Inzaghi: “Vinta gara insidiosa”

“Rischiato poco o niente”

pubblicato il 07/02/2021 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Lazio-Cagliari è terminata con il risultato di 1-0 Simone Inzaghi è appena intervenuto ai microfoni di Sky per commentare la gara contro gli uomini di Di Francesco.

Ecco le sue parole:

“Bella partita, insidiosa, era difficile, l’abbiamo interpretata bene rischiando quasi nulla e l’abbiamo vinta nell’occasione che è capitata dando seguito alle precedenti settimane.

Luis Alberto? L’ultima persona con cui si deve arrabbiare è il sottoscritto. Gli va fatto un applauso, è andato in campo subito dopo l’operazione. ha fatto una partita normale, in quel momento mi serviva Akpro.

Avevamo due obiettivi: tornare negli ottavi di Champions e rimanere nell’Europa che conta. Sappiamo di avere 5 colossi davanti ma La squadra c’è, se riusciremo a recuperare i giocatori ce la giocheremo.

Pochi gol subiti? Siamo migliorati nelle distanze, negli orientamenti. Siamo più corti. Poi è normale calare un po’ perché abbiamo giocato tante partite senza Acerbi e Leiva. Al completo ce la giochiamo con tutti.

Rimpianti? Grandissimi. Da quando è arrivato il Covid le cose sono cambiate. L’anno scorso ci stavamo giocando lo scudetto, poi abbiamo perso tantissimi punti per le assenze. Quest’anno abbiamo perso un po’ di punti per strada e serviva un filetto per recuperare. Ne abbiamo vinte sei di fila e siamo quarti, avevamo perso troppo terreno prima".