Zenga: "Vittoria fondamentale, Carboni spettacolare"

"Nainggolan straordinario"

pubblicato il 27/06/2020 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
Foto: Valerio Spano

Cagliari-Torino è terminata il risultato di 4-2 e Walter Zenga ha commentato così la prestazione dei suoi.

Ecco le sue parole:

“I giocatori parlano di Europa? No, non smentisco. Stanno bene, hanno ritrovato leggerezza. Questo è un periodo colmplicato, non si può mantenere il ritmo alto per tutta la partita e ci sono gli avversari. Siamo contenti, abbiamo vinto una partita fondamentale.

Aspettative? Sono andati tutti oltre. Hanno giocato un primo tempo scientifico. È chiaro che ci sono cose da rivedere ma fa parte del gioco. Ci sono tanti cambi, stanchezza, problemi fisici: un giocatore che normalmente salta una partita, oggi ne salta 3. Per questo serve coraggio: lasciatemi dire che Carboni ha giocato una partita spettacolare.

Cambi giusti al momento giusto? Ho ritardato l’ultimo perché Ceppitelli non stava bene. Questo è un gruppo sano, i giocatori hanno preso colpi che magari avrebbero fatto uscire altri, Ceppitelli oggi non stava bene ed è rimasto in campo fino alla fine. Sono questi i valori su cui fondiamo il nostro lavoro.

Squadra migliore da quando alleno in Italia? Anche la Samp aveva qualità, ma il Cagliari ha nel centrocampo il punto forte. Bisogna mettere insieme tutte le componenti e far sì che giochino bene. Tornando al discorso dei centrali giovani: ho chiesto a Cacciatore di stare in panchina perché mi serviva la sua esperienza nel caso la partita si mettesse in un certo modo.

Nainggolan? Devo chiamare Zang (ride n.d.r.). A parte gli scherzi, mi piace qui e vorrei restare. Ora vediamo queste 10 partite.

Nainggolan è un giocatore di qualità superiore. Quando hai in campo giocatori come Nainggolan e Joao Pedro, li metti in campo e dai a loro le chiavi del gioco. Io lo vedo vicino alle punte, oggi ha fatto una partita straordinaria nonostante non giocasse da tanto tempo”.