Maran: "So che in futuro il Cagliari giocherà in Europa"

"Un onore essere qui"

pubblicato il 25/07/2019 in Interviste da La Redazione
Condividi su:
La Redazione
2019

"È un onore essere l’allenatore di una società che raggiunge il secolo di vita". Così il tecnico del Cagliari Rolando Maran ai microfoni de La Nuova Sardegna.

"Per noi - prosegue il tecnico trentino - questo deve essere l’anno dell’orgoglio e i giocatori hanno capito e recepito che cosa intendo. So che i tifosi ci tengono tantissimo”.

Il Presidente Giulini

"Ho la fortuna di avere un presidente che accetta il contraddittorio, sa ascoltare. Entrambi abbiamo la giusta onestà intellettuale e tra di noi c’è un rapporto di lavoro positivo, basato sulla stima reciproca”.

Sogno europeo

"Per far sì che questo accada devono coincidere tante cose. Di certo c’è che la società si sta già strutturando al meglio. Ci vuole bravura ma anche un pizzico di fortuna. Magari, per fare un esempio, può capitare che alcuni giocatori esplodano assieme. Nello sport niente è impossibile, io non sono un mago ma so che in futuro il Cagliari a giocare le coppe europee ci riuscirà”.