CAGLIARI IN PARADISO: VITTORIA E QUINTO POSTO!

Mondo-gol di Nainggolan, in rete anche Faragò: 2-0 alla Spal

pubblicato il 20/10/2019 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
foto: Cagliari Calcio

La sosta per le Nazionali è ormai alle spalle, tempo di campionato per il Cagliari che torna in campo alla Sardegna Arena contro la SPAL di Leonardo Semplici. L'obiettivo dei ragazzi di Maran è solo uno: vincere per mantenere il settimo posto in classifica. Dal canto loro i ferraresi hanno ritrovato il successo ai danni del Parma nell'ultimo turno e ora vanno alla ricerca di punti pesanti per allontanarsi dalle zone calde della classifica. Cagliari-Spal sarà valida per l'8° giornata del Campionato di Serie A, calcio d'inizio fissato alle 15:00.

CAGLIARI-SPAL: STATISTICHE OPTA (EUROSPORT)

Il Cagliari ha vinto il 50% delle sfide di Serie A contro la SPAL (cinque su 10): completano il quadro due successi ferraresi e tre pareggi – tra le squadre affrontate almeno 10 volte solo contro il Brescia ha una percentuale di successi migliore (63%).

Il Cagliari è imbattuto nelle cinque partite interne di Serie A contro la SPAL: quattro successi e un pareggio – contro nessuna squadra affrontata almeno cinque volte in casa ha una media punti migliore (2.6).

11 punti in sette partite per il Cagliari, che nell’era dei tre punti a vittoria ha fatto meglio solamente nel 2011/12 (12 punti nelle prime sette giornate).

Dopo una serie di quattro sconfitte casalinghe consecutive in Serie A, il Cagliari ha ottenuto quattro punti nelle due più recenti.

La SPAL ha perso cinque delle prime sette partite di campionato: la seconda peggior partenza in Serie A per la squadra ferrarese, che ha fatto peggio solo nel 1967/68 (sei sconfitte), stagione terminata con la retrocessione.

La SPAL ha perso tutte le ultime quattro trasferte in Serie A: dal ritorno nel massimo campionato la squadra ferrarese non ha mai fatto peggio.

Nessuna squadra ha segnato più gol di testa rispetto al Cagliari in questo campionato (quattro), mentre la SPAL è con Lazio e Sampdoria una delle tre a non aver ancora realizzato una rete con questo fondamentale.

Da una parte nessuna squadra ha subito più gol dalla distanza rispetto alla SPAL in questo campionato (quattro), dall’altra il Cagliari non ne ha ancora concessi da fuori area.

Il centrocampista del Cagliari, Radja Nainggolan, ha già segnato in Serie A contro la SPAL: con la Roma nell’aprile 2018, per quella che è stata la sua ultima rete in giallorosso nel massimo campionato.

Andrea Petagna ha preso parte a quattro delle sei reti della SPAL in questo campionato, il 66.7% del totale (tre gol, un assist): in percentuale solo Ciro Immobile (69%) ha fatto meglio.

CAGLIARI-SPAL: IL METEO

Cieli poco nuvolosi salvo locali addensamenti, per l'intera giornata. Non sono previste precipitazioni. Le temperature saranno comprese tra i 25 e 26 gradi con un indice di umidità relativa pari al 65%.

CAGLIARI-SPAL: LA VIGILIA DI MARAN E SEMPLICI

Rolando Maran. "È bello che gli altri abbiamo aspettative su di noi, vuol dire che stiamo trasmettendo cose positive. La serie A è complicata e ci sono gare come queste in cui bisognerà alzare i ritmi senza andare fuori giri, ci vorrà il giusto equilibrio tra ragione e cuore. Sei assenti: oltre i soliti anche cacciatore, Mattiello, deiola e Lykogiannis. Poi abbiamo anche le situazioni dei nazionali, devo capire chi è nelle condizioni giuste per scendere in campo. Joao non aveva problemi muscolari, doveva sbloccare delle cose alla schiena ma appena ha risolto si è allenato tranquillamente. Dopo le prime due gare in cui abbiamo giocato male nella prima ma bene nella seconda, solo che davanti c'era l'Inrer, abbiamo fatto un certo tipo di partite. Poi ovviamente dipende dalle caratteristiche delle squadre avversarie... L'anno scorso abbiamo fatto il nostro cammino soprattutto in casa e sappiamo che dobbiamo essere bravi a mettere in campo la pressione e il dinamismo giusti per fare la partita e la prestazione. Poi il risultato è la diretta conseguenza. Noi ci proviamo e abbiamo voglia di portare a casa questi tre punti. Abbiamo la consapevolezza che ci sarà da soffrire, ma sappiamo che tutto passa dalla nostra prestazione. Stiamo lavorando per migliorare, quando ci disponiamo in un certo modo in campo è perché reputo che in un certo momento serva un determinato gioco e quindi cambio disposizione in campo. Cerri sta lavorando bene, è ovvio che non possa avere buonumore adesso, ma è un momento particolare, sta lavorando con tanto impegno e lucidità per cercare di sbloccarsi. Castro? Può fare più ruoli e questa sua caratteristica puó essere sfruttabile e sta pian piano recuperando. È un giocatore importante. Tutti si stanno allenando bene e so che tutti possono scendere in campo, ed è una soddisfazione avere tra così tanti giocatori tra cui scegliere. Il fatto di avere tutti giocatori 'bassini' in difesa è un aspetto da tenere in conto, perchè con la Spal serve fisicità. Nainggolan ci ha dato una grande mano contro la Roma, si è messo a proteggere la difesa e poi si è anche spinto in avanti. È ovvio che conoscendolo ci aspettiamo tutti di più da lui. Faragò sembra non abbia mai smesso, sono molto sorpreso ed è pronto per giocare. Domani è un esame di maturità? Questa è una cosa che diremo spesso in futuro ma noi dobbiamo solo pensare a giocare e fare bene e solo così possiamo fare risultato. Cercheremo sempre la vittoria e sappiamo che possiamo sempre fare meglio".

Leonardo Semplici. "Stessa formazione della gara con il Parma? Credo che in linea di massima sarà quella lì. Andiamo ad affrontare una squadra che ha dei valori assoluti e che è cambiata rispetto all'anno passato. Loro sono in salute e hanno investito molto. Bisognerà fare una prestazione importante per dare continuità e portare a casa punti importantissimi. Vicari? Si è allenato un po'a parte. Siamo stati attenti a salvaguardarlo per portarlo oggi a completa disposizione. Sosta? Far capire ai ragazzi che bisognava continuare ad avere l'atteggiamento avuto contro il Parma. Se diamo continuità a quel modo di giocare, possiamo dare filo da torcere a tutti, con grande agonismo, intensità e furore. Il Cagliari? In casa fa valere certi aspetti, riuscendo a esprimersi in una certa maniera. Una squadra bene messa in campo con valori, ma noi non dobbiamo pensare a loro. Noi dobbiamo pensare a mettere in campo tutto quello che abbiamo, consapevoli di quello che stiamo facendo e di come stiamo crescendo. Far punti con le grandi? Noi ci proviamo sempre, poi di mezzo c'è sempre l'avversario. In questo momento siamo concentrati sulla partita di domani. Certo, sarebbe l'ora anche di cominciare a fare punti contro squadre blasonate come Napoli e Milan. Salomon? E' aggregato ed è tra i convocati. Domani verrà con noi, anche se ci vorrà un po' di tempo per rendersi utile alla causa. Ma intanto voglio avvicinarlo all'ambiente".

CAGLIARI-SPAL: I PRECEDENTI DELLA SFIDA.

Sardi ed emiliani si sono affrontati 7 volte nell’Isola: bilancio di 4 vittorie rossoblù, 3 pareggi e nessuna imposizione ospite, con 10 reti marcate dai cagliaritani e 2 dai ferraresi.

CAGLIARI-SPAL: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Alla Sardegna Arena, Cagliari-Spal (in programma domenica alle ore 15:00), verrà diretta dal Sig. Chiffi che verrà affiancato dagli assistenti Bindoni e Mastrodonato.

Quarto uomo Ros

Al Var La Penna e Paganessi.

CAGLIARI-SPAL: LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Nainggolan, Cigarini, Rog; Castro; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Rolando Maran.

SPAL (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Sala, Kurtic, Valdifiori, Missiroli, Reca; Petagna, Floccari. Allenatore: Leonardo Semplici.


Buon pomeriggio a tutti gli amici lettori di blogcagliaricalcio1920.net e benvenuti alla cronaca testuale di Cagliari-SPAL, match valido per l'8° giornata del Campionato di Serie A 2019/2020. Le due squadre si trovano negli spogliatoi in attesa di entrare in campo per il riscaldamento pre partita, calcio d'inizio fissato alle 15:00 in punto.

Squadre in campo, sta per iniziare il match della Sardegna-Arena.

1' Partiti! E' cominciata Cagliari-SPAL, primo pallone giocato dai sardi! 

3' Buoni ritmi in questi primi minuti ma qualche errore di impostazione da parte di entrambe le formazioni.

4' Rog esce momentaneamente dal campo per farsi medicare a causa di un vistoso taglio all'arcata sopraccigliare destra.

6' Subito Olsen! Il portiere svedese sventa un colpo di testa a botta sicura di Floccari, l'attaccante spallino si trovava però in posizione di fuorigioco al momento della conclusione.

7' Rog rientra in campo, ristabilita la parità numerica.

9' NAINGGOLAN! CAGLIARI AVANTI! Il belga raccoglie sulla trequarti una respinta corta di Kurtic e scarica una bomba all'incrocio dei pali che Berisha può solamente guardare. 1-0 alla Sardegna Arena, gol straordinario del 'Ninja'!

13' Galvanizzato dal vantaggio, ora il Cagliari fa la partita. Buona azione costruita sull'asse Nainggolan-Joao Pedro-Castro, conclusione mancina dell'argentino e respinta della difesa ferrarese. Angolo.

15' Altra conclusione del Cagliari, stavolta con Rog che cerca il palo più lontano con un rasoterra bloccato in due tempi da Berisha.

20' Scocca il ventesimo minuto, Cagliari in vantaggio sulla Spal grazie al super gol di Radja Nainggolan.

23' Gioco fermo per una collisione in cui ha la peggio Castro, Nandez a bordo campo osserva la situazione pronto ad entrare se ce ne fosse bisogno.

25' Castro rientra in campo con una vistosa benda alla testa ma senza ulteriori apparenti problemi.

25' SimeoneI Il 'Cholito' incrocia il destro da posizione defilata. Palla che scivola a lato non di molto.

29' Floccari colpisce di testa il cross dalla bandierina ma la conclusione è debole e centrale, Olsen blocca.

30' Altro colpo di testa della Spal! Kurtic stavolta impegna seriamente il portiere di proprietà della Roma che risponde ancora una volta presente e respinge.

33' Ottima prestazione fin qui da parte del Cagliari, Spal invece nettamente in difficoltà dopo il gol subito a freddo al nono del primo tempo.

37' Pisacane cerca col sinistro Simeone che gira di testa in torsione, pallone largo.

41' Faragò viene fermato con i tempi giusti da Reca e Valdifiori al termine di un'azione veloce in profondità.

44' Chiusura provvidenziale di Castro! Valdifiori mette in mezzo un pallone velenoso dalla sinistra, il pallone schizza verso Igor che rimette dentro di prima intenzione trovando però l'intervento in bello stile di Castro.

45' quattro minuti di recupero alla fine del primo tempo.

48' Missiroli si immola per chiudere su Nainggolan! Il centrocampista belga semina il panico nella difesa biancazzurra e conclude col mancino: Missiroli in ripiegamento si lancia  sulla traiettoria e respinge il pallone.

49' Fine della prima frazione a Cagliari, rossoblù in vantaggio 1-0 sulla Spal grazie ad un grandissimo gol di Nainggolan.

46' Inizia la ripresa di Cagliari-Spal: nell'intervallo Nandez ha preso il posto di Lucas Castro.

47'    Duro fallo di Missiroli su Rog, ammonizione per il centrocampista ex di giornata.

49' Colpo di testa debole di Rog da posizione favorevolissima, nulla di fatto per il Cagliari e azione che sfuma.

50' Nandez è entrato in campo bene come al solito: l'uruguagio è già entrato nel vivo del gioco rossoblù con due spunti dei suoi.

53'    Altro giallo per la Spal, questa volta è Tomovic a finire sul taccuino dei cattivi in seguito ad un takle duro su Joao Pedro.

56' Poche idee per quanto riguarda la Spal, la cui manovra offensiva risente della fin'ora cattiva prestazione di Kurtic in mediana.

57'    Primo ammonito tra le fila del Cagliari: Simeone colpisce Sala impegnato in una ripartenza e si becca il cartellino giallo.

59'    Tanti provvedimenti disciplinari in questo frangente di gara: Chiffi ammonisce anche Igor per una trattenuta evidente ai danni di Nandez.

60' Prima sostituzione in casa SPAL: entra Valoti al posto di Sala.

64' Palo clamoroso di Nainggolan! Il Ninja si coordina splendidamente e fa partire un destro al volo dal limite dell'area che si schianta sul palo alla sinistra di Berisha.

65' Secondo cambio tra le fila della Spal: Vicari esce per infortunio, al suo posto Thiago Cionek.

67' RADDOPPIO DEL CAGLIARI, A SEGNO PROPRIO FARAGO'! L'esterno sfrutta un pasticcio della difesa spallina e, solo davanti al portiere, firma il 2-0 per i rossoblù al rientro dopo sei mesi di inattività post operazione all'anca.

69'    Ammonito Radja Nainggolan per eccesso di proteste nei confronti di Chiffi.

71' Esce il migliore in campo della partita, ovvero Radja Nainggolan, rilevato da Ionita. Pioggia di applausi per il centrocampista idolo della folla.

74' Destro da fuori di Rog reso velenoso dalla deviazione di Missiroli: Berisha evita il terzo gol con un ottimo riflesso.

78' Ultima sostituzione di Semplici: dentro Moncini, fuori Valdifiori.

82' Ultimo cambio anche tra le fila del Cagliari: fuori Faragò, sommerso di applausi, e dentro Klavan.

83'    Giallo per Luca Pellegrini, fallo ai danni di Valoti.

86' Cagliari vicino al terzo gol! Cross dalla destra per Rog, il pallone filtra e arriva in zona secondo palo dove Nandez viene anticipato all'ultimo dalla difesa ospite.

89'    Cartellino giallo per Rog, fallo duro e in ritardo su Kurtic.

90'    Ennesima ammonizione della giornata: Chiffi estrae il cartellino per Cionek a seguito di un fallo su Nandez.

90' tre minuti di recupero assegnati da Chiffi.

93' Valoti interviene in ritardo su Nández e viene ammonito.

93' Triplice fischio di Chiffi! Il Cagliari batte 2-0 la Spal e sale al quinto posto in classifica con la bellezza di 14 punti.

Dalla Sardegna Arena è tutto, un saluto da Antonello Cossu e da tutta la redazione di blogcagliaricalcio1920.net. Rimanete collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel post gara.