Il retroscena, il nonno di Cerri ad Alberto: "Segna per salvarmi la vita"

"Non è importante per te, ma per me"

pubblicato il 06/12/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

"Lunedì, prima della partita ho parlato con mio nonno. E mi ha dato una scossa. Mio nonno è una persona molto particolare, ha un modo suo, affettuoso e brutale di dire le cose". E' il racconto di Alberto Cerri ai microfoni di Cuore Rossobù in riferimento alla gara contro la Samp in campionato.

"Mi ha detto: "Alberto, domani devi segnare, punto". Io gli ho risposto: "Lo so, nonno, lo so, per me è importante".

La risposta

"Non è importante per te, è importante per me. Se non segni starò male e vivrò cinque anni in meno. Non pensare sia importante per te, pensa che lo stai facendo per salvare la vita di tuo nonno".