Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Cellino: "Conti è il Cagliari, Barella un campione"

"Daniele sprecato in quel ruolo, Nicolò l'ho cresciuto io"

La Redazione
Condividi su:

"Promosso con il Brescia in Serie A. Mi sento come fosse finito un incubo. E' stata una grande soddisfazione personale, per me e la mia famiglia e già penso alla gara contro il Cagliari, la partita che non vorrei mai giocare, perché il mio cuore è sempre a Cagliari, come la mia anima. Ma non tornerò, però. Mai più". Così Massimo Cellino (Presidente del Brescia neo promosso in A) ai microfoni de L'Unione Sarda.

Barella?

"Avendolo cresciuto io so quanto vale. Un ragazzo eccezzionale, oltre che un campione".

Chi vorrei del Cagliari nel Bresscia?

"L'unico ce l'ho già, Dessena, un piccolo ricordo di Cagliari qui da noi".

Ci sarà Brescia-Cagliari

"Sarà la partita più dura della mia vita. Vorrei vincessero tutte e due".

Il più forte che ho avuto a Cagliari?

"Daniele Conti".

Portarlo a Brescia?

"Non mi sono mai permesso, lo conosco bene, ha fatto una scelta di cuore e non tradisce. Daniele non è al Cagliari, lui è il Cagliari".

Come lo vedo nel suo ruolo dirigenziale?

"Sprecato, è allenatore al cento per cento, sarebbe un fenomeno".

Condividi su:

Seguici su Facebook