Flachi: "Cagliari da Europa, centrocampo da paura"

"Occhio a Quagliarella"

pubblicato il 02/12/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

"Nella Samp il pericolo numero uno è Quagliarella che molti davano per finito e invece ha dimostrato di essere ancora competitivo. È l’uomo simbolo e non bisogna farsi ingannare dalla partenza a rilento di quest’anno. Anche nel 2018 è stato così e poi ha ingranato". Così l'ex calciatore e bandiera della Samp, Francesco Flachi, ai microfoni di unionesarda.it.

Cagliari, sogno europeo

"Invito i tifosi sardi a crederci fino alla fine perché questa squadra non mollerà. In molti pensano che nel girone di ritorno possa calare, ma l’andamento attuale non è frutto del caso: certe vittorie esterne parlano da sole e contro il Lecce c’è stata molta sfortuna. In rosa ci sono giocatori di estrema qualità e poi si stanno verificando delle situazioni favorevoli, vedi Milan, Napoli, Toro. Maran comunque deve soprattutto guardare in casa propria perché non ha nulla da invidiare a chi lotta per le posizioni di vertice".

Il segreto rossoblù

"Il centrocampo del Cagliari fa paura. Nainggolan è determinante non solo per le giocate, ma soprattutto a livello motivazionale. Uno come lui spinge i compagni a dare il massimo ogni allenamento e questo alza l’asticella di continuo e non permette cali di concentrazione".