Zanetti: "Secondo tempo straordinario, orgoglioso di quanto fatto"

"Sopperiamo alle lacune con l'applicazione"

pubblicato il 01/10/2021 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

La gara tra Cagliari e Venezia è terminata con il risultato di 1-1 e Paolo Zanetti ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi ai microfoni di Sky Sport.

Ecco le sue parole:

"Sono orgoglioso per quello che abbiamo fatto su un campo difficile, nel primo tempo siamo andati in svantaggio su palla inattiva, e questa è la dimostrazione che pecchiamo d'inesperienza, ma abbiamo fatto una prestazione straordinaria, abbiamo dimostrato uno spirito impeccabile. Questo è un pareggio straordinario, perché sopperiamo alle lacune che abbiamo con l'applicazione, lo spirito e la dedizione e, se non ci mettiamo la parte emozionale, non ce la facciamo. Il nostro secondo tempo straordinario.

Johnsen e Busio sono giocatori molto dotati, il primo ha giocato sempre nel posticipo dell'infrasettimanale e nell'anticipo di oggi, mentre Busio ha una personalità pazzesca, la società ha avuto merito a prenderlo. Noi abbiamo ancora tantissima strada da fare, manchiamo di incisività quando creiamo, abbiamo più tecnica che fisicità".