PARI (GIUSTO MA) INDIGESTO

Gol di Castro, sfuma il poker: contro il Verona finisce 1-1

pubblicato il 29/09/2019 in Match report da Antonello Cossu
Condividi su:
Antonello Cossu
foto: Valerio Spano

Il Cagliari torna in campo alla Sardegna Arena dove affronterà il Verona di Juric dopo la storica vittoria ottenuta al San Paolo di Napoli. I rossoblù, con la bellezza di 9 punti in classifica, sono autorizzati a sognare ma devono vincere per alimentare la propria corsa. Il Verona invece viene da due buone prestazioni contro Juventus e Udinese in cui però ha raccolto solo un pareggio, gli scaligeri proveranno perciò a smuovere la propria classifica portando via punti dalla trasferta in Sardegna. Il match è valido per la 6 giornata di Serie A, calcio d'inizio fissato alle 18:00.

CAGLIARI-VERONA: IL METEO

Cieli poco nuvolosi salvo locali addensamenti, per l'intera giornata. Non sono previste precipitazioni.

Le temperature saranno comprese tra i 25 e 26 gradi con un indice di umidità relativa pari al 60%.

I venti deboli e di direzione variabile.

CAGLIARI-VERONA: STATISTICHE OPTA (EUROSPORT)

L'ultimo pareggio tra Cagliari e Verona in Serie A risale al settembre 1996: da allora tre successi sardi e sei veneti (in questo parziale l’Hellas solo una volta ha mancato l’appuntamento con il gol).

Il Cagliari ha vinto ben nove delle 14 gare interne di Serie A contro il Verona: due pareggi e tre successi dei veneti completano il quadro.

Nelle ultime 13 trasferte di Serie A il Verona ha raccolto 11 sconfitte e due vittorie: tra le squadre attualmente in Serie A è quella che attende il pareggio fuori casa da più turni (da dicembre 2017 contro la SPAL).

Solo una volta nell’era dei tre punti a vittoria in Serie A, l’Hellas Verona è retrocesso dopo aver collezionato almeno cinque punti nelle prime cinque giornate: nel 2001/02. Nel resto dei casi si è sempre salvato.

Il Verona ha subito soltanto 15 tiri nello specchio nei primi cinque turni di Serie A: solamente Inter e Bologna hanno fatto meglio finora.

Nessuna squadra ha segnato più gol di testa del Cagliari in questa Serie A (quattro) - dall'altra parte il Verona è una delle tre a non aver ancora subito gol con questo fondamentale.

Cagliari (125, piú di tutti) e Verona (109) sono due delle cinque squadre con più respinte difensive effettuate nella Serie A 2019/20.

Escludendo gli autogol, João Pedro ha segnato tre delle ultime sei reti casalinghe del Cagliari in campionato: da quando i sardi sono tornati in Serie A, il brasiliano ha partecipato attivamente a 17 gol interni dei sardi (13 reti, quattro assist), meno solo di Pavoletti (18).

Soltanto due giocatori di movimento del Verona hanno disputato finora tutti i minuti di questo campionato: Miguel Veloso e Marco Faraoni (450 ognuno).

Il primo gol dell’attaccante del Verona Mariusz Stepinski in Serie A è arrivato proprio in trasferta contro il Cagliari, nel settembre 2017 con la maglia del Chievo, nella sua partita d’esordio nella competizione.

