Cagliari, le ultimissime di formazione

Rossoblu in campo alle 15:00 all'Olimpico contro il Torino

pubblicato il 18/10/2020 in La probabile formazione da Michelangelo Corrias
Condividi su:
Michelangelo Corrias
2020

Il Cagliari si prepara a scendere sul campo del Torino per i primi tre punti della stagione, che farebbero bene a morale e classifica. I granata sono una squadra ostica che si sta rivoluzionando con l'arrivo di Giampaolo, come anche quella rossoblu, che vede in Di Francesco l'uomo giusto per iniziare un nuovo progetto tecnico.

Le scelte - Il solito Cragno tra i pali, che ha da poco festeggiato il debutto assoluto con la maglia della Nazionale. Davanti al numero 28 difesa a quattro: a destra partirà con tutta probabilità Zappa, che piano piano si sta confermando tra gli undici titolari, nonostante la giovane età (classe '99). Dall'altra parte sull'out mancino toccherà invece a Lykogiannis, che torna riposato dagli impegni internazionali con la Grecia, visto che non ha giocato.

Al centro il maestro e l'allievo: Diego Godin e Sebastian Walukiewicz guideranno la retroguardia rossoblu contro i granata, nonostante le fatiche con Uruguay e Polonia. Klavan non sta benissimo, dunque entrambi dovranno fare gli straordinari.

A centrocampo non più tre uomini, ma due più tre: Di Francesco avrebbe deciso infatti di provare  il 4-2-3-1, dopo che il 4-3-3 non ha dato i risultati sperati, anche se è ancora presto per dirlo. I giocatori di fronte alla difesa dovrebbero essere Rog e Marin. Oliva non sta al massimo e quindi dentro due mediani offensivi. 

I tre rossoblu dietro la punta saranno con tutta probabilità Nandez a destra, Joao Pedro al centro e Sottil a sinistra. Il numero 10 partirebbe così nella posizione più congeniale, a supporto dell'unica punta che sarà Simeone. È ancora presto dunque per vedere Ounas dal primo minuto, come anche Pavoletti. I due non sono al 100% e devono ritrovare la condizione ideale, ma potrebbero sempre entrare a gara in corso.