Donsah-Farias, i tifosi: “Chi non ama la maglia se ne vada!”

I commenti dei supporters rossoblù sui “mal di pancia” in casa Cagliari

pubblicato il 14/08/2015 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori

Il Cagliari aveva deciso di trattenerli e li aveva inseriti nella lista di coloro che sarebbero rimasti sicuramente nella prossima stagiona ma ora, a poche settimane dalla chiusura del mercato, Diego Farias e Godfred Donsah hanno espresso il desiderio di lasciare la Sardegna. Ora, per la società rossoblù, si aprono nuovi scenari. Cosa ne pensano i tifosi? Vi lascio ai loro commenti, buona lettura.

Il Cagliari siamo noi!

Marcello: "Non è concepibile tenere gente demotivata".

Andrea: "Che vadano pure, se non hanno voglia di restare. Abbiamo bisogno di gente motivata per risalire immediatamente dove ci compete. Per Donsah un po' mi dispiacerebbe, perchè il giocatore è giovane e promette bene mentre, per quanto riguarda Farias, se va via non mi danno l'anima. Comunque, se è vero che vogliono andare via perchè non gli è stato concesso l'adeguamento dello stipendio, dico che è assurdo battere cassa dopo una retrocessione”.

Giuseppe: "Dobbiamo tornare in A... Io terrei tutti".

PierLuigi: "Che vadano”.

Luisella: "Preferisco avere giocatori motivati, anche se non sono campioni, piuttosto che giocatori che sono convinti di esserlo e non lo sono affatto. I giocatori Farias e Donsah hanno contribuito alla retrocessione come gli altri. O sbaglio?".

Massimiliano: "Constatiamo il loro volere andare via dai modi in cui si pongono nei confronti della società e verso noi tifosi. Capiamo bene che un aumento di stipendio fa piacere a tutti, ma quando si firma un contratto e si accetta, dovrebbero rispettarlo in ogni sua parte! Quindi, se questa comunque fosse la loro volontà, cercherei di venderli al miglior offerente e, se non verrà soddisfatta la richiesta della società, farei fare a loro solo panchina e tribuna".

Giuseppina: "Chi non vuol stare non ci merita: buon viaggio!".

Giuseppe: "Noi tifosi dobbiamo volere il bene del Cagliari. Spero rimangano perchè sono forti e si riesca a mediare la situazione".

Patrizia: "Chi non vuol stare vada pure via!!!!!!".

Carlo: "Con Cellino avrebbero fatto sei mesi di panchina".

Giuseppe: "Gente cosi, codarda e senza palle, non ci serve. Non meritano di indossare la maglia rossoblù. Panchinari erano e panchinari torneranno".

Andrea: "Possono pure andare ma, allo stato attuale, non siamo la corazzata che dominerà il campionato".

Andrea: "Meglio che siano ceduti subito e che siano rimpiazzati con giocatori importanti...chi non si trova bene a Cagliari non merita niente!!!!!!".

Chicco: "Qualcuno si ricorda di quel terzino del Cagliari che nello spareggio di Napoli fece schifo da morire perché in pratica era già acquistato dal Milan? Farias salterà anche l'uomo ma salterà anche parecchie partite: quando un giocatore non vuole restare è meglio cederlo: morto Francesco un altro fresco fresco!

Roberto: "S'andara de su fumu e sa torrara de s'Andrea Doria".

Fabio: "Giulini fa passare tutti per mercenari. Donsah è forte e deve fare uno sforzo, Farias salta l'uomo e in B può fare la differenza! Bisogna mettere mano al portafoglio e confermarli. Se vanno via, salire in A sarà ancora più difficile".

Nicola: " Devono metterli in tribuna. I contratti si rispettano e il Cagliari non e' un pullman da dove si può scendere quando si vuole. Farias come trequartista non mi piace, per me è una seconda punta, quindi per metterlo fuori ruolo è meglio cederlo. Donsah è giovane ma sa solo attaccare, nella fase difensiva gli preferisco Deiola, che è un ragazzo grintoso anche se non ha il passo di Godfred. Comunque rispetto il parere di tutti gli amici tifosi e dico sempre: forza Cagliari!".

Marcello: "Che vengano sostituiti adeguatamente".

