Giulini: "E' un Cagliari umile e incosciente"

"Determinante la cessione di Barella"

pubblicato il 14/11/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
foto: Enrico Locci

“Maran? Un uomo perbene, un grande tecnico pragmatico e sempre coerente: sono sempre stato convinto delle sue qualità. Non vorrei essere nei suoi panni quando fa la formazione con una rosa così ampia e forte”. Così il Presidente del Cagliari Tommaso Giulini ai microfoni de La Gazzetta dello Sport.

La svolta con la cessione di Barella

"Nicolò lo definisco il mio quinto figlio: mi è spiaciuto talmente tanto venderlo che mi è scattata la molla: senza di lui volevo costruire un centrocampo ancora più forte. E così sono arrivati Nainggolan, Rog, Nandez".

Che Cagliari è?

"Umile e incosciente".