PAZZO CAGLIARI: PARI IN RIMONTA

Doppietta di Joao Pedro, 2-2 contro lo Spezia

pubblicato il 23/08/2021 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2020

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori di www.blogcagliaricalcio1920.net unito all'augurio di un buon proseguimento di serata. Rimanete ollegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti.

 

95' Triplice fischio di Fourneau: il Cagliari pareggia 2-2 contro lo Spezia rimontando un doppio svantaggio firmato da Gyasi e Bastoni. Per i rossoblù doppietta del capitano Joao Pedro.

93' Tentativo col sinistro di Bastoni, Cragno para senza problemi. C'era però fuorigioco, calcio di punizione per il Cagliari.

90' 5 minuti di recupero assegnati dal direttore di gara.

88' Finale ricco di suspance alla Unipol Domus di Cagliari, parziale bloccato sul 2-2.

85' Cambio anche per Motta: fuori Ferrer e dentro Vignali.

84' Cambi di Semplici: fuori Pavoletti e Carboni, dentro Simeone e Lykogiannis.

82'     Ammonizione per Strootman, netta trattenuta ai danni Colley.

79'     Giallo per Zappa in seguito ad un fallo a centrocampo.

77' Gol annullato allo Spezia! Amian serve un preciso rasoterra al centro per Ferrer che, inseritosi all'altezza del dischetto, calcia a rete di prima intenzione da posizione irregolare. Rete annullata giustamente da Fourneau.

76' Cagliari ad un passo dal 3-2! Zoet para miracolosamente il tiro deviato di Joao Pedro, sulla respinta si avventa Pavoletti che calcia fuori da posizione favorevolissima! Che chance sprecata dall'ex Napoli!

74' Sostituzione nel Cagliari: fuori Godin e dentro Ceppitelli.

72' Cooling break concesso da Fourneau, gioco nuovamente fermo.

69' Cambio nello Spezia: fuori Verde e dentro Mraz.

66' JOAO PEDRO SPIAZZA ZOET DAL DISCHETTO E FA 2-2! Il Cagliari rimonta 2 reti e rimette tutto in equilibrio quando mancano poco meno di 25 minuti al termine del tempo regolamentare!

66'     Ammonizione per Gyasi dopo numerose proteste.

65' CALCIO DI RIGORE PER IL CAGLIARI! 

63' Doppio cambio di Semplici: dentro Zappa e Pereiro, fuori Deiola e Walukiewicz.

62' GOL DEL CAGLIARI, JOAO PEDRO! Destro del brasiliano dai 25 metri e Zoet battuto, partita riaperta! Ora i rossoblù possono crederci!

61' Fallo in attacco di Joao Pedro, punizione per lo Spezia. Semplici sta per operare dei cambi nel Cagliari.

58' RADDOPPIO DELLO SPEZIA, BASTONI! Grande azione corale degli ospiti: pallone allargato a destra, traversone basso dentro l'area piccola e tap-in di Bastoni che Cragno riesce solamente a deviare in rete! Notte fonda alla Unipol Domus, 2-0 Spezia!

55' Tentativo acrobatico da parte di Joao Pedro che colpisce male il pallone e lo consegna a Zoet. Preme il Cagliari.

51' Maggiore! Salvataggio provvidenziale del capitano spezzino su Nandez che altrimenti avrebbe servito Pavoletti davanti alla porta sguarnita! Corner per il Cagliari.

49' Stootman mette una pezza ad un errore di Cragno salvando il 2-0! In precedenza c'era però posizione irregolare di Colley, l'eventuale rete sarebbe stata annullata dal VAR.

48' Fallo di mano di Godin in attacco, calcio di punizione per lo Spezia.

47' Pavoletti calcia fuori da posizione favorevole! Nandez scappa a destra e serve Pavoletti accorrente a rimorchio, destro del 30 e pallone fuori! Buon inizio del Cagliari.

