biancoblù, stavolta da parte di Bellemo: pallone fuori non di poco.

6' Fallo di Luvumbo su Ioannou, il Como guadagna un calcio di punizione e riconquista la sfera.

3' Tentativo dalla distanza di Baselli, pallone altissimo.

1' Partiti! Primo pallone giocato dal Cagliari!

Squadre in campo, il match sta per cominciare!

Buonasera ai lettori di blogcagliaricalcio1920.net da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Como-Cagliari, giornata d'apertura del campionato di Serie B 2022/2023. I due club hanno annunciato i 22 titolari che tra non molto scenderranno in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.

COMO-CAGLIARI: LE FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI (4-3-1-2): Radunovic; Zappa, Obert, Goldaniga, Di Pardo; Deiola, Makoumbou, Viola; Desogus; Luvumbo, Pavoletti. 

COMO (3-5-2): Ghidotti, Binks, Iovine, Scaglia, Ioannou, Bellemo, Baselli, Blanco, Parigini, Cerri, Mancuso.

COMO-CAGLIARI: LA VIGILIA DI FABIO LIVERANI

Fabio Liverani, tecnico rossoblù, ha presentato nella consueta conferenza stampa la partita tra Como e Cagliari in programma venerdì alle 20:45.

Ecco le sue parole: 

Pavoletti capitano è una scelta condivisa da tutti, società, allenatore e squadra. Il vice sarà Deiola. In loro assenza ci saranno altri che li sostituiranno degnamente. Per domani c’è sicuramente una grande emozione, purtroppo non potrò essere in panchina. Inizia una stagione a detta di tutti difficile, ma c’è anche grandissima curiosità.

Le insidie della prima giornata non si possono prevedere prima, mi tranquillizza il fatto che la squadra sia coesa, ma non possiamo pensare di essere già pronti. Nandez è un po’ più avanti rispetto a Rog, ma averli con noi è importante per tutti. Già il fatto di averli potuti convocare, e che abbiano dato la disponibilità ad esserci, è importantissimo.

I dubbi in attacco ce li porteremo dietro tutto l’anno, questo porterà competizione ma anche la possibilità di vederli insieme, qualche volta. Abbiamo ancora dubbi, ci prendiamo ancora un po’ di tempo per decidere chi scenderà in campo.

Il Como ha avuto una crescita esponenziale, ha una delle proprietà più ricche e quest’anno sta cercando di alzare l’asticella. Ha fatto una campagna acquisti importanti e, con queste mosse, sta dimostrando di puntare ai primi posti. Ma noi abbiamo dalla nostra le nostre certezze e il nostro lavoro e vogliamo andare fino in fondo.

Non posso dare ultimatum ai giocatori, Pereiro non è sotto esame, deve dare il suo contributo esattamente come gli altri. Nandez è ovvio che sia sotto la lente, se lo cerca una squadra di Champions qualcosa vorrà dire… lui è uno di quelli che, anche senza fascia, è un leader. Con lui ho un rapporto schietto e quando scende in campo con questa maglia dà sempre il massimo.

Io le pressioni le vivo positivamente e avere i pronostici dalla parte della mia squadra deve essere uno stimolo. Dopo 10 partite avremo un’idea di che stagione potremo fare, ma il rush finale arriverà intorno a marzo/aprile.

I primavera presenti in squadra penso che debbano rimanere gli stessi che hanno fatto questi 35 giorni, dovranno metterci l’entusiasmo e la voglia che li ha sempre caratterizzati. Poi, quando dovrò decidere chi schierare, li prenderò sicuramente in considerazione in base a ciò che possono darmi. L’età, lo sapete, non è un problema.

Il reparto arretrato è l’unico in cui per domani avremo qualche problema ma abbiamo fiducia in tutto il reparto e chi scenderà in campo, ha la fiducia di tutti noi. Dovranno dimostrare in campo quanto valgono e avranno la possibilità di potermi mettere in difficoltà per il futuro.

Millico e Dossena non sono ancora nostri giocatori e, anche se dovessero essere ufficializzati, per il loro impiego se ne parlerà per la prossima gara. Di più non posso dire. 

Non mi preoccupa il rendimento del mio reparto difensivo, venerdì abbiamo fatto degli errori che abbiamo già analizzato: sono molto sereno e ho grande fiducia nei miei ragazzi. Abbiamo fatto una bella settimana e abbiamo tanto tempo per lavorare, migliorare e correggere, se faremo altri errori.

Spunti positivi della gara contro il Perugia? In generale si è visto in tutte le gare di Coppa che tante squadre hanno fatto errori, perché era la prima gara ufficiale. A me è piaciuto lo spirito, il fatto di non voler perdere la partita. Molti di questi ragazzi è la prima volta che giocano insieme, può darsi che le squadre che hanno cambiato poco dallo scorso anno, avranno qualche vantaggio in più nelle prime gare. Domani è la prima di 38 tappe.

COMO-CAGLIARI: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

L’arbitro Gianluca Manganiello di Pinerolo è stato designato per dirigere Como-Cagliari, gara valida per la 1ª giornata di Serie B, in programma sabato 13 agosto alle 20.45 allo Stadio Giuseppe Sinigaglia.

Sarà coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Alex Cavallina di Parma.

Quarto ufficiale Enrico Maggio di Lodi.

Addetti al VAR Fabio Maresca (Napoli) e Sergio Ranghetti (Chiari).

Condividi su:

Seguici su Facebook