CAGLIARI-VERONA: LA VIGILIA DI MARAN E JURIC

Rolando Maran. "L'entusiasmo è una cosa sempre buona e la squadra ha spinto tanto in questi giorni e se i ragazzi si allenano così non c'è bisogno di fare il pompiere. Sappiamo che tutto passa attraverso il lavoro e l'entusiasmo è tutto carburante. I numeri del Verona sono buoni, i punti non rispecchiano quello che ha fatto finora, poi le squadre di Juric partono subito forte. È una squadra quadrata, difficile da incontrare. Non dobbiamo cullarci sui risultati ottenuti finora, dobbiamo essere consci che in ogni partita ci sono mille difficoltà da superare, e incontriamo un avversario che sta facendo molto bene. Non siamo mai attendisti, a volte incontriamo squadre che ti costringono ad abbassarti, e lì bisogna saper cosa fare con ordine. Le frasi di circostanza non mi appartengono, sono convinto si allenare un gruppo di ragazzi che dimostra grande impegno e attaccamento, sapevo che sarebbero arrivati i risultati, anche quando la fiducia era un po scemata, ma ora dobbiamo confermarci. Quando qualche settimana fa ho detto che adesso avremmo parlato di un'altra squadra rispetto a come eravamo allora, e l'ho detto perchè vedo i ragazzi sul campo e so cosa possono dare. Contro il Napoli abbiamo speso tanto e devo fare qualche valutazione, ci sono ancora più di 24 ore e un altro allenamento. Vediamo domattina. Non sono ne preoccupato ne pensieroso, cerco solo di essere obiettivo sull'importanza della gara di domani, servirà una gara perfetta e voglio che passi questo messaggio. Sarà una gara sporca, loro pressano tanto e dovremo essere consci di tutto questo. Radja è convocato ma non ha un grande minutaggio, ma mi auspico di dargli qualche minuto in campo. Le parole di Pisacane sull'importanza della gara di domani è il riassunto di quanto questo momento sia importanti ed è il segnale che tutti hanno capito che la prossima gara è la più importante. E non c'è stato bisogno che glielo dicessi io. I ragazzi non sanno ancora chi scenderà in campo domani. Pellegrini ha saltato un po' di preparazione e pensavo avrebbe potuto soffrire due gare così ravvicinate e poi Lyko si è fatto trovare pronto. QUesta era la cosa più importante. Con l'infortunio di Pavoletti è ovvio che abbiamo dovuto cambiare qualcosa e il nostro modo di lavorare anche sulle palle inattive è stato modificato per adeguarci alle caratteristiche dei giocatori che ho a disposizione. Abbiamo però da migliorare su altre situazioni. Oliva? Sono contento di averlo elogiato prima della gara di Napoli, perchè dopo sarebbe stato troppo facile. Non era semplice giocare titolare a Napoli, lui è un giocatore dinamico che copre molte zone del campo e mi aspettavo che facesse una grande partita. Gli è servita la gara contro il Genoa perchè ha rotto il ghiaccio e credo l'abbia aiutato per Napoli. Juric èun bravissimo allenatore e sono contento che stia facendo bene. IO devo solo pensare a fare il massimo per la mia squadra e non mi interessano i paragoni. Mi fa piacere che la vittoria di Napoli abbia dato entusiasmo. Contro il Verona un derby per me? Io alleno il Cagliari e sappiamo che questa gara è importante per il nostro futuro".

Ivan Juric. "Il Cagliari? Non parlo molto degli altri. Affrontiamo tutti a viso aperto, se siamo al 100% possiamo battagliare con tutti. Il Cagliari sta facendo benissimo, anche quando soffre vince, significa che hai qualità. Possiamo fare la partita giusta e affrontarli bene. Come stiamo? Se non siamo al 100% non siamo competitivi. Se lo siamo, concentrati e tosti, allora siamo competitivi. Possiamo migliorare come gruppo e individualmente. Cambi? Li sto conoscendo un po', non so come recuperano i ragazzo. Zaccagni non aveva recuperato benissimo, correva ma non aveva esplosività. Può essere stato un mio errore, li devo conoscere per capire quanto impiegano a recuperare".

CAGLIARI-VERONA: I PRECEDENTI DELLA SFIDA

Sono 26 i precedenti tra le due squadre tra Serie A e B. 17 vittorie dei sardi, 6 pareggi e 3 vittorie scaligere. 48 i gol segnati dai rossoblù, 21 dai gialloblù.

CAGLIARI-VERONA: LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

Cagliari-Verona verrà diretto dal Sig. Volpi di Arezzo.

Gli assistenti saranno Manganell e Santoro, quarto uomo Marinelli.

Al Var, Di Bello e Tegoni.

CAGLIARI-VERONA: LE FORMAZIONI UFFICIALI

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Castro; Joao Pedro, Simeone.
A disposizione: Aresti, Rafael, Lykogiannis, Pinna, Walukiewicz, Birsa, Deiola, Ionita, Nainggolan, Oliva, Cerri, Ragatzu.
Allenatore: Rolando Maran.

Hellas (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Dawidowicz, Gunter; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Verre; Stepinski.
A disposizione: Berardi, Radunovic, Vitale, Henderson, Pazzini, Kumbulla, Danzi, Salcedo, Pessina, Empereur, Tutino, Adjapong.
Allenatore: Ivan Juric.


Buon pomeriggio a tutti gli amici di blogcagliaricalcio.net e benvenuti alla diretta testuale di Cagliari-Verona. Le due squadre sono sul campo per il consueto riscaldamento pre partita, il calcio d'inizio è fissato alle 18:00 in punto.

Squadre che fanno in questo momento il loro ingresso in campo.

1' Partiti, è cominciata Cagliari-Verona!

3' Grande aggressività e intensità in campo in questi primi minuti della sfida.

4' Cigarini tenta una conclusione dal limite ma colpisce un avversario, punizione per il Verona.

8' Verona che gestisce bene la manovra offensiva guadagnando un calcio d'angolo al termine di un'azione avvolgente.

10' Cross impegnativo di Lazovic per Stepinski, Olsen aspetta il pallone e lo fa suo.

11' Strappo in profondità di Simeone, Rrahmani chiude con i tempi giusti e guadagna un fallo.

12' Bell'imbucata di Pellegrini per Simeone: l'argentino calcia con il destro e trova la respinta di Silvestri. Corner.

15' Se ne va il primo quarto d'ora del match, risultato bloccato sullo 0-0 alla Sardegna Arena.

17' Conclusione di Zaccagni parata da Olsen ma era fuorigioco, punizione per i rossoblù.

19' Cross dalla destra di Nandez fuori misura, rimessa dal fondo per Silvestri.

22' Splendida combinazione Nandez-Joao Pedro: il brasiliano incrocia con il destro sfiorando il palo alla destra del portiere gialloblù.

26' Rrahmani sfonda sulla sinistra con un pizzico di fortuna e mette in mezzo il pallone sul quale interviene in anticipo pisacane. Angolo per il Verona.

29' Gol del Cagliari! Castro! Il Pata crossa a rientrare dalla sinistra, Joao Pedro si avventa sul traversone senza toccarlo ma il suo tentativo mette fuori gioco il portiere veronese che rimene fermo mentre il pallone finisce in porta. 1-0 Cagliari alla Sardegna Arena!

30' La Lega Calcio comunica che la rete del vantaggio rossoblù è stata assegnata a Joao Pedro.

31'   Ammonito Stepinski per un intervento scorretto commesso prima del gol.

32' Silent check del Var su un contatto sospetto in area di rigore del Verona. Volpi concede solo il corner, decisione confermata.

34'    Intervento falloso di Castro ai danni di Amrabat, giallo per l'argentino.

35' Marcello Carli viene espulso per proteste, il dirigente toscano lascia il campo dopo aver ricevuto il cartellino rosso (come da nuove norme regolamentari).

38' Hellas vicinissimo al pareggio! Veloso trova benissimo Zaccagni su punizione ma il colpo di testa del veronese termina largo. Brivido per il Cagliari in questo frangente.

41' Quattro minuti al termine della prima frazione, Cagliari avanti sul Verona grazie al gol di Joao Pedro.

44' Rog avanza palla al piede e calcia con il destro, Silvestri respinge sicuro.