46' Inizia la ripresa del match, nessuna sostituzione per il momento. Per il Cagliari si preparano a bordo campo Zappa, Simeone e Pereiro.

 

48' Termina il primo tempo alla Unipol Domus: Spezia avanti 1-0 sul Cagliari grazie al gol di Gyasi arrivato in apertura. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

47'     Ammonizione per Nikolaou, fallo in ritardo su Nandez. Punizione invitante per il Cagliari.

45' 2 minuti di recupero concessi da Fourneau.

43' Zoet salva lo Spezia! Grande parata del portiere olandese sul destro a giro di Joao Pedro! Corner per il Cagliari.

41' Colpo di testa di Joao Pedro su suggerimento di Marin direttamente da calcio di punizione, Zoet blocca il pallone.

40' 5 minuti al termine della prima frazione: Cagliari sotto 1-0 contro lo Spezia, per i bianconeri ha segnato Gyasi al 7'.

36' Momento del match favorevole ai rossoblù, i padroni di casa ora sono decisamente più pericolosi dei bianconeri di Thiago Motta.

33' Sta crescendo il livello della prestazione di Nandez, oggi schierato sulla fascia destra. L'uruguaiano può rivelarsi fondamentale nell'economia del risultato odierno.

30' Deiola va vicino all'1-1! Zoet respinge miracolosamente un colpo di testa di Joao Pedro, Deiola raccoglie il pallone e calcia al volo trovando la contrapposizione provvidenziale di un avversario! Cagliari ad un passo dall'1-1!

28' Si riprende a giocare.

25' Pausa refrigerante comandata da Fourneau, gioco fermo.

24' Occasione clamorosa sprecata dal Cagliari! Walukiewicz non sfrutta una sbavatura di Zoet nella lettura di un cross di Carboni e spara altissimo la sfera a due metri dalla porta semi-sguarnita! Rossoblù vicinissimi al pareggio!

20' Azione pericolosa dello Spezia: Maggiore riceve centralmente e serve Verde in area di rigore, tiro dell'ex Roma e parata sicura di Cragno. Meglio gli ospiti in questi primi 20 minuti di gara.

17' Maggiore si trascina fuori la sfera in seguito ad un controllo difettoso, rimessa dal fondo per Cragno.

14'     Primo cartellino giallo del match: lo incassa Bastoni per un fallo in ritardo su Strootman. 

12' Verde prova col mancino, il pallone sorvola innocuo la traversa.

11' Marin abbatte Colley in prossimità del vertice destro dell'area di rigore, punizione per lo Spezia.

10' Girata di Carboni sugli sviluppi di un calcio d'angolo, pallone alto.

7' SPEZIA IN VANTAGGIO CON GYASI! Conclusione violenta e angolata dell'attaccante spezzino che batte Cragno alla prima occasione buona! Cagliari costretto ad inseguire, bianconeri avanti!

5' Gyasi viene servito in netta posizione di fuorigioco, calcio di punizione per il Cagliari.

2' Fallo in attacco di Joao Pedro su Zoet, calcio di punizione per lo Spezia.

1' Fischio di Fourneau, primo pallone mosso dallo Spezia!

Buon pomeriggio da parte di Antonello Cossu ai lettori di www.blogcagliaricalcio1920.net e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Spezia, match valido per la giornata inaugurale del campionato di Serie A 2021/2022. Le due formazioni hanno ultimato il riscaldamento sul campo della Unipol Domus e adesso sono rientrate negli spogliatoi per le ultime raccomandazioni pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 18:30.


CAGLIARI-SPEZIA: FORMAZIONI UFFICIALI

CAGLIARI (3-4-2-1): Cragno; Godin, Walukiewicz, Carboni; Nandez, Marin, Strootman, Dalbert; Deiola; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Semplici.

SPEZIA (3-4-3): Zoet; Hristov, Erlic, Nikolaou; Ferrer, Maggiore, S. Bastoni, Amian; Verde, E. Colley, Gyasi. Allenatore: Thiago Motta.

