I tifosi: "3 punti fondamentali. Murru, così ci piaci! Avanti così"

I commenti dei supporters rossoblù al termine di Cagliari-Vicenza

pubblicato il 03/11/2015 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
foto: www.cagliaricalcio.com

Il Cagliari vince per 2-0 contro il Vicenza e ritrova la vetta della classifica in compagnia del Cesena. I rossoblù hanno disputato una buona gara contro un avversario che, in trasferta, ha un ruolino di marcia invidiabile. Che ne pensano i tifosi di questa vittoria? Gli è piaciuta o c’è qualcosa che avrebbero cambiato? Vi lascio ai commenti, buona lettura.

Il Cagliari siamo noi!

Maria Teresa: "A me la gara è piaciuta, abbiamo vinto, cosa vogliamo di più? Due reti bellissime, specialmente la seconda, non abbiamo subito gol e siamo primi. Forza Cagliari!".

Federico: "Ottima prova per spirito di sacrificio, compattezza e opportunismo. Convincente la prova della difesa e della cerniera del centrocampo mentre gli attaccanti son stati più utili in fase di non possesso che di pericolosità".

Alessandro: "É migliorata la fase di non possesso, ottimi i quattro di difesa ma la fase di costruzione lascia molto a desiderare, trenta lanci lunghi? Basta Farias trequartista, è un attaccante, comunque siamo primi! Forza Casteddu!".

Alyssia: “Sei su sei, mica male! Sono molto contenta per Ceppitelli, che sta dimostrando di essere di nuovo in forma, e sono anche contenta per Murru, che con un po' più di continuità sta giocando bene. Se riusciamo a sistemare i risultati in trasferta direi che non avremo più niente di cui lamentarci!”.

Giaime: “Murru, se migliora un altro po' in difesa, può davvero tornare utile anche in serie A”.

Marco: “Vittoria importante! Mi aspettavo una partita spigolosa, ma non una dove avremmo creato così poco, persino col Latina (prestazione peggiore, fino ad ora, in casa) avevamo avuto diverse occasioni! Oggi pochi palloni puliti per le punte, manovra discreta solo nel finale del primo tempo, e una ripresa dove siamo stati totalmente incapaci di tenere la palla se non negli ultimi dieci minuti con Tello e cinque centrocampisti (scelta curiosa di Rastelli)! Partita che si era pericolosamente addormentata nel ritmo e piano piano iniziavano a farsi pericolosi gli avversari! Meno male siamo riusciti a chiuderla prima del finale, e seconda gara di fila senza subire gol! Bene Krajnc (1 solo gol subito con lui titolare in 4 partite), Murru e Di Gennaro!”.

Nicolò: “Tutti, al momento dei cambi, a dire ‘ma che cambi fa Rastelli?’, ‘si droga?’, ‘ma perchè Joao Pedro?’. Semplice: ha tolto l'attacco che ha fatto schifo e ha cambiato modulo, inserendo forze fresche. Alla fine ha fatto bene il mister, visto che Joao Pedro e Tello sono entrati benissimo in partita e da quel momento abbiamo smesso di soffrire. Lasciate fare a chi ne sa più di noi ed è pagato per quello...”.

Andrea: “Una buona notizia: non subiamo gol da due partite, grande miglioramento. Ora iniziamo a vincere pure fuori e siamo a posto. Oggi bene nel primo tempo, male nel secondo, a parte gli ultimi minuti. Godiamoci la vittoria e il primo posto. Forza Casteddu!”.

Francesco: “Tutti felici, siamo primi! Una sola domanda al mister Rastelli : perché ci fai ‘soffrire’ così tanto con la ‘cavolata’ insistente di Farias trequartista? Sparisce subito e non vede palla, dando l'impressione di un'anima in pena. Alla prossima e forza Cagliari!”.

Alberto: “Il campionato di serie B è troppo lungo, per questo motivo secondo me è necessario rinforzare la squadra”.

Andrea: “Forza Cagliari sempre, siamo primi! Godiamoci questa vittoria, grande Cagliari e bravo Rastelli!”.

Pier Paolo: “Una vittoria importante, ma un secondo tempo di me**a. Non si può giocare in questo modo, comunque per fortuna siamo primi”.

Paolo: “Una delle peggiori partite giocate in casa e si vince, pure senza gli attaccanti. Se alla bravura si aggiunge il c**o, c'è poco da fare. Forza Cagliari!”.

Andrea: “Ma che partita ha fatto Murru? Nel primo tempo soprattutto, grande cross per il gol di Ceppitelli e sempre in anticipo sull'avversario”.

Riky: “Oggi a Murru si può solo fare una statua, ha corso tantissimo!”.

In giro per il web

Vito: “Se si comincia a giocare bene non ce n’è per nessuno, ma il merito è pure delle squadre che si incontrano. La serie B è difficile, non ti regala niente nessuno, e quando si incontra una squadra come il Cagliari si dà l'anima”.

