Ceppitelli: "Salto di qualità dovuto al mercato, prematuro parlare d'Europa"

"Possiamo giocarcela contro tutti"

pubblicato il 21/10/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

“Abbiamo vissuto un ottimo inizio di campionato. Fa piacere che i tifosi sognino, però noi che stiamo sul campo dobbiamo rimanere con i piedi per terra ed essere concentrati. Partita dopo partita”. Così il Capitano del Cagliari Luca Ceppitelli ai microfoni di Radio 1 nel corso della trasmissione Radio Anch’Io Sport.

“Avevamo - prosegue il difensore - già una buona identità dallo scorso anno. Avevamo una base solida, ma poi ci sono stati degli acquisti ottimi in estate che ci hanno fatto fare il salto di qualità.

Se questo è il Cagliari più forte in cui ho mai giocato? Probabilmente sì. Si respira aria diversa. Sappiamo che abbiamo tanta qualità e che possiamo andare in campo a giocarcela contro tutti.

La difesa? Siamo molto affiatati. Siamo partiti bene anche a livello difensivo. Stiamo subendo pochi gol e speriamo si continui così. Olsen? Un portiere davvero forte. Può capitare un momento difficile nella carriera ma sta dimostrando il suo valore.

Rog? Marko è veramente un gran giocatore. Ha delle potenzialità grandissime e le farà vedere. Può migliorare tantissimo ma è già ad un livello importante. Per noi è un perno fondamentale.

Nainggolan? Radja è un calciatore veramente forte e lo ha sempre dimostrato. Il suo ritorno non ha fatto altro che confermare le sue doti. Speriamo che continui a darci ancora una mano.

Pavoletti? Sta recuperando. Un percorso lungo ma abbiamo bisogno di lui e dei suoi gol.

Se qualcuno parla d’Europa? Non ne parliamo nello spogliatoio. Siamo consapevoli che il campionato è lunghissimo. Vero anche che la classifica è bella e fa piacere vederla. Parlare d’Europa è prematuro".