Sebastiano: "Ma a cosa serve firmare i contratti se poi ognuno fa di testa sua? Queste cose succedono solo nel mondo dorato del calcio. In una qualsiasi altra azienda sarebbe impensabile una situazione del genere".

Antonio: "Io credo che un minimo di riconoscenza per la società che ha permesso loro di essere visibili debba esserci. Il fatto che credano di essere 'arrivati' è completamente sbagliato, e se credono che essendo dei 'grandi' del calcio possano ambire a chissà cosa, grandi stipendi inclusi, che vadano. Si accorgeranno che di panchine ne vedranno molte".

BlogCagliariCalcio1920 (Fanpage)

Giampaolo: “Penso che sia il Cagliari che li vuole vendere, secondo me sono tutte strategie di mercato”.

Carlo: “Penso che il Cagliari sapesse benissimo fin dal principio che sarebbero andati via, e che abbia fatto uscire la notizia solo ora per ragioni strategiche. A me il Cagliari sembra molto più debole del anno scorso. Non capisco l'entusiasmo che c'è. Spero di sbagliarmi”.

Alessandro: “Se per loro è meglio fare una stagione in panchina in A piuttosto che una da protagonisti in B, che vadano pure. Preferisco mille volte di più il guerriero Pisadog”.

Antonello: “Sono due perfetti sconosciuti che dovrebbero ringraziare il Cagliari riportandolo dove l'hanno trovato”.

Eugenio: “S’andada de su entu”.

Rosa: "Devono ringraziare il Cagliari, Farias giocava con il Chievo Verona e non lo facevano mai giocare. Il Cagliari l'ha riscattato e lui che fa? Vuole andare via! Donsah non si capisce un cavolo, ma se vogliono andare via che vadano a zappare".

Stefano: "Sono stati due tra i meno negativi della sciagurata stagione passata, quindi hanno buone valutazioni di mercato, soprattutto Donsah per la sua giovanissima età. Non vorrei fossero notizie e situazioni 'pilotate' dalla società per giustificare la loro vendita e poter fare ulteriormente cassa perchè, secondo me, le casse del Cagliari non sono così piene e ricche come qualcuno pensa".

Sergio: "'Il gruppo viene prima di tutto', parole del nuovo capitano. Poi vedere un UOMO di 38 anni, che poteva giocare ovunque, farsi 120 metri di campo per abbracciare un ragazzo, dopo il gol, che giocava nella squadra campione d'Italia, ecco questo è quello che vogliamo vedere. Il resto non conta un ca**o!".

Pier Paolo: "Quando si dice montarsi la testa... Dipendesse da me, visto che hanno un contratto, glielo farei rispettare e gli farei fare tribuna fino alla fine. Cellino insegna".

Antonio: "É meglio che vadano via, non bisogna trattenere i giocatori contro voglia (se questa è la versione esatta dei fatti)".

Mirko: "Penso che siano due mele marce. Che se ne vadano fuori dalle palle prima di infettare il resto del gruppo che è unito e con una voglia pazzesca di ritornare subito in serie A".

Matteo: "A me Farias sinceramente non mi è mai piaciuto, sbaglia gol assurdi e non è continuo. Questo Donsah, per due partite belle che ha fatto, sembra Maradona. Dai, non scherziamo".

Ziu Bachisi: "Rimanga solo chi vuole onorare la maglia, non ci servono giocatori che rimangono controvoglia. Ma se li vogliono che li paghino CARI".

Tore: "Non serve trattenere chi vuole andare via, evidentemente non meritano di indossare la maglia rossoblù".

Francesco: "Meglio che vadano via, se non vogliono restare noi non li vogliamo. Meglio Storari, Pisacane, Melchiorri e tutti gli altri che hanno manifestato attaccamento alla maglia rossoblù".

Mauro: "Chi vuole andare, vada! Chi resta controvoglia rovina il gruppo. Per cui fuori dalle palle".

Piera: "Due scarponi che.ci anno portato in B. Noi non vogliamo scarponi venduti al miglior lustrascarpe".

Renato: "Sono deluso da loro due".

Ferruccio: "Gli farei fare la fine che Cellino ha fatto fare a Marchetti".

Alessandro: "Io li terrei in tribuna".

Salvatore: "Farias all'estero e Donsah in Lega Pro: questi devono imparare prima ad essere uomini, poi giocatori".