CAGLIARI-SPEZIA: PREVIEW E PROBABILI FORMAZIONI

Finalmente si riparte: il campionato del Cagliari inizia oggi all'Unipol Domus, che vedrà i rossoblu affrontare lo Spezia alle 18:30 per una gara ostica e insidiosa, come tutte quelle da qui alla fine. Dopo la vittoria di Coppa Italia contro il Pisa i sardi vogliono riconfermarsi in Serie A, per iniziare subito bene.

Le scelte - Semplici dovrebbe portare avanti il suo credo, ovvero il 3-5-2 visto la passata stagione. In porta ci sarà Cragno, che continuerà a difendere i pali del Cagliari anche quest'anno. La linea difensiva dovrebbe vedere Diego Godin al centro della retroguardia, un segnale che potrebbe essere importante anche in chiave mercato. Insieme al Flaco ci dovrebbero essere Carboni e Walukiewicz, ma occhio pure a Ceppitelli per un posto da titolare.

A centrocampo spazio a Kevin Strootman, che ha già esordito positivamente in Coppa Italia, e che si prenderà le chiavi della cabina di regia. Le due mezzali saranno Marin e Nandez. L'uruguagio è stato convocato per la sfida di oggi dopo un periodo complicato, ma salvo sorprese giocherà. Sugli esterni Dalbert dovrebbe avere il posto assicurato a sinistra, anche per via delle condizioni di Lykogiannis che deve smaltire un problema al polpaccio, mentre a destra Zappa è il candidato numero uno.

In attacco la solita coppia Joao Pedro-Pavoletti, per provare a scardinare la retroguardia dello Spezia e iniziare subito nel migliore dei modi il nuovo campionato.

CAGLIARI-SPEZIA: I CONVOCATI DI SEMPLICI

Il Cagliari ha reso nota la lista dei convocati per la gara contro lo Spezia.

Ecco gli uomini scelti da mister Semplici:

1 Aresti

2 Godin

8 Marin

9 Simeone

10 Joao Pedro

14 Deiola

15 Altare

16 Strootman

17 Farias

18 Nandez

20 Pereiro

21 Oliva

22 Lykogiannis

23 Ceppitelli

25 Zappa

26 Cavuoti

27 Grassi

28 Cragno

29 Dalbert

30 Pavoletti

31 Radunovic

32 Ceter

33 Obert

40 Walukiewicz

44 Carboni.

CAGLIARI-SPEZIA: LA VIGILIA DI LEONARDO SEMPLICI

Leonardo Semplici è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida tra Cagliari e Spezia in programma lunedì alle 18:30. Ecco le sue parole:

"Il pre campionato complicato dello Spezia? Da fuori è difficile parlare perché non abbiamo vissuto il loro precampionato, il loro allenatore è di valore così come la squadra, noi giocheremo con rispetto ma vogliamo partire con il piede giusto quindi sarà importante giocare con attenzione e determinazione.

Cerco di chiarire un po’ la situazione: l’allenatore ha fatto delle richieste per allestire una rosa all’altezza di ciò che ci prefiggiamo, il momento attuale ci impedisce di fare certe operazioni ma, da parte di tutti, c’è la volontà di allestire una rosa competitiva. Sia in entrata che in uscita faremo del nostro meglio per allestire una rosa all’altezza e valuteremo già da domani quello che si potrà fare in entrate e in uscita. Io però devo pensare a domani, voglio vedere quello che si è visto nelle gare precedenti, una mentalità offensiva e una squadra offensiva, possibilmente abbinate ad un risultato positivo.

Godin è un giocatore di grande valore ed esperienza e l’ha dimostrato anche con me l’anno scorso. C’era un problema con la società di natura economica, ma fa parte di questa squadra. Grassi si è allenato poco ma lo porto per fargli iniziare a sentire l’atmosfera. Nandez sarà convocato, c’è stato un chiarimento con il Presidente e la società, ha fatto le sue scuse ed è disponibile per domani.

