La gioia dei tifosi: "Vittoria del cuore! Questa è la strada che porta alla salvezza"

I commenti dei supporters rossoblù dopo Cagliari - Sassuolo

pubblicato il 25/01/2015 in La Voce dei Tifosi da Alexandra Atzori
Condividi su:
Alexandra Atzori
Corteo di tifosi rossoblù

Una vittoria del cuore. Di quelle che si rimane con il fiato sospeso fino all'ultimo minuto e poi si esplode di felicità. È quello che è successo ieri al Sant'Elia: come aveva chiesto sabato Gianfranco Zola, tutto i tifosi si sono stretti intorno ai rossoblù, li hanno sostenuti quando il Sassuolo ha pareggiato, hanno esultato al primo gol di Čop in maglia rossoblù e non hanno smesso un attimo di incitare, cantare e sostenere la squadra fino alla fine di quei lunghi, interminabili, sei minuti. E, finalmente, è vittoria: diversa da quella di due domeniche fa contro il Cesena, perché quella era la gara della necessità; quella di ieri è stata una vittoria sofferta, conquistata con i denti e, soprattutto, strameritata. Signori, il Cagliari è tornato. Ecco a voi i commenti.

Gianni: “Grande Cagliari, una vittoria ottenuta così non si vedeva da tanto tempo!”.

Rosa: “Grande Cagliari e grande Zola! Adesso avanti così!”.

Mario: “Oggi non riesco proprio a trovare una cosa negativa in questa squadra. Ok, sicuramente dovevamo stare più attenti sul loro gol, e infatti anche Brkic si è arrabbiato tanto con i compagni, però oggi va bene. Oggi l’abbiamo meritata alla grande”.

Mario: “Che dicono adesso quelli che difendevano Zeman? Si, ancora c'é molto da fare, ma adesso stiamo dimostrando che le gare si vincono avendo carattere e senza grandi nomi. Bravi tutti ma io dico solo che Gonzalez, Dessena ed Ekdal sono stati degli eroi”.

Stefano: “Grande Cagliari! Ekdal il migliore in assoluto. Dai che ci salviamo!”

Claudio: “Grande gara e grande Cop! Finalmente anche noi abbiamo un super bomber!”

Nicola: ” Grande Cop, bravo Gonzalez ed Ekdal supremo! Grandissima partita, avanti così!”.

Efisio: “Bravo Cagliari, bravo Zola e bravo anche il presidente. Abbasso tutti gli integralisti che dicono di essere tifosi del Cagliari e che invece sono solo cugurre”.

Maurizio: ”Grande Cagliari! Mi dispiace solo non vedere in campo il nostro grande capitano Daniele, ma penso che sarà ancora importante, per la nostra squadra, anche dalla panchina”.

Alessandro: “Dove sono i sostenitori di Zeman? In quattro partite il Cagliari è nuovamente salvo, basta continuare a parlare di lui!”.

Angelo: “Grandi ragazzi e grandi anche Zola e Casiraghi! Ci salveremo, vedrete, alla faccia delle cugurre!!  #sempreforzacasteddu” .

Marino: “Si è un po’ sofferto alla fine ma è questo il Cagliari che mi piace: lotta, combatte, rischia ma vince. Grandissimi”.

Paola: “A fine gara avevo il cuore in gola. Quando ho visto la lavagnetta che segnava i sei minuti mi stavo per sentire male, pensavo sarebbero riusciti a pareggiare”.

Manuela: “Oggi sono stati grandi tutti ma faccio un solo nome: Albin Ekdal. La crescita che ha avuto nell’ultimo periodo è straordinaria. È un grande”.

Marco: “Ragazzi, finalmente abbiamo un portiere con le contropalle, finalmente ce n’è uno che si sa imporre, che si arrabbia con i compagni (come in occasione del gol del Sassuolo), che è coraggioso, come quando ha colpito la palla di testa. Era ora”.

Alessandro: “Grandissimi tutti, non so cos’altro dire. Sono troppo contento”.

Pietro: “Mi dispiace per Zeman ma finalmente stiamo rinascendo. Grazie Gianfranco Zola”.

Massimo: “Ma a Rocchi ancora gli permettono di arbitrare? È stato a dir poco scandaloso, ci mancava solo che ammonisse il nostro massaggiatore. Per carità, meno male che siamo stati più forti anche dell’arbitro!”.

Michela: “Grande gara, ma bisogna rendere merito anche agli avversari che hanno lottato fino all’ultimo. Il Sassuolo è una signora squadra e, averla battuta, fa ancora più onore a noi”.

Alessia: “Il Cagliari ci sta regalando, finalmente, di nuovo delle belle soddisfazioni. Sono contenta per il gol di Cop e per il ritorno di Dessena, finalmente si è rivisto al suo meglio. Oggi ho avuto l’ulteriore conferma che ci salveremo. Ne sono certa!”.