IL SOGNO VITTORIA SI SGRETOLA AL 92’

Cagliari, solo un pari contro il Venezia: alla Domus finisce 1-1

pubblicato il 01/10/2021 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2021

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dall'intera redazione di blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel dopo gara. 


95' Triplice fischio di Volpi! Il Cagliari si fa raggiungere incredibilmente nel finale dopo aver condotto la partita 1-0 per quasi 70 minuti. 1-1 alla Unipol Domus, gol di Keita Balde per i rossoblù e di Busio per gli arancioneroverdi.

92' PAREGGIO DEL VENEZIA IN PIENO RECUPERO! BUSIO! Forte riceve il pallone nei pressi dell'area, allarga per Heymans che serve Busio accorrente a rimorchio, destro deviato del centrocampista e Cragno incredibilmente beffato! 1-1 tra Cagliari e Venezia, Unipol Domus gelata!

90' 4 minuti di recupero concessi dal Signor Volpi.

87' Doppia sostituzione di Mazzarri: dentro Altare e Grassi, fuori Strootman e Carboni, quest'ultimo per problemi fisici. 

84' Fallo a centrocampo di Carboni su Henry, il Venezia ne approfitta per respirare e salire.

81' Cambio nel Venezia: fuori Johnsen e dentro Forte.

80' Contropiede del Cagliari condotto da Nandez, l'uruguaiano arriva al limite dell'area e serve Zappa che prova il tiro di esterno destro: conclusione da dimenticare per l'ex Pescara.

77' Sostituzione di Zanetti: fuori Aramu e dentro Heymans.

75' Un quarto d'ora più eventuale recupero alla fine del match, Cagliari avanti 1-0 sul Venezia grazie al gol firmato da Keita Balde.

72' Secondo cambio di Mazzarri: fuori Deiola, dentro Zappa.

72' Johnsen! Destro rapidissimo dell'attaccante norvegese scoccato da posizione pericolosa e palla fuori di poco!

70'     Ammonito anche Aramu in seguito ad un intervento piuttosto duro su Nandez.

68'     Giallo per simulazione ai danni di Johnsen, Volpi non ha avuto dubbi.

66' Mazzarri opera una sostituzione: fuori Keita Balde e dentro Leonardo Pavoletti.

64' Cross di Crnigoj e colpo di testa centrale di Busio, Cragno interviene senza patemi particolari.

61' Godin libera l'area respingendo di testa un cross pericolosissimo di Ebuehi diretto a Henry. Tutto un altro Venezia rispetto alla squadra vista nel primo tempo.

59' Cross tagliato di Mazzocchi, Cragno esce e respinge il pallone con i pugni subendo anche fallo. Punizione per il Cagliari.

56' Crnigoj penetra in area e viene chiuso da Lykogiannis, il Venezia recupera la sfera e allarga a sinistra, cross in mezzo e parata sicura di Cragno.

55' Cambio di Paolo Zanetti: dentro Antonio Vacca e fuori Ampadu.

54' Cross col contagiri di Nandez per Keita Balde, l'attaccante rossoblù non arriva sul pallone di un soffio! Cagliari ad un passo dal 2-0!

52'     Ammonizione per Ampadu in seguito ad un intervento scomposto su Deiola.

50'     Giallo per Strootman, fallo in netto ritardo su Aramu,

48' Conclusione al volo di Crnigoj su suggerimento di Johnsen, pallone sul fondo non di molto.

46' Inizia la ripresa.

Due novità nel Venezia: fuori Okereke e Kiyine, dentro Henry e Crnigoj.

 

46' Fine del primo tempo: Cagliari avanti 1-0, gol di Keita Balde. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

45' 1 minuto di recupero concesso da Volpi.

43' Caceres interviene sul cross di Kiyine impedendo una buona chance avversaria. Rimessa laterale per il Venezia in zona d'attacco.

39' Caceres! Conclusione alta sottomisura del difensore uruguaiano in area di rigore e altra ottima occasione per il 2-0!

38' Marin ad un passo dal 2-0! Conclusione dal limite dell'area di rigore del centrocampista rossoblù e pallone che esce di pochissimo!

37' Il Cagliari palleggia orizzonatalmente per muovere le linee del Venezia e poi pungere alla prima occasione.

34' Fuorigioco di Joao Pedro su suggerimento verticale di Nandez, punizione per il Venezia.

31'     Ammonizione per Kijine. 

30' Scocca il trentesimo all'Unipol Domus, Cagliari in Vantaggio 1-0 sul Venezia grazie al gol di Keita Balde al 19'.

27' Palo di Johnsen! Il Venezia si risveglia all'improvviso e colpisce il palo al termine di un'azione avvolgente nata da un lato del campo e conclusa dall'altro! Brivido per il Cagliari.

23'     Ammonizione per Ceccaroni, altra trattenuta ai danni, stavolta, di Keita Balde.