Davide: “Salutate la capolista non ce n'è per nessuno quest'anno. Sempre e solo forza Casteddu”.

Bruno:"Oggi partita difficile, non dimenticate che il Vicenza, su 14 punti, 10 sono stati fatti in trasferta. Bene Murru, difesa perfetta, attacco meno, ma ci sta, l'importante era fare 3 punti e ce l'abbiamo fatta. Ora sotto con il Modena, ancora in casa, quindi si può allungare. Forza Casteddu sempre".     

Massimo: "É la prima partita che vedo del Cagliari, squadra cinica bene messa in campo, con i singoli che quando partono fanno paura, un Di Gennaro da cineteca con un missile su punizione. Bene tutta la squadra in generale, però non dovremmo subire l'avversario così come è successo, ma della sofferenza traiamo nostra forza. Sono contento e spero che riusciremo nell'intento di raggiungere la serie A, che è la categoria che ci compete. Forza Casteddu!".

Rosy: "Non è stata una partita entusiasmante, ma abbiamo vinto 2 a 0 ed è ciò che conta. Forza Cagliari, continua così".

Roberto: "Il Vicenza, in 90 minuti, non ha fatto un tiro in porta! Vittoria meritatissima come il primo posto in classifica!".

Luigi: "Forza Casteddu! Cavolo, anche oggi sofferto troppo, come sempre le giocate dei singoli ci salvano, però veniamo messi sempre sotto come gioco, e che cavolo!".

Maurizio: "Chi sostiene che i risultati avvengono per il merito dei singoli, meglio che si dia all'ippica, oppure sono sempre gli stessi che sostenevano Zeman?".

Stef: "Oggi grande difesa e buona gara di Murru! Forza, avanti così rossoblu!".

Nina: "E adesso un in bocca al lupo per la prossima partita. Vi vogliamo sempre più carichi e motivati, il Cagliari deve stare su. Grazie Cagliari".

Pina: "L'importante è vincere, abbiamo bisogno dei tre punti per andare avanti! Bravi!".

Alessandro: “Avanti il prossimo, 3 punti e a casa. Il Cagliari è capolista e si pensa già al Modena”.

Aldo: “Migliore in campo? I tifosi del Sant'Elia”.

Geronimo: “Abbiamo vinto anche non giocando una bella partita, questo è un buon auspicio per la serie A”.

Virgilio: “Se si vince anche non giocando bene, c'è da ben sperare”.

Le voci dallo stadio

Giampietro: “Chi se ne frega della prestazione! Dovevamo vincere e abbiamo vinto, no? È questo quello che conta”.

Beatrice: “Sei vittorie su sei partite in casa, sette se consideriamo anche quella di Coppa. Io non ho parole, sono sempre più orgogliosa di questi ragazzi! Siamo primi!”.

Vittorio: “Sono contento per i tre punti e per il primo posto in classifica, ma il fatto che ancora non si veda un’ombra di gioco mi preoccupa molto”.

Francesco: “Ennesimo cambio di formazione di Rastelli. Non ce la fa proprio a tenere un undici titolare e puntare su quello? Secondo me alcuni dei problemi della squadra derivano anche da questo fatto”.

Luca: “Sono contento per la vittoria e sono convinto che torneremo in serie A ma non ce la faccio a sopportare Rastelli. Sembra non abbia idee o, se ce le ha, non sono chiare di sicuro. Deve fare pace con il cervello e mettersi in testa che sono undici settimane che sta tentando la sorte. Quando troverà una formazione-tipo se continua a cambiare uomini ad ogni partita?”.

Marcello: “Siamo primi! Il prossimo obiettivo deve essere quello di esserlo sempre, ma da soli. Sotto con il Modena”.

Nicola: “Oggi la squadra non mi ha entusiasmato come nelle scorse partite casalinghe, e devo dire che anche l’attacco oggi era abbastanza sottotono. Invece, sono rimasto colpito dalla difesa, hanno giocato bene e credo che la coppia Ceppitelli-Krajnc sia la migliore. Dobbiamo continuare così: più attenzione in difesa e qualche punticino in più in trasferta. Allora sì che non ce ne sarà per nessuno!”.

Fabio: “Io Joao Pedro lo avrei fatto giocare dal primo minuto. Quello che non capisco è perché Rastelli si ostina a mettere Farias nel ruolo di trequartista quando abbiamo già avuto modo di constatare che da punta rende meglio. Oggi sarebbe stata un’altra occasione per mostrare di cosa è capace, lo stiamo sprecando”.

Giacomo: “Vittoria, zero gol subiti e primato in classifica. Cosa possiamo volere di più?”.

Daniela: “Sono contenta per i miei giocatori preferiti, Murru e Ceppitelli, che finalmente sono tornati alla grande, hanno disputato davvero un’ottima gara. Ora prendiamoci la vetta solitaria!”.