Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Bellanova la sblocca, Deiola regala i tre punti. Mamma mia l'Uomo Cragno! Le pagelle rossoblù

I nostri giudizi sul Cagliari, vittorioso a Torino contro i granata

Condividi su:

Cragno: 8.5. Se il Cagliari nel primo tempo non subisce gol lo deve al suo portiere. Bravissimo su Bremer, attento su Belotti, efficace nelle uscite basse, sicuro sulla punizione a giro di Brekalo, è semplicemente strepitoso su Pjaca in girata: mano aperta e palla sulla traversa. Cade nella ripresa su Belotti, dimenticato dalla difesa rossoblù, poi non rischia più.

Goldaniga: 7. Sbava in poche occasioni: una di queste genera l’ammonizione per fallo su Belotti. Sfiora il gol con un tiro a botta sicura ma trova il muro di Milinkovic-Savic.

Lovato: 7. Grande personalità. Merita il giallo per un duro intervento su Belotti ma lo gestisce bene ed è autore di una gara semplicemente perfetta (Dall’89’ Ceppitelli: s.v.).

Altare: 7. Ha l’occasione per la rete ma manda altissimo. Effettua in scivolata un super salvataggio su Brekalo che vale come un gol.

Bellanova: 8. Trova la prima meritata rete in Serie A. Troppo morbido in marcatura su Pjaca, è però una costante spina nel fianco del Torino e lancia perfettamente su Pavoletti nell’occasione che porta al raddoppio rossoblù.

Marin: 7. Corre tanto e pressa a più non posso: la giusta soluzione per non far ragionare gli avversari.

Grassi: 7. Impegna subito il portiere granata con un destro forte e offre l’assist per il vantaggio di Bellanova. Dimentica Belotti in occasione del pareggio granata: un errore perdonato in virtù del risultato finale.

Deiola: 8. Non riesce a ribadire in porta dopo la doppia respinta di Milinkovic-Savic, ma ha il merito di regalare con un bellissimo gol la vittoria al Cagliari.

Dalbert: 7. Si propone continuamente. Causa un fallo evitabile dal quale si genera la punizione del pareggio del Torino e merita il giallo per aver allontanato il pallone, ma è utilissimo e mostra una crescita incredibile rispetto ad inizio stagione.

Pereiro: 5.5. Sonnecchia troppo e non incide. Ha una chance ma schiaccia troppo il cross di Bellanova (Dal 59 Pavoletti: 7. Pochi minuti e subito apparecchia per Deiola, che trova la rete. Ammonito per aver disturbato l’estremo difensore granata).

Joao Pedro: 6.5. Va vicinissimo al gol di testa dopo il tiro di Grassi neutralizzato da Milinkovic-Savic. Offre una bella palla a Bellanova ed effettua lavoro oscuro.

All. Mazzarri: 8. Chiede ai suoi la partita perfetta e viene ripagato: nulla da aggiungere.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook