Partecipa a Blog Cagliari Calcio 1920

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Joao più forte del VAR, il Ninja suona la carica: le pagelle rossoblù

I nostri giudizi sul Cagliari vittorioso a Udine

Condividi su:

Vicario: 6.5. Compie il primo intervento su Arslan, venendo salvato nel secondo tempo dalla traversa colpita da Nestorovski. Bravissimo su Braaf nel finale.

Ceppitelli: 6.5. Bene in marcatura, rischia soltanto in un’occasione.

Godin: 6.5. Governa senza particolari patemi il reparto difensivo e regge il duello con Okaka.

Carboni: 7. Bravo a rimettere dentro la palla e servire Pavoletti che colpisce il palo; abile anche nei lanci lunghi. Mette lo zampino nel rigore decisivo generandolo col suo colpo di testa deviato dalla mano di Molina.

Nandez: 6.5. Sale assiduamente e combatte come solo lui sa fare. Questo è lo spirito giusto.

Marin: 6.5. Propositivo nei primi minuti, si perde talvolta nell’ultima scelta. Impegna Musso con un tiro dalla distanza (Dall’86’ Zappa: s.v.).

Nainggolan: 7. Lotta come un leone, prepara un’ottima azione ma spreca con un sinistro che termina a lato, poi serve a Joao Pedro l’assist dell’1-0 annullato in seguito all’intervento del VAR. Tenta anche la conclusione da fuori area ed è provvidenziale nei recuperi. Il giallo meritato per proteste gli costerà la squalifica contro la Roma.

Deiola: 6.5. Si fa scippare banalmente palla in una circostanza, mentre è lucido nel controllo palla nell’area rossoblù. Va vicino al gol con un bel tiro di controbalzo deviato (Dal 77’ Duncan: 6. Fa salire la squadra con intelligenza tenendo palla).

Asamoah: 5.5. Ancora non in perfetta condizione, con un passaggio errato regala palla agli avversari. Rischia tremendamente quando interviene su Pereyra scivolando e offrendo a Nestorovski un assist non sfruttato.

Joao Pedro: 7.5. Porta in vantaggio i suoi con un gol bellissimo, poi annullato per intervento del VAR. Ci prova di testa ma la deviazione è debole. Nella ripresa trova la rete, su rigore decretato per un altro intervento del VAR, ed è una mrcatura che porta tre fondamentali punti (Dal 77' Simeone: 5.5. Male nel controllo palla al limite dell’area cagliaritana che serve gli avversari).

Pavoletti: 6. Va vicinissimo all’1-0 ma il palo gli nega la gioia del gol e fa a sportellate con gli avversari senza risparmiarsi. Ammonito per proteste (Dal 90 Rugani: s.v.).

Semplici: 6.5. Schiera una squadra equilibrata che dimostra di essere più affamata rispetto all’Udinese e ai punti merita la vittoria.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook