TUTTO FACILE PER LA LAZIO

Cagliari da incubo, 0-2 alla Sardegna Arena

pubblicato il 26/09/2020 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
2020

Da parte di Antonello Cossu è tutto, un saluto ed un ringraziamento ai lettori dalla redazione di www.blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel dopo gara.

94' Triplice fischio di Massa! La Lazio batte il Cagliari 2-0 cominciando col piglio giusto la stagione, rossoblù invece da rimandare in virtù di un primo tempo pessimo e di una ripresa leggermente migliore.

90' 4 minuti di recupero assegnati da Massa.

89' Cambi nella Lazio: fuori Radu e Luis Alberto, dentro Parolo e Cataldi.

87' Cambio nel Cagliari: fuori Lykogiannis e dentro Tripaldelli.

85' 5 minuti alla fine della gara, Lazio comodamente avanti per 2 reti a 0 sul Cagliari grazie a Lazzari e Immobile.

84' Cagliari che sembra aver perso quella verve offensiva che aveva mostrato fino al gol del 2-0 di Immobile. Gli uomini di Di Francesco al momento sono spenti.

81' Il Cagliari si sistema con il 4-3-1-2, Pavoletti e Despodov davanti, Joao Pedro sulla trequarti.

79' Triplo cambio nel Cagliari: fuori Simeone, Sottil e Faragò, dentro Pavoletti, Despodov e Zappa.

78' Azione personale di Luis Alberto, alta conclusione col destro deviata da Klava. Corner.

74' Raddoppio della Lazio, Immobile! Grande giocata di Marusic e altro errore in difesa di Faragò, il montenegrino entra in area da solo e serve Immobile che ringrazia e col destro firma il 2-0! Sardegna Arena gelata.

74' Palla invitante calciata da Joao Pedro all'interno dell'area, nessun compagno ci crede abbastanza e la chance sfuma.

70' Doppia sostituzione nella Lazio: fuori Savic e Correa, dentro Akpa Akpro e Caicedo.

70' Cambio anche nel Cagliari: fuori Marin e dentro Caligara.

67' Cagliari vicino al pareggio! Punizione di Lykoggianis che attraversa tutta l'area di rigore e raggiunge Walukiewicz, il difensore polacco non colpisce bene il pallone e lo manda sul fondo da pochi metri!

65' Grande parata di Cragno su Milinkovic Savic! Destro a giro del serbo, Cragno vola e si rifugia in corner.

63' Primo cambio per Inzaghi: fuori Lucas Leiva e dentro Gonzalo Escalante.

62'     Giallo per Lucas Leiva, fallo in netto ritardo su Sottil.

61' Punizione insidiosa di Luis Alberto, la difesa rossoblù chiude in calcio d'angolo.

58' I rossoblù ora spingono sull'acceleratore, la Lazio è in palese difficoltà nello sviluppare le sue solite trame di gioco.

54' Il Cagliari prosegue nel suo giro palla in cerca della giocata vincente, la Lazio attende dietro la linea della palla.

51'     Trattenuta di Marin ai danni di Correa, prima ammonizione della partita.

48' Clamoroso errore di Simeone! Joao Pedro scocca il destro da fuori area, Strakosha respinge centralmente e il cholito, in posizione regolare, spara alto col piattone! Che chance sprecata per il Cagliari!

47' Il Cagliari sembra entrato in campo con il piglio giusto, deciso a provare a pareggiare la partita.

46' Inizia la ripresa di Cagliari-Lazio!

45' Fine del primo tempo: Lazio avanti sul Cagliari, parziale di 0-1 dopo i primi 45 minuti. Ora l'intervallo e poi la ripresa del match.

45' Tiro da fermo troppo alto da parte di Joao Pedro, nessun pericolo per Strakosha.

42' Classica azione della Lazio: Luis Alberto imbuca per Immobile, destro a giro e grande intervento di Cragno a negare il 2-0 ai capitolini.

41' 4 minuti al termine del primo tempo, Lazio avanti sul Cagliari grazie al gol firmato da Lazzari al 4'.

38' Lazzari sbaglia tutto! Contropiede fulmineo della Lazio condotto da Lazzari, l'ex Spal commette un errore clamoroso al momento del passaggio, regala la palla al Cagliari e spreca una chance colossale!

36' Brutto intervento col piede a martello di Joao Pedro su Lucas Leiva, il brasiliano si rialza dolorante ma senza ulteriori conseguenze.

33' La Lazio si divora clamorosamente il vantaggio a pochi metri dalla porta! Grande intervento difensivo in recupero di Lykogiannis su Milinkovic, poi Cragno esce oscurando lo specchio ancora al serbo e Lazzari, infine Correa colpisce il palo di testa. C'era fuorigioco di Savic però, un'eventuale rete dell'argentino non sarebbe stata valida.

31' Lazio ancora avanti, i biancocelesti fanno girare il pallone in attesa del varco giusto.

28' Altra grande azione sulla destra di Lazzari: ennesimo traversone dentro che Nandez chiude con affanno, poi la difesa spazza.

25' Parata di Strakosha su Rog! Il portiere albanese non è impeccabile sulla conclusione debole del croato e sul rimpallo si avventa Joao Pedro: il brasiliano si trovava però in fuorigioco. Punizione Lazio.

24' Il Cagliari alza la pressione sulla trequarti difensiva laziale cercando di far sbagliare i propri avversari e recuperare il pallone.

21' Calcio di punizione pericoloso guadagnato da Sottil: Marin e Lyjogiannis sul pallone.

18' Buon lavoro a centrocampo di Rog: il croato recupera un pallone interessante che tutta via gli viene scippato subito dopo da tre giocatori della Lazio.

16' Sbatura senza conseguenze di Cragno in uscita: il portiere perde una palla semplice ma poi la ritrova poco dopo. Brivido per i rossoblù.

13' Doppia chance per la Lazio! Prima Milinkovic e poi Marusic vengono murati sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Altro corner per i biancocelesti.

12' La Lazio concede al Cagliari il possesso palla, sistemandosi di fatto in modo da favorire i contropiedi fulminei dei suoi uomini più avanzati.

9' Cross troppo lungo di Sottil, Strakosha recupera senza problemi.

7' Il Cagliari prova a risistemarsi dopo il gol subito, la Lazio però è sempre pericolosa quando attacca e costringe i sardi ad arretrare.

4' Vantaggio Lazio, Lazzari! La difesa rossoblù si fa sorprendere da Marusic largo a sinistra, il laterale fa secco Faragò e mette dentro un pallone basso che passa con un po' di fortuna e raggiunge Lazzari sul secondo palo: tap-in da un metro delll'ex Spal e 1-0 per gli ospiti!

3' Sponda di testa innocua di Marusic, pallone troppo corto per Immobile. Cragno esce e blocca la sfera.

1' Cross insidioso di Joao Pedro proveniente dalla fascia sinistra: Rog non arriva di un soffio sul pallone, recupera Strakosha.

1 Partiti! Primo pallone mosso dal Cagliari!

Si celebra un minuto di silenzio in omaggio all'arbitro Daniele De Santis e la sua compagna Eleonora, uccisi brutalmente qualche giorno fa.

Squadre in campo, Cagliari-Lazio sta per cominciare!

Buon pomeriggio a tutti i lettori di www.blogcagliaricalcio1920.net da parte di Antonello Cossu e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-Lazio, match valido per la 2^ giornata di Serie A. Le due squadre hanno già raggiunto la Sardegna Arena - oggi aperta a mille spettatori - e tra pochi minuti inizieranno a svolgere il riscaldamento pre partita. Calcio d'inizio fissato alle 18:00.


CAGLIARI-LAZIO: LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (4-3-3): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Klavan, Lykogiannis; Nandez, Marin, Rog; Sottil, Simeone, Joao Pedro. A disposizione: Aresti, Vicario, Godin, Zappa, Pinna, Carboni, Pajac, Pisacane, Tripaldelli, Oliva, Caligara, Ladinetti, Pavoletti. Allenatore: Di Francesco.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. A disposizione: Reina, Alia, Armini, D. Anderson, Kiyine, Akpa Akpro, Cataldi, Escalante, Parolo, Caicedo, Adekanye. Allenatore: Inzaghi.

CAGLIARI-LAZIO: PREVIEW

Seconda giornata di campionato e tempo di esordi. Esordio per la Lazio, che ha “subito” il rinvio della prima partita, contro l'Atalanta, con i bergamaschi che hanno beneficiato di un avvio slittato di una settimana per non avere la nuova stagione troppo a ridosso della scorsa (conclusa “in ritardo” con i quarti di Champions). Ed esordio casalingo per il Cagliari, dopo il pareggio col Sassuolo al Mapei Stadium firmato Simeone-Bourabia. Esordio (forse) anche per Godin, la gemma del mercato rossoblù che potrebbe debuttare, anche se difficilmente dal 1'.

CAGLIARI-LAZIO: PROBABILI FORMAZIONI

Cagliari (4-3-3): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Pisacane, Lykogiannis; Caligara, Marin, Rog; Nandez, Simeone, Joao Pedro. All.Di Francesco

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All.Inzaghi

CAGLIARI-LAZIO: STATISTICHE OPTA (Eurosport)

La Lazio non perde da 12 partite di Serie A contro il Cagliari (10V, 2N): l'ultima sconfitta risale infatti al maggio 2013, 1-0 per i sardi grazie alla rete di Daniele Dessena.

Entrambe le squadre hanno trovato il gol negli ultimi cinque incontri di Serie A tra Cagliari e Lazio, per un totale di 17 reti (3.4 di media a match).

Il Cagliari ha perso le ultime due partite interne di Serie A contro la Lazio e non è mai arrivato a tre di fila contro i biancocelesti nel massimo campionato.

Il Cagliari non rimane imbattuto in entrambe le prime due gare stagionali di Serie A dal 2011/12 – i sardi potrebbero anche ottenere due pareggi nelle prime due gare nel massimo campionato per la prima volta dal 1981/82.

La Lazio ha vinto entrambe le ultime due trasferte all’esordio stagionale in campionato (vs Sampdoria nel 2019 e vs Atalanta nel 2016), non è mai arrivata a tre di fila fuori casa.

Il Cagliari è la squadra che ha subito il maggior numero di tiri nella prima giornata di questa Serie A (33, di cui nove nello specchio) – i sardi sono anche quelli che hanno registrato il possesso palla medio più basso (32.4%).

La sfida in Sardegna tra Cagliari e Lazio del dicembre 2019 è stata l’unica gara dello scorso campionato in cui una squadra ha vinto, ribaltando il risultato, grazie a due gol oltre il minuto 90 (93’ Luis Alberto e 98’ Caicedo).

Giovanni Simeone del Cagliari potrebbe trovare il gol in entrambe le prime due gare stagionali di Serie A per la prima volta in carriera – l’argentino ha segnato tre gol contro la Lazio, solo contro il Torino ha fatto meglio in Serie A (quattro reti).

Ciro Immobile della Lazio ha segnato otto gol in 10 sfide di Serie A contro il Cagliari, inclusa la sua prima delle 135 reti nel massimo campionato italiano (nell’agosto 2012 con il Genoa).

Ciro Immobile ha realizzato sei reti negli ultimi sette esordi stagionali in Serie A, inclusa una doppietta nella prima gara dello scorso campionato contro la Sampdoria.

CAGLIARI-LAZIO: IL METEO

Cieli in prevalenza nuvolosi alternati a schiarite per l'intera giornata. Possibili precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale. Le temperature saranno comprese tra i 19 e i 20 gradi (21 quelli percepiti) con un indice di umidità relativa pari al 68%.

I venti da forti a molto forti, con raffiche provenienti dai quadranti occidentali.

CAGLIARI-LAZIO: LA VIGILIA DEI DUE ALLENATORI

Eusebio Di Francesco, tecnico del Cagliari: "Godin? Voto 10, era una cosa desiderata da tutti, ma è stato un parto. Sono molto contento, lui è entusiasta, abbiamo parlato molto e ha confermato le mie impressioni. è convocato ma se partirà dal primo minuti è da vedere... si è allenato in queste settimane ma non in maniera tale da riuscire a giocare, vedremo. Già il fatto di averlo è una grande cosa.

Credo che un giocatore che ha giocato ad alti livelli come il Cholo è ovvio che cerchi di trasmettere alla sua squadra le sue idee di gioco. Godin ha giocato con Simeone e ne ha assimilato alcune cose, tra cui la maniera di difendere in maniera aggressiva. Ho giocato contro Godin e l'ho sempre visto come un difensore competo, per questo l'ho voluto. Chi ha avuto tanti allenatori ha un grande vantaggio. Io non ascolto mai la radio per non essere condizionato, per questo non conosco i problemi che ci sono a Roma. La Lazio? è una grande squadra, tutti mettono l'accento su Immobile, ma io lo metto su Luis Alberto, un grande giocatore. Loro hanno i loro problemi e noi i nostri.

Abbiamo lavorato sull'identità, perchè bisogna lavorare su ciò che dobbiamo esprimere a prescindere dalla squadra che affrontiamo. In questa settimana sono arrivati giocatori nuovi e bisogna stare al passo. Siamo stati meno bravi nel Sassuolo nell'aggredire e nel palleggiare, ma nel secondo tempo siamo stati più bravi. In settimana ci abbiamo lavorato. L'approccio a Sassuolo non mi è piaciuto​.

Sulla fascia destra ho cambiato in corsa, e questo ci fa capire anche l'importanza dei 5 cambi, sitiamo lavorando sulle condizioni di Sottil, sui movimenti di Zappa in fase difensiva e Faragò ha lavorato di più con noi. Domani metterò in campo la squadra che mi darà più garanzie. Giocheremo per portare a casa un risultato positivo, ovviamente la Lazio si conosce molto meglio, ma non è detto che questo significhi che  il risultato sia già scritto.

Non fossilizzatevi sui moduli, è un consiglio... i giocatori sono mobili e, anche se metto in campo un 4-3-3, in fase difensiva diventa un 4-5-1. Ora cerco di mettere i ragazzi in base a ciò che mi serve, adattando alcuni dei miei giocatori.

I fratelli Tramoni sono interessanti, Matteo ha già giocato in europa, è un esterno offensivo ma è duttile. Luvumbo non ha il transfer e non è convocato ma è molto fantasioso e ha grandi doti. Bisogna aspettarli, però.

Despodov? Si allena con noi da una settimana ed è convocato, lo sto valutando per vedere se riesco ad usarlo per il mio sistema. Lui si sta impegnando molto.

Nainggolan non è un nostro giocatore e non posso parlare di lui, non posso dire quanto cambierebbe la squadra con lui. Joao? E' il mio capitano e domani parte dall'inizio, le attenzioni su di lui sono normali per quanto ha fatto, ma ho la certezza che starà con noi. Anche se con il mercato non si può mai dire...".

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio: "I ragazzi hanno lavorato bene, ma abbiamo avuto qualche problemino nel reparto arretrato. Non siamo riusciti ad inserire alcuni volti nuovi, ma chi è arrivato potrà darci una grande mano". Così il tecnico della Lazio Simone Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Cagliari alla Sardegna Arena.

"Vogliamo riprendere al meglio il nostro cammino, la scorsa stagione è stata speciale. Siamo tornati in Champions League e abbiamo vinto la Supercoppa italiana. Non mi pongo obiettivi, ma la mia squadra è molto seria. Avremmo preferito iniziare la stagione in maniera diversa, nelle prime giornate saremo in emergenza, ma dovremo essere concentrati per affrontare una gara complessa​. Tutti sappiamo che la squadra va aiutata, anche quest'anno si sono presentati diversi infortuni. Ci mancano tre difensori, ho chiesto per questo a Marco ​Parolo di essere provato nel reparto arretrato​.

In questo momento ci manca qualche uomo,Hoedt è un ragazzo che conosce il nostro Club e le nostre metodologie. L'olandese non si allena da tempo, ma potrà darci una mano nelle rotazioni. A Cagliari ci aspetta una gara intensa contro un avversario di valore. Di Francesco è un tecnico preparato, servirà grande spirito di gruppo. Sarà una gara molto impegnativa​.

Spero che questa stagione sia l'annata della Lazio. Avrei preferito inserire prima i nuovi acquisti, ma abbiamo avuto dei problemi. Vedat è un ottimo acquisto, ma è reduce da un infortunio ed è, inoltre, in quarantena in Turchia".

CAGLIARI-LAZIO: I PRECEDENTI DELLA SFIDA

Seconda giornata della Serie A 2020/21, con il Cagliari che si appresta a disputare la prima partita casalinga accogliendo la Lazio. Sono 37 i precedenti tra rossoblù e biancocelesti in terra sarda tra Serie A e B: 12 le vittorie per i sardi, 11 i pareggi e 14 i successi laziali. 34 le reti segnate dai padroni di casa, 37 dagli ospiti.

CAGLIARI-LAZIO: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Alla Sardegna Arena Cagliari-Lazio sarà diretta dal Sig. Massa che  verrà coadiuvato dagli assistenti De Meo e Fiore.

Quarto uomo Di Martino. 

Al Var Chiffi e Paganesi.