22'     Giallo per Nandez a seguito di una trattenuta su Mazzocchi.

22' Fallo in attacco di Joao Pedro, calcio di punizione per il Venezia. 

19' CAGLIARI IN VANTAGGIO CON KEITA BALDE! Contropiede venefico dei sardi: Marin recupera il pallone a centrocampo e serve Nandez, l'uruguaiano strappa e poi allarga per Caceres accorrente a destra, cross al centro e colpo di testa del senegalese che termina in rete! 1-0 del Cagliari sul Venezia!

17' Destro di Deiola deviato dalla retoguardia del Venezia, Maenpaa non si fa soprendere e blocca il pallone.

14' Cross completamente sballato di Ebuehi dalla destra, pallone direttamente sul fondo.

11' Destro di Joao Pedro murato da Ceccaroni, Maenpaa recupera la sfera senza problemi.

10' Cagliari decisamente aggressivo in qeusti primi minuti, il Venezia fatica a creare trame di gioco oltre la metà campo.

7' Ritmi non altissimi finora, le due formazioni stanno ancora cercando il pertugio giusto per mettere in difficoltà gli avversarì.

4' Mancino tagliato di Lykogiannis nel cuore dell'area di rigore avversaria, nessun compagno riesce ad avventarsi sul pallone.

3' Partenza propositiva del Cagliari, i sardi cercano spesso Nahitan Nandez in questo avvio.

1' Partiti, primo possesso del Cagliari!

Squadre in campo, il match sta per cominciare!

Buonasera ai lettori di blogcagliaricalcio1920.net da parte di Antonello Cossu, benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Venezia, match valido per 7^ giornata del campionato di Serie A. Le due compagnini hanno annunciato i 22 titolari che tra poco scenderanno in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 20:45.


CAGLIARI-VENEZIA: FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI (3-5-2) - Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Deiola, Lykogiannis; Keita, Joao Pedro. All. Mazzarri.

VENEZIA (4-3-3) - Maenpaa; Ebuehi, Svoboda, Ceccaroni, Mazzocchi; Kiyine, Ampadu, Busio; Aramu, Okereke, Johnsen. All. Zanetti.

CAGLIARI-VENEZIA: LE ULTIMISSIME DI FORMAZIONE

Mazzarri schiera Cragno tra i pali, ma in difesa cambierà sicuramente qualcosa. Indisponibili Ceppitelli e Dalbert, il tecnico toscano potrebbe optare per una linea a tre, con Godin al centro affiancato da Caceres sul centrodestra e Carboni sul centrosinistra.

A centrocampo per quanto riguarda gli esterni dovrebbero andare Nandez sulla fascia destra e Lykogiannis sull'out mancino, mentre in mezzo alla mediana Strootman si prenderà le chiavi della cabina di regia con Marin e Deiola che faranno da mezzali.

Davanti è ballottaggio tra Keita e Pavoletti, con il primo avvantaggiato sul secondo, mentre Joao Pedro non è in discussione. 

CAGLIARI-VENEZIA: LA VIGILIA DI WALTER MAZZARRI

Il tecnico del Cagliari, Walter Mazzarri, ha presentato in conferenza stampa la sfida contro il Venezia in programma venerdi alle 20:45.

Ecco le sue parole: 

"È stata una settimana corta perché giochiamo di venerdì ma ho avuto più tempo per lavorare sul campo. In questi ultimi allenamenti i ragazzi hanno dimostrato di capire velocemente, ma ci vorrà del tempo per imparare gli automatismi. Ieri hanno fatto un po' fatica per alcune cose, oggi riproveremo. Domani farò le valutazioni finali.

Sfida con il Venezia un bivio? Chi mi conosce sa che non mi piace perdere. Bisogna iniziare a invertire la tendenza in casa, bisogna essere più compatti delle ultime partite, dobbiamo essere una squadra che deve dare tutto. Abbiamo ancora davanti 31 partite, non mi preoccupano ora i 4 punti di distacco.

Non vorrei che si pensasse troppo al risultato in questo momento perché il tempo c'è, spero di lavorare bene durante la sosta, nel giusto tempo spero di poter far vedere che il Cagliari ha preso un'identità. Bisogna guardare i progressi della squadra più che la classifica in questo momento. Da questo punto di vista bisogna essere lucidi, i ragazzi sono i primi che vogliono uscirne. Vorrei che ci sia un po' di ottimismo.

Pavoletti e Farias? Ho parlato oggi con Pavoletti, quando faccio l'allenatore devo raccogliere dati. Quando sono arrivato era indisponibile, poi mi ha chiesto se poteva esserci e io ne ho tenuto conto. Ma è tutta una questione di preparazione, per me ad oggi Pavoletti ha un minutaggio di 30- 40 minuti, se lo faccio partire dall'inizio poi lo faccio cambiare.

