I tifosi: "Grande vittoria dedicata al Capitano. Rastelli super!"

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Sassuolo-Cagliari

pubblicato il 04/12/2015 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
2015

Il Cagliari espugna il Mapei Stadium, grazie a un gol di Marco Sau, e accede agli ottavi di finale di Coppa Italia che porteranno i rossoblù a scontrarsi, tra due settimane, contro l’Inter a San Siro.

Quella dei ragazzi di Rastelli è stata un’ottima prova, soprattutto considerato che il mister ha deciso di dare spazio a chi, per scelta tecnica o infortunio, finora aveva avuto poco spazio. E la prestazione e il risultato gli hanno dato ragione.

Ma cosa ne pensano i tifosi di questa gara? Vi lascio ai commenti, buona lettura!

Il Cagliari siamo noi!

Federico: “Fiero di questi ragazzi, grazie! Io Rastelli me lo tengo stretto”.

Simone: “Si, grandi, meno male che non interessava la coppa!”.

Marco: “Siamo a quattro partite dall'Europa! Chi troveremmo se passassimo gli ottavi? Il secondo tempo è stato più di controllo: tolta l'occasione di Cerri non siamo riusciti quasi mai a ripartire in contropiede, però c’è stata buona attenzione dietro! Abbiamo personalità da vendere in alcuni elementi e il primo tempo è stato sicuramente di buon livello, con la ritrovata rete di Sau, che sicuramente in campionato potrebbe andare alla media di un gol a partita, se avesse continuità nelle presenze! Ora sono vitali i sei punti tra Como e Lanciano”.

Manuel: “Onore al merito a chi, contro tutti i pronostici, ha ottenuto la qualificazione soffrendo fino al 95°. ‪#‎VIVOGLIAMOCOSI‬”.

Paolo: “Basta, c'è poco da dire, Rastelli ha vinto! L'abbiamo frastimmato tutti quando abbiamo visto la formazione, pensando che volesse rinunciare alla coppa, e invece…”.

Nicolò: “E quell'allenatore di me**a di Rastelli è riuscito a battere la 5° in classifica giocando con molte seconde linee, facendo riprendere condizione a Sau e Balzano e, col Como, avremo molti giocatori riposati. I soliti disfattisti e negativi, non sapendo che dire, proveranno a spostare l'attenzione sui gol sbagliati da Cerri con l'originalissima battuta ‘E' il nuovo Longo’. Ma fatelo crescere e sbagliare. Poi se vinciamo può sbagliare anche 300 gol a partita. Avanti così, e i criticoni possono, ancora una volta, SU**RE”.

Simone: “Grande Cagliari e grande gruppo siete l'orgoglio sardo forza casteddu sempre e ovunque”.

Maurizio: "Grande Cagliari! Questa vittoria è per te, Capitano!".

Mano: "Grande prestazione!".

Salvatore: "A me è molto piaciuta la gara, con tanti giovani, è stato un grande Cagliari. Tanti giovani di grande carattere, bravi tutti!".

Danilo: "Ottima prestazione con grande personalità, nonostante l'età media della squadra oggi fosse molto bassa. Colombatto un veterano alla sua orima da titolare. A registi siamo messi bene!".

Marco: "Un Cagliari molto più motivato del Sassuolo e, soprattutto, una bellissima sorpresa: la crescita di Alessio Cragno, fortissimo sia tra i pali che nelle uscite. Speriamo non lo vendano".

Patrizia: "Grandissimi! Vittoria dedicata al nostro grande capitano!".

Paolo: "Complimenti a tutti, ma soprattutto ai giovani che si sono dimostrati belle speranze per il futuro".

Maria Teresa: "Super Cagliari, sono senza parole, questa è una grande soddisfazione. Hanno fatto un ottimo gioco, hanno resistito fino all'ultimo nonostante la nebbia e la stanchezza degli ultimi minuti. Grande regalo per il nostro capitano".

Andrea: "Una vittoria strameritata, dedicata al nostro capitano che sicuramente stava sostenendo la squadra. Ora tocca all'Inter, un'impresa assai ardua, ma con la rosa che si è formata, non impossibile, anzi, più che fattibile. Ora e per sempre Forza Vecchio Cuore RossoBlu".

Alberto: “Grandissima partita di tutti! Ora a Milano per non fare le comparse!”.

Lello: “Riempiamo Milano con le bandiere della nostra squadra e della nostra terra. Ajò Casteddu, io ci credo”.

Salvatore: “Ottimo Cagliari, per giunta con tanti giovani sardi e non. C’era tanta paura per un turnover molto spinto, ma ora c’è una grande soddisfazione per il passaggio del turno. Andiamo a Milano per vincere e respirare l'aria della serie A, che quest'anno ci manca tanto”.

Sergio: “In porta a San Siro voglio la conferma di Cragno, se la merita ! E poi un po’ di pepe in c**o a Storari ci vuole”.

In giro per il web

Gianni: "Grande Cagliari, una squadra dove sono tutti uniti, tutti amici: società, allenatore, ragazzi e tifosi. Questo è il Cagliari, siamo fortissimi".

Rino: "Finalmente abbiamo una Squadra, indipendentemente da chi giochi. E finalmente abbiamo un allenatore...".

Ciro: "Rivoglio il Cagliari in Serie A, ciao da Napoli!".

Andrea: "Forza Rosso Blu!!!! Abbraccio australiano per Il nostro capitano!".

Giorgio: "Forza ragazzi, ora pensiamo al Como, asfaltiamoli!".

Roby: "Bravi i bimbi del futuro Rossoblù".

Marco: "Grandissimi, forza Casteddu! Vittoria dedicata al capitano, forza Dessena, ti aspettiamo campione!".

Luigi: "Scrivo dalla Germania, siete stati grandissimi! Avanti così, ajò!".

Massimo: "Se battiamo l'Inter smetto di fumare".

Gianmarco: “Vera partita di calcio e grande prova del vituperato Rastelli! Grande vittoria contro una delle squadre più difficili da affrontare sul piano del gioco, che è stata battuta giocando al calcio!!! Che dire? Ti amo Cagliari”.

Aurelio: “Era una partita importante sotto vari punti di vista. È stato un test utile per testare la squadra con un’avversaria di categoria superiore (e che, a conti fatti, non ha impensierito più di tanto la nostra difesa) e soprattutto per il timore di un contraccolpo psicologico dopo il fattaccio di Brescia. Invece i ragazzi sono stati ordinati, determinati e sicuri dei propri mezzi. Questo Cagliari è davvero qualcosa di bello e promettente”.

Alessandro: “La compattezza del gruppo è il grande merito di Rastelli, sono stati grandi!”.

Max: “Forse è stato il miglior Cagliari della stagione, nonostante la formazione fosse molto rimaneggiata, con parecchi giocatori della Primavera. Complimenti a tutti i ragazzi, si è visto un Cagliari ben messo in campo in tutti i reparti, nessuna sbavatura, hanno orchestrato bene contenendo e limitando il Sassuolo, che non perdeva tra le mura amiche dal 28 Agosto. Ed ecco che cadono le polemiche fatte da alcuni sulle scelte di Rastelli, in cui lasciava intravedere un disinteresse nei confronti della Coppa Italia, schierando appunto le seconde linee: poi invece si è rivelata essere una mossa azzeccata con tanto di complimenti da parte di Di Francesco. E, allora, bravo Cagliari e complimenti a Rastelli e a tutta la squadra! Forza Cagliari, you are red and blue”.

Ettore: “Per oltre un'ora la banda di giovanotti, messa in campo dell'umile Rastelli, ha ridicolizzato il tanto osannato Sassuolo di quel sopravvalutato di Di Francesco, che è solo un buon allenatore. Il pressing e il palleggio mostrati oggi dai nostri giovani sono l'anteprima di quello che ci farà vedere il nostro Rastelli in serie A”.

Luca: “Abbiamo giocato un ottimo primo tempo: se fossimo andati a riposo sullo 0-2 non ci sarebbe stato niente da dire. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’, ma ci sta. Si è tenuto bene il campo, rischiando poco o niente. Sono molto soddisfatto, avanti così!”.