Verso il Verona, dentro i big e due ballottaggi: Cagliari, le ultime di formazione

Rossoblu in campo domenica alle 15:00 al Bentegodi: per i rossoblu ultima chiamata europea, match decisivo anche per il futuro di Maran

pubblicato il 22/02/2020 in La probabile formazione da Davide Zedda
Condividi su:
Davide Zedda

Venticinquesima giornata di campionato. Il Cagliari, dal ritiro di Coccaglio, prepara la delicatissima sfida contro il Verona (domenica, ore 15:00, stadio Bentegodi), con la consapevolezza di non poter sbagliare. La vittoria manca da dieci turni, soltanto quattro i punti ottenuti dopo il successo del 2 dicembre alla Sardegna Arena nel 4-3 contro la Samp, e contro i veneti ultima chiamata europea, e forse, ultima chance per Maran, che in caso di sconfitta potrebbe essere esonerato. Giochi del destino, con il tecnico trentino che si gioca il posto in quello che per tanti anni è stato il suo stadio. Dentro i big: Nainggolan nuovamente disponibile dopo il turno di squalifica, recuperato Rog e finalmente Ceppitelli. Out Nández, fermato dal giudice sportivo. 

Chi in campo? - Cragno tra i pali, in difesa sarà ballottaggio tra Klavan e Pisacane per un posto da centrale in coppia con Ceppitelli. A destra Cacciatore, a sinistra Pellegrini. 

Cigarini (febbre), non è al maglio, al suo posto potrebbe essere schierato Oliva. A completare il reparto mediano il duo Rog-Ionita. 

In avanti il solito doppio trequartista: con Nainggolan ci sarà Joao Pedro, davanti a loro Simeone.