Poca cattiveria? I ragazzi che hanno giocato le ultime 3 partite sono sembrati meno cattivi per la stanchezza, ora spero abbiano recuperato per poter aggredire a mille il Venezia, come fatto con la Lazio. Ecco perché sono felice che abbiano due giorni in più per recuperare.

Che Cagliari sarà domani? Vorrei vedere un calcio aggressivo, per aggredire subito gli avversari nella loro metà campo. Bisognerà pressare alto e recuperare subito palla, spero che i ragazzi riescano a farlo.

Venezia? Ha un atteggiamento sbarazzino, hanno entusiasmo e quasi nulla da perdere, come l'Empoli. Se faremo quello che vogliamo li potremo mettere in difficoltà, altrimenti rischiamo di fare come contro l'Empoli. Hanno un'ottima condizione atletica, sono compatti, questo è importante.

Niente ritiro? Non ho mai parlato di ritiro, sono sempre chiuso ad Asseminello, non sono neanche andato a bere un caffè a Cagliari. Siamo stati tutti insieme ad Asseminelo però visto che gli impegni erano riavvicinati, non c'era bisogno di ulteriori ritiri. Io sto cercando di dare consigli per uscire da questo momento che si portano dietro da un anno e mezzo, per giocare un buon calcio e fare risultati. Il calcio non è tensione ma attenzione, se siamo concentrati contro tutte le squadre possiamo fare bene. Forse a questa squadra gli manca la serenità per fare quello cose che sanno fare.

Fase difensiva? Chi mi conosce sa benissimo che la prima cosa per me è la fase difensiva, per fare risultati tutti puntano ad essere solidi. Bisogna eliminare tutte le cose negative, come andare in svantaggio prima degli altri, sennò ne risente il morale. La fase d'attacco poi non la fai feroce se dietro non sei messo bene, la prima cosa capire per un allenatore è capire quali certezze ha in difesa. Ma per arrivare a questo è importante il tempo negli allenamenti"..

CAGLIARI-VENEZIA: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

Cagliari e Venezia tornano ad affrontarsi in Serie A per la prima volta dal febbraio 2000: dopo aver perso il primo incontro nella competizione contro i sardi nel 1966, i lagunari sono rimasti imbattuti in tutti i successivi cinque (3V, 2N).

Il Venezia ha tenuto la porta inviolata nel 50% delle sfide di Serie A giocate contro il Cagliari (3/6), contro nessun’altra squadra ha registrato una più alta percentuale di clean sheet nella competizione.

Il Cagliari non ha vinto alcuna delle prime sei gare di questo campionato: l'ultima occasione in cui non ha trovato il successo in nessuna delle prime sette risale alla stagione 2006/07, chiusa al 17º posto in classifica.

Dopo l’1-1 contro il Torino nell’ultimo turno, il Venezia potrebbe restare imbattuto per due gare di fila per la prima volta in questo campionato: in Serie A non ci riesce dal febbraio 2002 (tre in quell’occasione - 1V, 2N).

Il Cagliari è la squadra che ha incassato finora più reti da fuori area in questa Serie A (quattro) - dall'altra parte, nessuna delle quattro reti del Venezia in questo campionato è arrivata dalla distanza.

Il Venezia ha il peggior attacco di questa Serie A con quattro gol in sei partite (al pari della Salernitana): nello scorso campionato di Serie B i lagunari avevano realizzato esattamente il doppio delle reti dopo altrettante gare giocate (otto centri in sei incontri).

Dopo un pareggio e due sconfitte nelle prime tre gare di campionato, Walter Mazzarri potrebbe diventare il primo tecnico a non ottenere successi nelle prime quattro gare di Serie A sulla panchina del Cagliari da Zdenek Zeman nel 2014.

L'attaccante del Cagliari João Pedro ha preso parte a ben nove reti nelle sue ultime 10 sfide di Serie A contro avversarie neopromosse: otto gol e un assist.

Il Venezia potrebbe diventare la 30ª squadra differente affrontata da João Pedro in Serie A - il brasiliano ha trovato il gol contro 26 di queste: con la maglia del Cagliari soltanto Luigi Riva ha fatto meglio nella storia della competizione (a segno contro 28 squadre differenti).

Con un gol e un assist, Mattia Aramu ha preso parte al 50% delle reti del Venezia in questo campionato: nella scorsa stagione di Serie B (playoff inclusi) nessun giocatore arancioneroverde ha preso parte a più reti di lui, 16 (10 gol e sei assist).

CAGLIARI-VENEZIA: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Il match di campionato tra Cagliari e Venezia, in programma venerdì sera all'Unipol Domus, sarà arbitrato dal Sig. Manuel Volpi di Arezzo.

Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Alberto Tegoni di Milano e Alessio Tolfo di Pordenone.

Quarto ufficiale Matteo Marchetti di Ostia Lido.

Addetti al VAR Luca Banti di Livorno e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia.