Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Difesa horror, le pagelle rossoblù

I nostri giudizi sul Cagliari che perde 1-4 contro il Venezia

Condividi su:

Radunovic: 5,5. Fa un miracolo su Novakovich, poi ringrazia il palo su un tiro di Pohjanpalo. Non può nulla sul pari dei veneti. È sfortunato perché nel raddoppio avversario cala una grande parata su Novakovich ma poi sulla respinta viene trafitto. Stessa dinamica sul terzo gol. Alla fine prende quattro reti, ma nessuno veramente per colpa sua. 

Zappa: 4,5. Nel primo tempo mura un tiro a botta sicura che rischiava di finire dentro. Si fa scappare Pohjanpalo sul calcio d'angolo che porta all'1-1. Anche sul terzo gol veneto ha delle responsabilità perché Cheryshev colpisce due volte indisturbato dal suo lato. Dal 74' Luvumbo: S.V. 

Goldaniga: 5. Prende un giallo, tiene bene fino alla ripresa dove inizia a scricchiolare. 

Altare: 4,5. Bene nei duelli aerei, ma perde un bruttissimo pallone nella ripresa e il Venezia va avanti. Errore inspiegabile. 

Barreca: 6. Dalle sue parti si soffre un po' troppo, Zampano è una spina nel fianco. Spinge però  bene mettendo diversi cross in mezzo. Esce per un problema fisico. Dal 48' Obert: 5,5. Un po' confusionario. Sbaglia anche un gol nel finale. 

Nandez: 5,5. Impegna Joronen con un tiro dalla distanza, poi rovescia e mette una gran palla per Pavoletti che però non colpisce bene. Lotta su molti palloni, ma si spegne nella ripresa. 

Deiola: 5. La prima occasione da gol è per lui, ma il suo colpo di testa è troppo centrale. Un po' impreciso in alcuni appoggi. Non riesce a trovare gli spazi giusti e cala nel secondo tempo. 

Rog: 6. Deciso negli interventi, anche troppo perché poi prende un giallo. Fa dei buoni recuperi e dà una mano in mezzo al campo. Dal 46' Makoumbou: 5,5. Entra per dare quella marcia in più ma viene risucchiato dal centrocampo veneto. Non tira quando potrebbe. 

Mancosu: 6. Primo spunto sulla fascia e fa ammonire Zampano. Spesso è il primo a uscire a fare pressing, svaria sia a destra che a sinistra. È lui che la sblocca con un calcio di punizione teso e velenoso, su cui c'è anche una deviazione. Meno bene nella ripresa, dove esaurisce le idee. 

Pereiro: 5. Nascosto per tutto il primo tempo, dove tocca anche pochi palloni. Anche nel secondo non cambia passo, dovrebbe essere lui il centro della manovra ma rimane nella terra ri mezzo. Dal 60 'Falco: 5,5. Poco reattivo, un po' avulso dal gioco. 

Pavoletti: 5,5. Ha una bella occasione ma di testa manda il pallone troppo alto. Ma a parte questo episodio resta troppo in ombra. Dal 60' Lapadula: 5,5. Ha una chance ma calcia troppo largo da buona posizione, anche se non aveva molto angolo. Come Pavoletti, non è quasi mai nel vivo del gioco. 

Liverani: 4,5. Partita horror. Se nel primo tempo il Cagliari è riuscito a restare in partita, nonostante le occasioni più grosse ce le avesse avute  il Venezia, nella ripresa c'è stato un calo drammatico, e anche difficile da comprendere. Davanti non ha funzionato quasi niente, dietro invece proprio nulla. Togliere Rog è stata una mossa azzardata, e dopo la sua uscita i rossoblu hanno perso mordente in mezzo al campo. Una prestazione così è dura da archiviare, non c'è stata la risposta al ko con il Bari ma si è fatto peggio. 




 

Condividi su:

Seguici su Facebook