Piras: "Dispiace per Nainggolan, Joao deve giocare vicino alla porta"

"Salvezza non in discussione"

pubblicato il 12/10/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
www.blogcagliaricalcio1920.net

"Il mancato ritorno di Nainggolan dispiace e i tifosi sono scontenti. Però non va dimenticato che sono rimasti i giocatori più importanti e sono arrivati alcuni giovani interessanti. Godin è il fiore all’occhiello della campagna acquisti, Ounas la ciliegina finale. Marin e Sottil secondo me faranno bene. Per la realtà che siamo non ci possiamo lamentare“. Così l'ex bomber rossoblù Gigi Piras ai microfoni de La Nuova Sardegna.

Di Francesco

"Secondo me con i calciatori che ha a disposizione non può fare il 4-3-3. Faccio un esempio: Joao Pedro dove lo collochi? Da esterno sinistro non è a suo agio, deve giocare più vicino alla porta. Ho visto tutte le partite, la fase difensiva è un problema, soprattutto sulle corsie perchè abbiamo due terzini che sono perfetti per il 3-5-2 e non per la difesa a quattro“.

Salvezza

"La salvezza non dovrebbe essere un problema, non scherziamo. Sono tante le squadre più deboli del Cagliari“.