A seconda delle gare cercheremo di  valutare il momento in cui siamo noi, l’avversario e il tipo di gara che vogliamo fare. La nostra mentalità deve sempre essere la stessa ma sarà compito mio gestire i ragazzi al meglio per ottenere il risultato migliore.

I tifosi? Penso che il connubio tra la squadra e i tifosi sia determinante per il risultato finale, starà a noi fare in modo che diventino il nostro dodicesimo uomo in campo e succederà se giocheremo bene e dimostraremo di dare tutto.

La gara contro lo Spezia dello scorso anno ci ha fatto tirare fuori quello che è stato necessario per concludere bene la stagione, quest’anno è un’altra storia, affronteremo un avversario di valore e proveremo a batterlo.

Godin ha sempre fatto parte di questa squadra, c’erano dei problemi economici con la società e, di comune accordo, si è deciso di andare avanti. Nandez si è sempre allenato con noi, ha fatto tutti gli allenamenti che hanno fatto i suoi compagni, ed è in condizione di poter scendere in campo, poi deciderò se dal primo minuto o meno. Non vedo perché non dover utilizzare un giocatore che è stato importante l’anno scorso e potrebbe esserlo in futuro.

Dovremo avere la stessa mentalità dell’anno scorso, dove abbiamo dimenticato l’io e siamo diventati un noi. Questo spirito lo sto ritrovando ora. Lo Spezia lo conosco poco e ha fatto solo una partita ufficiale, ma Thiago Motta l’ho già incontrato poco dopo che aveva preso il Genoa e già si sentiva la sua mano. Lo Spezia adesso ha un nuovo entusiasmo, con la nuova proprietà e una nuova situazione, che può essere un vantaggio. L’importante sarà vedere la mia squadra con lo spirito e la determinazione che ci hanno caratterizzati lo scorso anno.

Da parte dell’allenatore è ovvio che c’è la speranza di avere una squadra completa sin da subito, ma questo non è valido per le grandi squadre, figuriamoci per le piccole. Speriamo di riuscire a creare una squadra competitiva per il nostro obiettivo .

Marin è cresciuto tanto nel finale di stagione, ha trovato le sue caratteristiche e le ha esaltate, forse fino a quel momento aveva avuto delle difficoltà ad esprimerle, in questo precampionato le ha mostrate di nuovo. Strootman è importante, a livello umano, di esperienza tecnica e tattica.

Allenare da inizio stagione è diverso, conosco già l’ambiente, i giocatori e le difficoltà che abbiamo avuto: utilizzeremo quello che abbiamo fatto lo scorso anno e inculcheremo la mentalità che vogliamo che sia la caratteristica di questa squadra.

Contro il Pisa credo abbiamo disputato un buon test, abbiamo visto cose buone e altre meno, il fatto che siano arrivati pochi palloni davanti è un aspetto su cui stiamo lavorando, anche basandoci sui numeri, ed è un aspetto che va migliorato. Dobbiamo anche mettere Joao nelle condizioni di esprimere le sue qualità e, in generale, provare a portare più giocatori davanti al porteire avversario.

Il mister fa le sue richieste e la società ha un budget e deve rispettarlo, in questo però c’è sempre condivisione. È ovvio che magari nei miei sogni vorrei allenare altri ma io sono realista e i ragazzi che alleno ora, per me, sono i migliori del mondo, c’è voglia di riscatto rispetto all’anno scorso".

CAGLIARI-SPEZIA: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Il Sig. Francesco Fourneau di Roma1 è stato designato a dirigere Cagliari-Spezia, in programma lunedì (18:30) alla Unipol Domus, per la prima gara del campionato 2021/22.

Sarà coadiuvato dagli assistenti Francesco Fiore di Barletta e Gamal Mokhtar di Lecco.

Quarto ufficiale Andrea Colombo di Como.

Addetti al VAR Marco Piccinini di Forlì e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia.