Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

BEFFA SU RIGORE AL 94'

Non bastano i gol di Joao e Pavoletti, il Cagliari impatta 2-2 contro lo Spezia

Condividi su:

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dalla redazione di www.blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel post gara.

95' Triplice fischio di Marini! Lo Spezia impatta il pareggio all'ultimo secondo grazie al rigore trasformato da Nzola. Cagliari beffato nel finale ma nel complesso prova non pienamente positiva per gli uomini di Di Francesco.

94' Nzola si presenta sul dischetto e spiazza Cragno. Rigore perfetto, 2-2 alla Sardegna Arena.

92' Calcio di rigore per lo Spezia! Fallo di Klavan su Piccoli! Marini non ha esitazioni ed indica il dischetto. Check del VAR in corso ma ci sono pochi dubbi.

90' 4 minuti di recupero assegnati da Marini.

88' Gran parata di Cragno su Piccoli! Sala entra in area facendo saltare Sottil e serve Piccoli che costringe Cragno ad un grande intervento! C'era un fallo però all'origine dell'azione. Calcio di punizione per il Cagliari.

86' Tentativo in sforbiciata di Maggiore ma pallone colpito male, rimessa dal fondo per il Cagliari.

84' Ancora Joao Pedro pericolosissimo. Ottimo suggerimento di Cerri, Joao Pedro salta Provedel e mette dentro un traversone che viene allontanato da Chabot.

83' Cambio dello Spezia: fuori Ricci e dentro Piccoli.

81'     Cerri lotta in avanti e guadagna un calcio di punizione per fallo di Chabot. Giallo per il difensore spezzino.

80' Cambio per Italiano: fuori Gyasi e dentro Agudelo.

78' Grande occasione del Cagliari con Sottil a tu per tu col portiere! Provedel si supera con i piedi, poi Rog raccoglie la respinta e calcia ma spedisce il pallone sul fondo!

77' Doppio cambio per Di Francesco: fuori Pavoletti e Ounas, dentro Cerri e Faragò.

75' Altro pericolo in area cagliaritana sugli sviluppi di una palla inattiva, Spezia in pressione offensiva.

73' Che errore di Farias! L'ex Cagliari manca un aggancio semplice davanti a Cragno dopo un ottimo suggerimento in profondità di Nzola!Pericolo per il Cagliari!

73' Cambio nel Cagliari: fuori Carboni e dentro Tripaldelli.

71' Brivido per il Cagliari! Chabot svetta di testa su corner e sfiora la traversa a Cragno battuto! Lo Spezia tenta di reagire dopo il devastante uno due subito.

70' Il Cagliari manca il tris! Sottil scappa sulla sinistra e serve un pallone d'oro a Ounas che però manca il tap in vincente a pochi metri dalla porta! 

69' Ottima uscita di Cragno a negare il possesso del pallone a Farias! L'attaccante si sarebbe altrimenti trovato solo davanti alla porta.

66' Altra bella azione rossoblù sull'asse Pavoletti-Joao Pedro, stavolta il brasiliano manca il controllo ed il pallone sfila sul fondo.

63' Doppio cambio nello Spezia: fuori Terzi ed Estevez, dentro Chabot e Deiola.

62' Rog salva su Gyasi! Il centrocampista croato segue l'attaccante spezzino lanciato in progressione e alla fine chiude in scivolata! Come sempre molto generoso l'ex Napoli.

58' Vantaggio del Cagliari, gol capolavoro di Pavoletti! L'attaccante rossoblù gira in rete di tacco il bel suggerimento di Zappa proveniente dalla destra! Cagliari sul 2-1, partita ribaltata dai sardi!

57' Pericoloso lo Spezia: prima un cross di Sala su cui Nzola non arriva di poco, poi due cross di maggiore da posizione favorevole. Il Cagliari regge.

55' Conclusione smorzata di Maggiore, Cragno blocca sicuro.

51' Pareggio del Cagliari, gran gol di Joao Pedro! Il brasiliano è bravo e fortunato a sfruttare un rimpallo favorevole in area e poi a battere Provedel con un destro potente e preciso che dà un bacio al palo dopo il tocco del portiere! 1-1 immediato alla Sardegna Arena!

49' Buon dialogo Carboni-Sottil e cross del difensore murato da Erlic. Angolo.

46' Si riparte, pallone in possesso del Cagliari.

Italiano opera un cambio nell'intervallo: fuori l'ammonito Salva Ferrer e dentro Sala.

46' Fine della prima frazione di gara: Spezia avanti 1-0 sul cagliari grazie al gol firmato da Gyasi. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

46' Grande risposta di Provedel su Walukiewicz! Il giovane centrale polacco indirizza bene di testa verso la porta e quasi sorprende Provedel che però alla fine recupera e respinge!

45' 1 minuto di recupero assegnato da Marini.

43'     Terzo giallo tra le file dello Spezia, lo incassa Estevez per un fallo su Carboni.

41' Tantissimi errori banali del Cagliari in questo primo tempo, molta sufficienza da parte dei rossoblù in campo.

39' Solo Spezia in campo, il Cagliari prova a riorganizzarsi dopo il gol subito.

36' Spezia avanti con Gyasi! Bastoni si traveste da fuoriclasse e realizza una giocata straordinaria: l'esterno parte palla al piede sul centro-sinistra, salta tre giocatori e mette dentro un traversone per l'accorrente Gyasi che realizza col piattone. Vantaggio meritato dello Spezia, Cagliari sotto alla Sardegna Arena!

33'     Ammonito Terzi: giallo per il capitano dello Spezia che interviene in modo duro su Ounas. Punizione Cagliari.

33' Sottil murato in area! L'ex Fiorentina calcia a pochi metri dalla porta il pallone recapitatogli da Ounas ma la sua conclusione viene respinta dalla difesa spezzina!

30'     Primo ammonito della gara, si tratta di Ferrer per una trattenuta ai danni di Rog.

26' Il Cagliari fatica a far uscire il pallone dalla propria metà campo e di conseguenza anche a servire i propri uomini più pericolosi. 

23' Miracolo di Cragno su Farias! Grande giocata di Farias dentro l'area: il brasiliano fa secchi con una finta due difensori e poi calcia col sinistro trovando davanti a sé un grande Cragno! Lo Spezia adesso sta dominando alla Sardegna Arena!

22' Siamo a metà del primo tempo, punteggio ancora sullo 0-0.

19' Azione avvolgente dello Spezia interrotta da Zappa che si rifugia in angolo di testa.

16' Farias sul fondo! Il brasiliano fa secco Zappa con una finta e poi esplode il destro che termimna sul fondo non di molto. Sale la pressione dello Spezia!

14' Rimessa dal fondo per il Cagliari in seguito ad un'incomprensione spezzina. In precedenza da segnalare una buona chiusura di Walukiewicz in scivolata.

11' Provedel ferma Ounas! L'esterno algerino entra in area spezzina con una bella giocata in dribbling ma poi esagera e permette a Provedel di recuperare il pallone in uscita.

10' L'arbitro ferma il gioco per l'applauso in onore di Diego Maradona.

7' Colpo di testa di Farias su cross Gyasi, pallone alto. Nessun problema per Cragno.

6' Ritmi molto bassi in questo inizio di gara, è soprattutto lo Spezia a gestire il possesso del pallone ma finora non è riuscito a tramutarlo in azioni da gol.

3' Prima azione offensiva imbastita dal Cagliari in contropiede: traversone di Sottil dalla sinistra e chiusura della difesa spezzina. Corner.

1' Calcio d'inizio! Primo pallone giocato dallo Spezia.

Si celebra un minuto di silenzio in omaggio alla scomparsa di Diego Maradona e delle vittime dell'alluvione che si è abbattuta su alcune zone della Sardrgna.

Squadre in campo, Cagliari-Spezia sta per cominciare!

Buon pomeriggio a tutti i lettori da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Spezia, match valido per la 9^ giornata del Campionato di Serie A. Le due formazioni hanno raggiunto la Sardegna Arena e tra pochi minuti scenderanno in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 18:00 in punto.


CAGLIARI-SPEZIA: FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Klavan, Carboni; Marin, Rog; Ounas, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti. Allenatore: Eusebio Di Francesco

Spezia (4-3-3): Provedel; Ferrer, Erlic, Terzi, Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Farias, Nzola, Gyasi. Allenatore: Vincenzo Italiano

CAGLIARI-SPEZIA: PREVIEW

Un crocevia fondamentale: questo sarà Cagliari-Spezia, match delle 18:00 di quest'oggi alla Sardegna Arena. Una gara alla portata dei sardi che non bisognerà sbagliare, ora che finalmente si sta iniziando a vedere un'identità in questa squadra.

I liguri stanno disputando un campionato al di sopra delle aspettative al momento, merito anche degli ex Rafael, Deiola e Farias, che ritroveranno il club con cui hanno condiviso un pezzo, e anche più, della loro carriera.

CAGLIARI-SPEZIA: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

Prima sfida tra Cagliari e Spezia in Serie A: nelle ultime sette sfide tra i sardi e squadre liguri il bilancio è in equilibrio con tre successi, un pareggio e tre sconfitte per i rossoblù.

Il Cagliari ha vinto tutte le ultime quattro partite interne contro squadre liguri in Serie A: solo tra il 1974 e il 1982 è arrivato a cinque successi casalinghi di fila.

Nelle ultime sette partite di campionato il Cagliari ha mantenuto solo una volta la porta inviolata, subendo almeno due reti in tutte le altre sei: 16 gol incassati, una media di 2.3 per incontro.

Il Cagliari ha mantenuto la porta inviolata nell’ultima partita interna di campionato e non rimane due gare casalinghe di fila senza subire gol da ottobre 2018.

Lo Spezia ha ottenuto nove punti nelle prime otto giornate di Serie A: l’ultima squadra capace di fare meglio dopo nove giornate all’esordio nel massimo campionato è stata il Siena nel 2003/04, con 10 punti.

Lo Spezia ha ottenuto sette punti nelle prime quattro trasferte stagionali (2V, 1N, 1P): nell’era dei tre punti a vittoria solo il Chievo del 2001/02 (otto punti) ha fatto meglio nelle prime cinque trasferte di Serie A, tra le squadre all’esordio nel massimo campionato.

Nonostante abbia subito 17 gol totali il Cagliari è, con la Juventus, una delle uniche due squadre a non aver incassato gol di testa in questo campionato.

Nessuna squadra ha segnato più gol sugli sviluppi di calcio d'angolo di Cagliari e Spezia in questa Serie A (tre per parte).

La coppia João Pedro-Giovanni Simeone ha segnato il 73% dei gol del Cagliari nel 2020 (24 su 33): percentuale record per una coppia di marcatori di una singola squadra in Serie A nel periodo.

M'Bala Nzola ha segnato due gol e fornito un assist in trasferta in questo campionato: tra i giocatori delle squadre neopromosse nessuno ha partecipato a più reti in gare esterne rispetto all'attaccante dello Spezia.

CAGLIARI-SPEZIA: IL METEO

Cieli sereni per gran parte della giornata. Non sono previste precipitazioni. Le temperature saranno comprese tra i 17 e i 18 gradi, con un indice di umidità relativa pari all' 83%.

I venti da deboli a moderati e provenienti da Nord-Ovest.

Condizioni di visibilità buone.

CAGLIARI-SPEZIA: LA VIGILIA DEI DUE ALLENATORI

Eusebio Di Francesco, tecnico del Cagliari: "Stiamo vivendo questo periodo come tutti, il virus può arrivare da un momento all'altro, basta vedere Nandez, che pensava di essersela scampata. Faremo con chi abbiamo e cercheremo di fare il meglio possibile, con maggiore determinazione per sopperire alle assenze. Credo di aver fatto abbastanza cambiamenti per adeguare la squadra hai giocatori, ora saranno i ragazzi ad adeguarsi alla squadra e Pavoletti lo farà come ha fatto Cerri. Dobbiamo portare avanti quella tipologia di gioco che abbiamo portato avanti fino a oggi, con Pavo e Cerri avremo delle chances in più là davanti.

Lo Spezia l'ho seguito con grande attenzione già l'anno scorso e conosco il loro direttore e Italiano, che secondo me è uno dei migliori. Hanno fatto un ottimo mercato e verranno qui per fare la loro gara. La giocheranno a viso aperto, così come noi. Ballottaggio Pavo-Cerri? Sì, entrambi si allenano con grande attenzione, ho una mia idea ma non voglio dare vantaggi agli avversari.

Nandez è difficilmente sostituibile per quello che ti dà in campo e perchè di duttile, in squadra, c'è solo lui. E per altre caratteristiche sono pesanti le assenze di Godin, per l'esperienza, e Simeone, per la sua pericolosità. Ma sono contento di allenare questo gruppo perchè ho dei ragazzi straordinari, che mi danno la loro disponibilità al 100%. Siamo un gruppo compatto.

Godin è arrivato ma ho avuto poca possibilità di allenarlo, ho potuto però notare in lui una grande esperienza, curiosità e mi dispiace che la Nazionale me l'abbia tolto a lungo, e ora anche il covid. Ovviamente per l'equilibrio e l'unità della squadra, è importante che i ragazzi si allenino insieme e a lungo. Nandez? In altri paesi non credo ci sia la stessa attenzione a tenere i ragazzi, che vengono da campionati diversi, separati per tutelarli.

Stasera ci sarà il responso degli altri tamponi e ovviamente abbiamo un po' di timore, nonostante le mille attenzioni che abbiamo. Questa cosa mi dà noia perchè perdere dei giocatori all'improvviso mi scombina tutto.

Carboni e Tripaldelli se la giocano sull'esterno sinistro e stasera deciderò, Klavan è tornato, la ferita sta migliorando ma è abituato a questi problemini. Il Covid decide i risultati? Questo è un campionato diverso e non ci aiuta a preparare le partite, dobbiamo adattarci, e il fatto che le gare siano tutte ravvicinate non aiuta. Le gare a tavolino date per il Covid è una cosa antipatica.

O partiamo con 4 giocatori offensivi o un centrocampista alto rispetto ai tre. Non ho paura di usare queste soluzioni, ma serve equilibrio. Valuterò tutto stanotte. Pereiro lo sto provando come alter ego di Joao, sta crescendo ma non ha ancora i 90 minuti, posso usarlo da attaccante e da esterno. Joao però giocherà dal primo minuto.

Farias? lo conosco perchè l'ho avuto a Sassuolo, ma ci sono dinamiche che l'hanno portato ad andare via, è stata una scelta sua e della società. Io ho altri giocatori. Lui è continuo e quando si accende è devastante.

Difesa a 3? Si potrà sicuramente rivedere, a Torino secondo me ci ha fatto rischiare meno e mi ha dato grandi soddisfazioni in passato. Però per allenarla serve tempo e mi servono condizioni particolari, tipo Nandez in campo. Si parla troppo di sistemi di gioco. Rog non lo rivedrete alto a sinistra, l'ho già detto​.

Vincenzo Italiano, tecnico dello Spezia: "Perdiamo per acciacchi vari Mora e Mattiello. Domani non saranno con noi. Perdiamo anche Pobega ma è una questione di risentimento muscolare e reperibile in pochi giorni. Per il resto ci siamo tutti. Abili e arruolabili ne abbiamo tanti. Quindi pronti ad affrontare un'altra partita e un altro esame.

Come dico sempre, sono test da affrontare con la massima concentrazione come se fossero tutte ultime gare da disputare perchè non possiamo fare altrimenti.

Quando vai ad affrontare Joao Pedro, Pavoletti, Ounas, Rog, Klavan e via discorrendo, con un'organizzazione che hanno perchè l'allenatore è uno dei più bravi, non possiamo abbassare la guardia e dobbiamo essere concentrati al massimo".

Cagliari? Si ricollega alla qualità dei giocatori che ho nominato. Ce ne sono tanti altri in quella rosa che sono di altissimo livello. All'organizzazione che hanno e a come si esprimono. Hanno tantissimi punti forti.

Bisogna stare attenti soprattutto su quelli su cui loro cercano di puntare. In quelle situazioni dobbiamo stare attenti sfruttando anche qualche loro disattenzione. Speriamo di creargliene tante e cercare di essere incisivi come abbiamo fatto mercoledì e in precedenza.

E' una partita che abbiamo preparato in due allenamenti, di cui uno oggi che è la rifinitura. Da questo punto di vista dobbiamo essere maturi, svegli e abili anche in pochi giorni a sapere cosa fare per domani.

Turnover? Sì perchè in tanti hanno fatto minutaggio ben oltre quello che ci aspettavamo ed è normale che qualcuno debba smaltire ancora la fatica. Siamo in tanti però. Abbiamo a disposizione tante frecce, abbiamo fatto ampie rotazioni quindi per domani ci sarà spazio per qualcuno che ha riposato.

Adesso sono felice di aver visto prestazioni importanti di chi ha giocato meno. Sono valutazioni che spettano a me e allo staff e cercheremo di sbagliare sempre il meno possibile.

Vedere però tutti i ragazzi partecipi che danno l'anima e che cercano di fare quello che si prova in settimana è per noi una grande soddisfazione.

Calo di concentrazione? No. Su questo ogni tanto apro delle piccole parentesi perchè è giusto farlo ma sono convinto che se si è intelligenti e si capisce in che ambito siamo non possiamo permetterci di avere cali di concentrazione.

Non dobbiamo perdere l'umiltà perchè appena la perdi sono sicuro che inizieremo ad avere momenti di difficoltà. Sono convinto che se dovessero arrivare situazioni negative non è per questo motivo perchè ci sarebbe da arrabbiarsi e non poco".

CAGLIARI-SPEZIA: I PRECEDENTI DELLA SFIDA

9^ giornata della Serie A 2020/21, che vedrà il Cagliari ospitare lo Spezia.

È soltanto uno il precedente tra le due squadre, in Serie B: nel 2015/16 gli ospiti si imposero col punteggio di 2-1, grazie alle reti di Calaiò e Piccolo. Inutile il gol di Giannetti a tempo quasi scaduto.

CAGLIARI-SPEZIA: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Alla Sardegna Arena (domenica ore 18:00), Cagliari-Spezia sarà diretta dal Sig. Marini coadiuvato da Pegliardini e Vono.

Quarto uomo Maggioni, Var Giacomelli, Avar Costanzo.

Condividi su:

Seguici su Facebook