45' Pisacane nega il pareggio al Verona! Olsen esce a respingere un cross, i gialloblù recuperano e vanno al tiro a porta sguarnita con Veloso ma Pisacane respinge il pallone sulla linea salvando il Cagliari!

45' Duplice fischio di Volpi, il Cagliari torna negli spogliatoi in vantaggio 1-0 sul Verona grazie alla firma di Joao Pedro. Ora l'intervallo e poi ripresa del match.

46' Riprende Cagliari-Verona, primo pallone appannaggio dei sardi.

49' L'Hellas rientra in campo spingendo sull'acceleratore ma il Cagliari pare reggere bene le offensive scaligere.

51' Pellegrini steso sull'out di sinistra, calcio di punizione per il Cagliari da posizione pericolosa.

51' Colpo di testa largo di Ceppitelli, nulla di fatto per il capitano rossoblù.

52' Ripartenza velocissima del Cagliari: Simeone scappa sulla sinistra e crossa per l'accorrente Rog, colpo di testa e palo del centrocampista croato.

54' Occasione importante per l'Hellas che risponde con Verre, Olsen para e la difesa del Cagliari libera l'area di rigore.

57'    Giallo per Dawidowicz in seguito ad uno sgambetto ai danni di Joao Pedro.

61' Primo cambio del match: Verre esce dal campo lasciando il posto a Salcedo.

62' Altra occasione nata da un cross di Nandez per Simeone, gran parata di puro istinto di Silvestri a negare il gol al cholito.

64'    Cartellino giallo per Pellegrini, fallo ai danni di Stepinski.

66' Pareggio del Verona! Pisacane scivola durante un tentativo di rinvio regalando il pallone a Faraoni che ringrazia ed insacca col sinistro a tu per tu con Olsen. E' 1-1 alla Sardegna Arena.

68' Primo cambio per Maran: Radja Nainggolan entra in campo rilevando Lucas Castro.

71' Contatto irregolare ai danni di Joao Pedro, punizione per il Cagliari.

73' Altro enorme pericolo corso dalla retroguardia di casa: prima Zaccagni e poi Lazovic graziano Olsen prima sprecando il buon cross di Faraoni e poi calciando alle stelle da posizione ravvicinata.

74' Secondo cambio del Verona: fuori Zaccagni e dentro Pessina.

75' Cambio anche nel Cagliari: Oliva entra in campo prendendo il posto di Cigarini.

78' Simeone si divora il gol del vantaggio! Nainggolan penetra in area sul lato sinistro e mette un pallone solo da spingere per l'argentino accorrente a rimorchio che però apre troppo il destro e spreca tutto!

81' Contatto in area di rigore del Verona, Volpi lascia giustamente correre.

83' Salcedo colpisce di testa il corner di beloso, pallone pericoloso ma largo.

84' Ultimo cambio per il Cagliari: Ionita sostituisce Rog.

85' Succede di tutto sulla linea di porta del Cagliari! Salcedo calcia, Olsen respinge e nella sucessiva carambola il pallone schizza impazzito sulle gambe dei calciatori fino a terminare in calcio d'angolo.

87' La Lega Serie A rettifica l'assegnazione del primo gol della sfida, rete assegnata infine a Lucas Castro.

88' Terzo cambio nel Verona: fuori Stepinski e dentro Pazzini.

90' 3 minuti di recupero assegnati da Volpi.

91' Non si è giocato per un intero minuto a causa di un problema fisico per Rrahmani, si arriverà sino al 94'.

94' Finisce qui! Il Cagliari pareggia 1-1 contro l'Hellas Verona fallendo la possibilità di centrare il poker di vittorie consecutive. Per i sardi in gol Castro, per i veronesi Faraoni.

Da Antonello Cossu è tutto, un buon proseguimento di serata a tutti i lettori di blogcagliaricalcio1920.net. Rimente collegati per le pagelle e le dichiarazioni dei protagonisti nel post gara.